Come vedere quanti dispositivi sono connessi al WiFi

By | Settembre 11, 2020
Come vedere quanti dispositivi sono connessi al WiFi

Allora ti interessa vedere quanti dispositivi sono connessi al WiFi? Come sapere quanti telefoni e computer sono connessi al WiFi? Quando la connessione WiFi diventa troppo lenta, potresti avere troppi dispositivi attivi collegati ad essa. Per escludere i dubbi, è meglio assicurarsi di quanti dispositivi sono connessi e quindi determinare se si tratta di una saturazione della banda larga o di un errore del servizio.

Se ti stai chiedendo come sapere quanti dispositivi sono collegati al WiFi, ora te lo lo spieghiamo passo dopo passo. In questo modo saprai se, in particolare, tutti i dispositivi collegati sono stati autorizzati da te o se, in mancanza di ciò, qualche intruso si è collegato al tuo WiFi.

Come vedere quanti sono i dispositivi connessi WiFi

1. Individuare l’indirizzo IP del modem o router

Per controllare i dispositivi connessi alla rete WiFi, è necessario conoscere l’indirizzo IP del router. Se vuoi sapere quanti dispositivi sono collegati al tuo Wifi dal tuo PC o cellulare, dovrai conoscere il tuo IP. Se non hai idea di cosa sia, segui questi semplici passaggi per scoprirlo:

  1. Se si dispone di un computer con sistema operativo Windows, fare clic su Start e quindi fare clic su Cerca.
  2. Nel campo di ricerca, digitare “Prompt dei comandi” o “CMD”. Fare clic per aprirlo.
  3. Si apre una finestra con uno sfondo nero. Digitare il termine “ipconfig” e digitare Invio. “Gateway predefinito” verrà visualizzato alla fine di tutte le informazioni elencate.
  4. Accanto ad esso è un codice, di solito è 192.168.0.1. Questo è l’indirizzo IP del router.
  5. Se lavori da un computer del sistema operativo MacOs, vai al menu “Preferenze di sistema”.
  6. Lì, selezionare “Rete” e poi “Avanzate”.
  7. Trovare l’opzione “TCP/IP”. Sotto appare l’indirizzo IP del modem attivo.

2. Vai alla pagina amministrativa del router

Ora, per vedere quanti dispositivi sono connessi al WiFi, è necessario aprire il browser predefinito (Chrome, Mozilla, Edge, Safari…).

Nella barra di ricerca, inserire l’indirizzo IP del router (ad esempio, 192.168.0.1) e premere INVIO. In questo modo si aprirà il sito Web del produttore del modem. Questo è il modo migliore per sapere chi è collegato al WiFi senza che tu lo sappia.

Un modulo di accesso per inserire il nome utente e la password verrà visualizzato sul sito Web del produttore. Se non hai precedentemente configurato il tuo nome utente, dovrai inserire i dati.

L’utente e la password predefiniti possono variare in base al produttore, anche se di solito è ‘admin’. Se l’indirizzo IP è 192.168.0.1, è possibile visualizzare le informazioni del produttore tramite il sito Web NetSpot.


Se non ricordi la password per entrare nelle impostazioni del tuo modem, è possibile reimpostare il router per ripristinarne le impostazioni di fabbrica. Tuttavia, tenere a mente che perderete tutte le impostazioni.

3. Trova l’elenco dei dispositivi collegati al WiFi

Una volta individuati il nome utente e la password, potrai inserire il codice di accesso e vedere quanti telefoni e computer sono connessi al tuo modem. Cerca l’opzione “Dispositivi connessi” o “Wireless” e vedrai tutti i computer o telefoni attualmente connessi al tuo WiFi.

A seconda dell’interfaccia, alcuni router avranno queste informazioni altrove. Potresti trovarle nella sezione“Stato” e nella scheda“Avanzate”

Se non riconosci nessuno dei dispositivi e vuoi disconnetterli, dovrai cambiare la password WiFi. Questa è la cosa più consigliata per impedire a chiunque di hackerare il router e può controllare i dispositivi collegati alla rete WiFi.

Per informazioni su come modificare la chiave, consulta il nostro articolo come modificare la password WiFi.

4. Come controllare dispositivi connessi Wifi con il mio telefono

A differenza dei computer, con uno smartphone non è possibile determinare l’IP del router senza l’aiuto di un’app specifica. Per evitare problemi, l’opzione migliore è l’app Fing – Network Scanner, disponibile gratuitamente per cellulari Android e iOS.

Dopo aver scaricato e installato Fing sul tuo cellulare, basta aprire l’app e avviare lo scanner di rete per conoscere i dati del router e sapere quanti dispositivi sono collegati al tuo WiFi.

Con l’applicazione è possibile creare l’utente e bloccare l’accesso a dispositivi sconosciuti, così come monitorare in tempo reale tutta l’attività della connessione WiFi. L’applicazione Fing è disponibile anche per i computer,con le stesse funzionalità gratuite della versione mobile.

Se riscontri problemi con la rete, scopri come usare il tuo cellulare come router in questo articolo.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.