Come utilizzare il tuo iPhone come webcam

Come utilizzare il tuo iPhone come webcam

Le webcam possono essere costose e difficili da trovare in questo momento. Inoltre, la loro qualità video è probabilmente peggiore della fotocamera del tuo iPhone. Quindi, perché non utilizzare il tuo iPhone come webcam per le tue videoconferenze? Ecco come fare.


Innanzitutto, considera l’utilizzo di app per iPhone

L’uso del tuo iPhone come webcam richiede l’installazione di un’app sul tuo iPhone (che deve essere in esecuzione affinché funzioni) e un’app complementare sul tuo PC Windows o Mac. La configurazione è abbastanza semplice, ma c’è un’alternativa ancora più semplice: le app native.

Se vuoi che una webcam effettui chiamate Skype, chatti con i colleghi su Zoom o Slack o semplicemente raggiungiere gli amici tramite WhatsApp, prendi in considerazione semplicemente il download dell’app iPhone pertinente. Queste app sono appositamente progettate per un’esperienza mobile, quindi funzionano alla grande sul piccolo schermo.

Lo svantaggio principale di percorrere questa strada è che farai affidamento sul microfono e sull’altoparlante del tuo iPhone. Gli auricolari wireless, come AirPods, sono il modo migliore per aggirare questo “problema”. La qualità del suono è passabile e sarai molto più facile da capire con un microfono così vicino al tuo viso.


Certo, a volte, devi sederti al computer. Per questo, nulla sostituisce del tutto una webcam dedicata. Fortunatamente, puoi utilizzare il tuo iPhone come webcam.

Come utilizzare il tuo iPhone come webcam

L’uso del tuo iPhone come webcam richiede l’installazione di un’app sul telefono e di alcuni software sul computer. Sfortunatamente, il tuo iPhone non supporta questa funzionalità immediatamente, quindi è necessario un software di terze parti per farlo funzionare.

Dopo aver provato diverse app e aver letto molte recensioni, ce ne sono due che consigliamo: EpocCam  (Windows e Mac) e iVCam  (solo Windows). Questi sono entrambi prodotti premium con generose opzioni gratuite, quindi puoi provare prima di acquistare. Le versioni di Windows supportano Windows 10, Windows 8 e Windows 7.

EpocCam per Mac e PC ha tre app per iPhone disponibili. La  versione gratuita ha limitazioni, la versione ad alta definizione costa più o meno 8€ mentre quella che costa 20€ è destinata ai professionisti che desiderano utilizzare più fotocamere. La versione gratuita è limitata a una risoluzione di 640 x 480 e include una filigrana sull’immagine della telecamera.

iVCam funziona in modo praticamente identico, ma è disponibile solo per Windows. L’app per iPhone  e il software associato possono essere scaricati gratuitamente. La versione gratuita di iVCam supporta risoluzioni HD, ma include anche una filigrana sul feed video che puoi pagare per rimuovere.

Entrambe consentono di utilizzare una connessione wireless o USB. Puoi scegliere una fotocamera frontale o posteriore, utilizzare obiettivi diversi e persino abilitare il flash sul tuo dispositivo per illuminare meglio la scena.

C’è anche un’app chiamata iCam ($ 4,99). Sfortunatamente, non puoi provarla prima di acquistarla. Si basa anche su UPnP per una connessione wireless, che potrebbe non funzionare bene con tutti i router. Un’altra soluzione è NDI | HX Camera, un’app gratuita per i produttori di video. Tuttavia, è un po’ più complicata da utilizzare.

Qualunque applicazione scegliate, dovrete lasciarla aperta e in esecuzione sullo schermo del vostro iPhone mentre la utilizzate come webcam. Dopo aver installato l’applicazione e configurato il tuo iPhone, dovrai accedere alle impostazioni dell’applicazione di videoconferenza. Qui, seleziona la webcam virtuale come dispositivo di input della webcam.

Suggerimenti per l’utilizzo di un iPhone come webcam

Una connessione cablata funzionerà sempre meglio della connessione wireless. Se si desidera la soluzione webcam più affidabile, abbandonate il wireless e optate per una connessione USB. Entrambe le nostre app scelte supportano una solida connessione USB.

Entrambe le app ti consentono di utilizzare la fotocamera posteriore, cosa che dovresti assolutamente fare. Non solo puoi usare il flash se necessario, ma le fotocamere posteriori di un iPhone sono di gran lunga superiori alla selfie cam. Se il tuo iPhone ha più obiettivi, puoi anche scegliere tra quelli. Tuttavia, si consiglia di attenersi all’obiettivo largo (non ultrawide o teleobiettivo) normale per una lunghezza focale più lusinghiera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*