Come utilizzare Plex: la guida di installazione completa

Se avete molti film e programmi TV salvati localmente, è necessario installare Plex. Non è open source come Kodi e alcuni dei suoi concorrenti meno conosciuti, ma è molto più semplice da configurare e utilizzare, specialmente se vuoi goderti i tuoi contenuti su più dispositivi o quando sei lontano da casa.


Plex brilla davvero quando viene utilizzato come hub centrale per tutte le esigenze di intrattenimento. Puoi convertire vecchi video in formato digitale, prendere la tua vasta collezione di DVD e utilizzare Plex per gestirli e guardarli tutti.

Plex vanta anche alcune funzionalità aggiuntive che aggiungono ulteriori livelli di divertimento. Questi includono canali di terze parti, TV in diretta e notizie personalizzate. Ne parleremo in modo più dettagliato più avanti nella guida. Se ti piace Plex ma non hai la minima idea da dove cominciare, continua a leggere.

Plex Media Server vs Plex Media Player

In questa guida, faremo riferimento a due parti distinte dell’ecosistema Plex: il server e il lettore. Hanno funzioni diverse e devono essere installati separatamente.


Plex Media Server

Qualsiasi installazione Plex richiede almeno un server. Tecnicamente, puoi installare tutti i server che vuoi, ma uno è sufficiente per la maggior parte delle persone.

Il server funge da hub centrale per la raccolta multimediale, quindi è necessario scegliere il dispositivo su cui girerà il server in modo oculato. Se il server non è disponibile (ad esempio, se il computer che ospita il server è spento), non sarai in grado di guardare i tuoi file multimediali su altri dispositivi.

Per semplicità, è più semplice spostare tutti i supporti che si prevede di installare sul server sulla stessa unità del server stesso, sebbene le unità di rete siano supportate se si sa cosa si sta facendo.

Quasi tutti i computer possono fungere da server. Le versioni sono disponibili per Windows, Mac, Linux e FreeBSD. È inoltre possibile installare il server su un’unità NAS (Network Attached Storage). Plex supporta prodotti di Synology, Netgear, QNAP, unRAID, Drobo, ASUSTOR, Thecus, Seagate, Western Digital e Terramaster. Funziona anche con Docker.

Il server non ha una propria interfaccia utente grafica. Quando si utilizza il server per gestire il contenuto, verrà attivato automaticamente Plex Web App.

Streaming VLC su Chromecast

Plex Media Player

Plex Media Player è solo un lettore; non può essere utilizzato per leggere il contenuto locale o mostrare il contenuto ad altri dispositivi.

Dovresti installare una copia di Plex Media Player su ogni dispositivo che ritieni possa essere utile per guardare i contenuti. Supporta un vasto numero di dispositivi e sistemi operativi. Questi includono Windows, Mac, Android, iOS, Amazon Alexa, Amazon Fire TV, Android TV, Apple TV, Kodi, PlayStation, Xbox, Roku, Nvidia Shield e Sonos. I contenuti Plex sono compatibili con Chromecast.

È possibile scaricare una copia di Plex Media Server e Plex Media Player dal sito Web della società. È quindi possibile installare entrambi seguendo semplicemente le istruzioni sullo schermo.

Impostare Plex per la prima volta

Una volta installato con successo tutto il software necessario, è il momento di avviare Plex per la prima volta. È necessario iniziare con Plex Media Server.

La prima volta che esegui il programma, Plex ti chiederà di creare un nuovo account. È impossibile utilizzare Plex in modo efficace senza un account, quindi vai avanti e scegli un nome utente e una password. È inoltre necessario accettare i Termini di servizio.

L’installazione guidata

Dopo aver creato un account, verrà avviata automaticamente l’installazione guidata.

Nella prima schermata, devi scegliere un nome per il tuo server. Questo nome verrà replicato su tutte le tue app Plex, quindi seleziona qualcosa di sensato e identificabile.

Vedrai anche due checkbox. Il primo, Connect to Plex, ti consente di eseguire lo streaming di contenuti al di fuori della tua rete domestica e rende più facile trovare le tue app Plex. Dovresti abilitarlo.

Il secondo, Invia feedback, facciamo in modo che Plex raccolga dati anonimi sul tuo utilizzo. Se proteggi la tua privacy, dovresti disabilitare questa opzione.

Fai clic su Avanti e la procedura guidata ti chiederà di aggiungere i tuoi file multimediali. Se hai già organizzato i tuoi contenuti, puoi aggiungere le cartelle. Se non lo hai fatto, salta questa sezione per ora. Lo esamineremo in modo più dettagliato a breve.

Infine, puoi aggiungere canali di terze parti. Di nuovo, tratteremo questi dettagli più avanti nella guida, ma sentiti libero di aggiungere qualsiasi cosa ti piaccia.

Questo è tutto, la magia è completa. Ora dovresti guardare la schermata principale di Plex.

Impostazione dei lettori multimediali Plex

Se hai installato app Plex su smartphone, console di gioco o dispositivi di streaming, ora è il momento di attivarle.

In tutti i casi, l’app ti chiederà le credenziali dell’account Plex. Supponendo di aver seguito la guida di installazione guidata sopra descritta, l’app Plex dovrebbe trovare automaticamente il server Plex una volta che hai inserito correttamente nome utente e password.

Ogni app Plex funziona diversamente. Fornire una guida dettagliata su come usare ciascuna app individualmente va oltre lo scopo di questo articolo, ma sono tutte abbastanza auto-esplicative.

Aggiungere media a Plex

Se hai passato un po’ di tempo a guardare gli articoli Plex online, avrai visto belle immagini che mostrano infinite raccolte di contenuti. I contenuti hanno tutte le copertine, le trame, i nomi degli episodi, le informazioni sugli attori e altro.

Plex può aggiungere automaticamente tutti questi metadati, ma è necessario del tempo per organizzare correttamente i contenuti prima di aggiungerli all’app.

Utilizzando la corretta struttura di denominazione dei file

Plex è notoriamente pignolo quando si tratta di nominare file e cartelle nel modo corretto.

Prima di andare avanti, assicurati di avere tutti i tuoi film in un albero di cartelle separato da tutti i programmi TV.

Successivamente, usa le linee guida seguenti per assicurarti che Plex sia in grado di trovare tutti i metadati corretti per i tuoi video e la tua musica.

Film

I filmati possono essere salvati come file autonomi all’interno della cartella Film o salvati nella propria sottocartella. Il film stesso dovrebbe essere chiamato [Nome film] (Anno). Ad esempio, Jurassic Park (1993).

Pertanto, l’albero delle cartelle dovrebbe apparire come Movies / Jurassic Park (1993) .mp4 o Movies / Jurassic Park (1993) / Jurassic Park (1993) .mp4.

Spettacoli televisivi

Le serie TV usano un approccio simile, ma con un paio di modifiche. Utilizzando l’esempio di Amici, la struttura della cartella principale dovrebbe essere TV Shows / Friends / Season XX /.

All’interno di ogni stagione, i singoli episodi dovrebbero essere chiamati [Mostra nome] SXXEXX. Ad esempio, un video chiamato Friends S04E12 sarebbe la quarta stagione, episodio 12.

Se lo spettacolo che desideri aggiungere non segue il tipico formato Stagione / Episodio, controlla le linee guida ufficiali di Plex per ulteriori informazioni.

Musica

Se la tua musica ha già dei metadati incorporati, non devi fare nulla; Plex può leggerli. In caso contrario, utilizza questo albero delle cartelle per organizzare i tuoi file: Music / ArtistName – AlbumName / TrackNumber – TrackName.ext (ad esempio, Music / The Killers – Hot Fuss / 01 – Jenny Was a Friend of Mine.mp3 ).

Nota: se hai migliaia di file e rinominarli tutti non è pratico, lo puoi fare con FileBot. Anche se non è gratuito, l’app eseguirà la maggior parte dei legwork per te.)

Aggiungi filmati a Plex

Quando hai organizzato con successo tutti i tuoi file multimediali, sei finalmente pronto per aggiungerli a Plex. Il tipo di supporto che vuoi aggiungere determina il metodo. Per iniziare, guardiamo i film.

Nel pannello di sinistra dell’interfaccia di Plex, passa il mouse sopra Librerie e fai clic sull’icona +.

Verrà visualizzata una nuova finestra. Scegli Film, tocca Avanti e fai clic su Cerca cartella multimediale per puntare Plex nella cartella contenente i tuoi filmati. A questo punto, non fare clic su Aggiungi libreria. Invece, scegli Avanzate nel riquadro di sinistra.

Le opzioni avanzate contengono alcune impostazioni che è necessario prestare attenzione a:

  • Cinema Trailers: vuoi un’esperienza cinematografica o vuoi entrare direttamente nei tuoi contenuti?
  • Paese: se i tuoi film sono stati pubblicati in più paesi, quali informazioni vuoi utilizzare per i tuoi metadati?
  • Agent: assicurati di selezionare The Movie Database, altrimenti alcuni metadati potrebbero non essere importati correttamente.

Aggiungi programmi TV a Plex

La metodologia per aggiungere programmi TV è la stessa che per aggiungere film, ma assicurati di selezionare Programmi TV invece di Film dopo aver premuto l’icona +.

Le opzioni avanzate sono leggermente diverse. Non vedrai alcune impostazioni specifiche per i film, e dovrai assicurarti di selezionare TheTVDB come Agent.

Aggiungi musica a Plex

Quando aggiungi musica, nel pannello a sinistra vedrai una voce chiamata Opzioni.

Se si dispone di un Plex Pass, questa schermata consente di scegliere di creare una libreria di musica Premium Plex. Scaricherà opere d’arte, biografie di artisti e recensioni di album. Ti consentirà inoltre di creare mix intelligenti basati su una traccia o su uno stato d’animo e aggiungerà tag di riconoscimento musicale per aiutarti a organizzare la tua libreria.

Se sai che i tuoi file musicali hanno metadati incorporati che sono per lo più corretti, assicurati di scegliere Usa tag incorporati nel menu Avanzate.

Aggiungi altri video a Plex

Infine, potresti voler aggiungere altri video a Plex. Forse hai dei video vecchi, alcuni filmati che hai scaricato da YouTube, o vuoi solo un modo per vedere tutti i video dei tuoi smartphone su altri dispositivi in ​​giro per casa.

In questi casi, è necessario scegliere Altri video. È importante sottolineare che, nel menu Avanzate, assicurarsi che l’Agent sia impostato su Personal Media.

Devi anche assicurarti di aver dato al tuo file un nome riconoscibile; è il nome che Plex utilizzerà nell’app.

I migliori siti di streaming di musica non bloccati

Correggere i metadati errati

Anche se hai seguito correttamente la rinomina dei file e hai scelto l’agente giusto per ogni libreria che hai aggiunto, a volte i metadati possono ancora avere problemi. Fortunatamente, puoi sistemarli facilmente.

Usa l’interfaccia di Plex per passare all’episodio TV del film che vuoi modificare, posiziona il mouse sulla miniatura del video e fai clic sull’icona della penna. Si aprirà la finestra dei metadati.

Usando il pannello sul lato sinistro della finestra, puoi modificare tutto dal titolo e dalla trama alla grafica del poster e alla lista del cast.

Fai clic su Salva modifiche quando sei pronto per procedere.

Aggiungi sottotitoli ai video

È possibile aggiungere i sottotitoli a film e programmi TV. Plex utilizza un database di sottotitoli gratuito per scaricarli e collegarli al tuo video.

Per scaricare i sottotitoli, vai in Impostazioni> Server> Agenti> Film> Plex Movie e trascina l’ agente OpenSubtitles.org in cima all’elenco.

Ripeti il ​​processo in Impostazioni> Server> Agenti> Spettacoli> TheTVDB.

Quindi, fai clic sull’icona dell’ingranaggio. Utilizzando i menu a discesa nella parte inferiore della nuova finestra, scegli le lingue che desideri scaricare. Puoi selezionarne fino a tre.

Sfortunatamente, le tue nuove impostazioni verranno applicate solo ai nuovi contenuti che aggiungi. Per aggiungere i sottotitoli ai video già presenti nella libreria, fai clic sui tre punti orizzontali accanto al nome della libreria nel riquadro a sinistra dell’interfaccia di Plex, quindi seleziona Aggiorna tutti i metadati.

Come Scaricare Film Streaming Gratis (dal tuo browser e non solo)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*