Comprimere un video su Windows: 3 metodi

By | Gennaio 12, 2024
Comprimere un video su Windows

Comprimere un video su Windows ora è un gioco da ragazzi! Segui la nostra guida completa per ridurre dimensioni e migliorare la condivisione. I video ad alta definizione come quelli in 4K e 8K offrono una qualità visiva straordinaria, specialmente su schermi di grandi dimensioni. Tuttavia, questi file video possono occupare uno spazio considerevole su dispositivi come smartphone e PC, rendendo la condivisione su piattaforme di social media e web una sfida notevole. La soluzione? Imparare a comprimere un video su Windows, riducendo così la dimensione del file senza comprometterne eccessivamente la qualità. Nel seguente articolo, scopriremo i metodi più efficaci per ridurre le dimensioni dei video sul tuo desktop.


Con l’avvento di smartphone di fascia alta che supportano la registrazione video in 4K e 8K, creare contenuti di grandi dimensioni è diventato più accessibile che mai. Anche pochi secondi di un video in 4K possono facilmente superare i 100 MB. Per evitare errori durante la condivisione o il caricamento di tali file ingombranti, è essenziale conoscere alcune tecniche pratiche per comprimere un video MP4 su Windows.

Iniziamo considerando che un video di grandi dimensioni, sebbene visivamente impressionante, può diventare un problema quando lo spazio di archiviazione è limitato o quando si desidera condividerlo online. I video ad alta risoluzione, come quelli in 4K o 8K, sebbene offrano un’esperienza visiva dettagliata e coinvolgente, possono essere ingombranti per dispositivi come smartphone e computer. Questo diventa un dilemma, specialmente quando si vuole condividere questi video su piattaforme social o su siti web, dove la dimensione del file può diventare un ostacolo. La soluzione a questo problema è la compressione dei video, un processo che permette di ridurre significativamente la dimensione del file su sistemi operativi come Windows, mantenendo al contempo una qualità accettabile del video.

Per i possessori di smartphone di ultima generazione, registrare video in formati come 4K e 8K è diventato estremamente semplice. Tuttavia, anche una breve registrazione in 4K può rapidamente occupare oltre 100MB di spazio, portando rapidamente a problemi di condivisione e caricamento a causa delle dimensioni del file. È quindi fondamentale imparare alcuni metodi pratici per comprimere un video MP4 su sistemi Windows, evitando così errori e problemi durante la condivisione o l’upload.

Comprimere un video su Windows: 3 metodi

Nel proseguire, esploreremo diverse strategie e strumenti utili per la compressione dei video su Windows, fornendo passaggi dettagliati e consigli pratici per ridurre efficacemente le dimensioni dei file video senza sacrificare eccessivamente la loro qualità. Questo processo non solo facilita la condivisione dei tuoi video, ma aiuta anche a gestire meglio lo spazio di archiviazione sul tuo dispositivo.

1. Comprimere un Video su Windows con Clipchamp

In un’epoca dove i contenuti multimediali sono sovrani, la capacità di comprimere efficacemente i video su Windows diventa cruciale. Tra le soluzioni più recenti e innovative, spicca Clipchamp, acquisito e integrato da Microsoft in Windows. Questo editor video, non solo è intuitivo, ma offre anche funzionalità di base come la rotazione di video, la rimozione dell’audio, e molto altro, con estrema facilità e rapidità.

Per gli utenti di Windows, Clipchamp si rivela un alleato prezioso. La sua interfaccia user-friendly e le funzionalità avanzate sono state dettagliatamente descritte nel nostro post dedicato. Ecco una guida passo-passo per utilizzare Clipchamp nella riduzione delle dimensioni dei file video su Windows.

  1. Se Clipchamp non è installato sul tuo dispositivo Windows, scaricalo dal web o dal Microsoft Store tramite il link fornito.
  2. Apri Clipchamp e accedi con il tuo account Google, Facebook, o Microsoft. Se sei abbonato a Microsoft 365, avrai accesso a vantaggi aggiuntivi in Clipchamp.
  3. Scegli l’opzione ‘Crea un nuovo video’ in alto.
  4. Clicca su Importa media e seleziona un video che desideri comprimere dal menu Esplora File.
  5. Trascina e rilascia il video nel menu dell’editor e apporta le modifiche necessarie. Clicca su Esporta nell’angolo in alto a destra.
  6. Seleziona 720p.
  7. Al termine del processo di esportazione, verifica la lunghezza e le dimensioni del video. Scegli Salva sul tuo computer e seleziona una cartella appropriata sul tuo PC.

Nei nostri test, abbiamo importato un video di 130 MB. Scegliendo 720p nel processo di esportazione, Clipchamp è riuscito a ridurne le dimensioni a 71 MB. Per una compressione ancora maggiore, è possibile selezionare 480p.

2. Comprimere un Video su Windows: Utilizzando VLC Player

In un mondo digitale sempre più esigente, saper comprimere un video su Windows è diventato fondamentale, soprattutto per chi desidera ottimizzare lo spazio di archiviazione o condividere file più rapidamente. Un ottimo strumento per raggiungere questo obiettivo è VLC Player, un lettore multimediale noto per la sua efficienza e facilità d’uso. Contrariamente a quanto molti pensano, VLC non è solo un semplice riproduttore di video, ma un vero e proprio alleato per ridurre le dimensioni dei file video in pochi passaggi. Vediamo come:


  1. Prima di tutto, occorre scaricare VLC su Windows. Questo può essere fatto attraverso il link fornito sul sito ufficiale, garantendo così l’accesso alla versione più aggiornata e sicura del software.
  2. Una volta installato, apri VLC e clicca su “Media”, situato in alto nella barra dei menu. Questo ti permetterà di accedere alle varie funzionalità offerte dal programma.
  3. Seleziona l’opzione “Converti / Salva”. Questa funzione è essenziale per iniziare il processo di compressione del tuo video.
  4. Clicca su “Aggiungi” e seleziona un video dal File Explorer. In questo modo potrai scegliere il file video che desideri comprimere.
  5. Prosegui cliccando sul pulsante “Converti / Salva”. Questo ti porterà al passaggio successivo per la scelta delle impostazioni di compressione.
  6. Conferma il file sorgente, seleziona un profilo video appropriato e scegli una cartella di destinazione per il file compresso.
  7. Infine, clicca su “Inizia” e attendi che VLC completi la compressione del video. Potrai poi trovare il video compresso attraverso il menu del File Explorer.

Durante i nostri test, selezionando il profilo ‘Video – H.264 + MP3 (MP4)’, VLC è stato in grado di ridurre un file video da 130 MB a soli 40 MB, mostrando l’efficacia del suo algoritmo di compressione. È importante sottolineare che VLC Player è un progetto open-source, completamente gratuito e disponibile per il download.

In breve, VLC Player si rivela un ottimo strumento per chi cerca una soluzione pratica e senza costi per comprimere video su Windows, unendo facilità d’uso e efficienza in un unico pacchetto software.

3. Come comprimere video online

La necessità di comprimere un video su Windows può emergere frequentemente. Molti utenti preferiscono evitare software di editing video dedicati per questa operazione, optando invece per soluzioni basate sul web. Questi strumenti online offrono un metodo rapido e senza fronzoli per ridurre le dimensioni dei file video. Tuttavia, è cruciale esercitare cautela quando si utilizza un servizio web per comprimere video.


Caricare il proprio video su un servizio esterno implica potenziali rischi per la privacy, soprattutto se il contenuto è privato o confidenziale. Alcuni servizi web possono memorizzare i video sui loro server, esponendo l’utente a possibili violazioni della privacy. Nonostante ciò, esistono numerose opzioni affidabili. Video Candy, ad esempio, si è dimostrato un eccellente strumento per la compressione di video senza problemi. Ecco una guida passo-passo:

  1. Visita Video Candy tramite un browser web.
  2. Seleziona Scegli file.
  3. Apri il tuo video dal menu Esplora File, che verrà caricato sul server.
  4. Verifica le dimensioni del video compresso. Puoi anche modificare ulteriormente il video con diversi strumenti integrati.
  5. Clicca su ‘Scarica File’ per salvare il video compresso sul PC.

Come comprimere video grandi dimensioni online gratis

La velocità e l’efficienza sono essenziali, la necessità di comprimere video grandi dimensioni online gratis su Windows diventa una priorità per molti. Se state cercando una soluzione pratica e funzionale per ridurre le dimensioni dei vostri video senza sacrificare la qualità, allora il servizio Online Converter è la scelta ideale. Questa piattaforma è perfetta per chi desidera un approccio intuitivo e rapido. Online Converter supporta diversi formati di file, tra cui MP4, MOV e WMV. Potete facilmente caricare i vostri video sia direttamente dal vostro computer sia tramite URL.

Caratteristiche e Vantaggi di Online Converter

  1. Versatilità nei Formati: Il compressore di Online Converter è notevolmente flessibile, supportando un’ampia varietà di formati video, garantendo così un ampio raggio d’uso.
  2. Caricamento Senza Sforzo: L’interfaccia utente di questo servizio è pensata per essere fluida e priva di complicazioni. Caricare i file è un processo semplice e diretto, adatto anche a chi non è esperto in tecnologia.
  3. Controllo Dimensionale: Uno dei punti di forza di Online Converter è la possibilità di selezionare le dimensioni finali del video di output. Questa funzione consente un maggiore controllo sul risultato finale, permettendovi di ottenere esattamente la dimensione desiderata.
  4. Opzioni di Qualità Audio: Il servizio offre diverse opzioni per la qualità audio, permettendovi di personalizzare ulteriormente il vostro video compresso.

Limiti e Considerazioni

Tuttavia, è importante considerare alcuni aspetti prima di utilizzare Online Converter:

  • Formato di Output Limitato: Non è possibile selezionare il formato di output per i vostri video, il che potrebbe essere un limite per alcuni utenti.
  • Incompatibilità con Video Criptati: Il servizio non supporta la compressione di video criptati.
  • Velocità di Compressione: Il processo di compressione può risultare più lento rispetto ad altri servizi.
  • Limite di Dimensione: C’è un limite massimo di dimensione dei file di 200MB, il che può essere un vincolo per video di dimensioni maggiori.

Online Converter è una soluzione efficace e user-friendly per comprimere un video su Windows. Offre molte funzionalità utili, pur presentando alcuni limiti. Scegliete questo servizio per la sua facilità d’uso e le sue versatili opzioni, ma tenete a mente i suoi limiti di formato e dimensione.

Ridurre Dimensioni File Video su Windows

Per gli utenti Windows, l’editor video predefinito del sistema operativo, Clipchamp, può essere più che adeguato per le esigenze quotidiane. In alternativa, se si desidera modificare il profilo video, è possibile utilizzare VLC Player, un’altra soluzione versatile. Quale metodo preferisci per comprimere i video sul desktop? Entrambe le opzioni offrono un equilibrio tra facilità d’uso e controllo sulla qualità finale del video, permettendo agli utenti di scegliere in base alle proprie esigenze specifiche. Estrarre audio da video su MAC: 4 metodi