Configurare modem Fastweb: guida e consigli

By | Giugno 30, 2023
Configurare modem Fastweb

Sei appena diventato un cliente Fastweb e hai bisogno di aiuto per configurare correttamente il tuo modem? Non preoccuparti, sono qui per guidarti passo dopo passo e fornirti tutte le informazioni necessarie! In questa guida, ti spiegherò come configurare il tuo router Fastweb utilizzando gli strumenti forniti dall’operatore. Scoprirai come accedere all’area gestionale del tuo modem e quali opzioni sono disponibili per personalizzare la tua connessione. Una volta che hai sottoscritto un nuovo abbonamento con Fastweb, è importante configurare il modem in modo da ottenere la migliore esperienza di connessione possibile. Fortunatamente, il processo di configurazione è relativamente semplice e con pochi passaggi sarai pronto a navigare sulla tua nuova rete.


Configurare modem Fastweb: Guida completa per installare e personalizzare il tuo dispositivo

Prima di tutto, è importante sottolineare che il processo di configurazione del modem Fastweb, conosciuto come FASTGate, è semplice e accessibile a tutti. In questa guida, ti spiegherò passo dopo passo come installare e configurare modem fastweb per garantire una connessione stabile e personalizzata.

Accesso al modem: come iniziare la configurazione

Per accedere ai parametri di configurazione del modem Fastweb, è sufficiente eseguire una procedura di login che può essere completata utilizzando qualsiasi browser da computer, smartphone o tablet. Assicurati che il dispositivo dal quale stai operando sia collegato alla rete gestita dal modem, sia tramite Wi-Fi che tramite cavo Ethernet. La connessione può essere stabilita in entrambi i modi.

Per iniziare la procedura di login, apri il browser di tua scelta e digita l’indirizzo IP o l’URL del modem nella barra degli indirizzi. Di default, l’indirizzo IP è 192.168.1.254, mentre l’URL è http://myfastgate. Premi “Invio” e aspetta che la schermata di login compaia sullo schermo. Se riscontri un messaggio di errore, potresti non essere collegato alla rete corretta o l’indirizzo IP predefinito del modem potrebbe essere stato modificato. In questo caso, puoi recuperare l’indirizzo corretto attraverso le impostazioni del dispositivo da cui stai operando. Puoi trovare ulteriori informazioni su come recuperare l’indirizzo IP del modem nella mia guida dedicata a questo argomento.

Una volta completato il caricamento, possono verificarsi due situazioni. Se è la prima volta che accedi all’area di amministrazione del modem, ti verrà chiesto di creare un nome utente e una password per proteggere l’accesso futuro. Inserisci i dati richiesti, assicurandoti di digitare correttamente la password due volte nei campi “Password” e “Conferma password”, quindi fai clic sul pulsante “Applica” per rendere le modifiche definitive e avviare il processo di accesso.

Se hai già modificato le credenziali di accesso in precedenza, dovresti visualizzare una schermata in cui è richiesto di inserire il nome utente e la password configurati. Digita le credenziali corrette nei campi appositi e clicca sul pulsante “Login” per completare l’accesso. Se hai dimenticato le credenziali di accesso del modem, puoi seguire le indicazioni presenti nella mia guida specifica su come recuperarle.

Configurazione del modem: personalizza le impostazioni secondo le tue esigenze

Una volta effettuato l’accesso con successo, dovresti visualizzare la schermata “Home” nella pagina di gestione del modem. Questa sezione fornisce informazioni importanti sul dispositivo, come lo stato dei LED, il numero di dispositivi collegati e lo stato della connessione a Internet. Troverai anche collegamenti rapidi per accedere alle funzionalità più comuni. La schermata di gestione del FASTGate è suddivisa in diverse sezioni, accessibili tramite la barra dei menu in alto.

Su dispositivi con uno schermo più piccolo, la barra dei menu può essere nascosta e visualizzata premendo sul simbolo dei rombi sovrapposti. Ogni sezione contiene sottomenu, pulsanti, caselle di controllo e altri elementi che ti permettono di configurare vari aspetti del modem. Per semplificarti il lavoro, elencherò di seguito i parametri più importanti che puoi configurare all’interno delle diverse sezioni.

  • Sezione “Home”: questa schermata di benvenuto mostra le informazioni principali sul funzionamento del modem, come lo stato dei LED, il numero dei dispositivi collegati e lo stato della connessione a Internet. Qui puoi trovare collegamenti rapidi per funzioni comuni come la gestione dei dispositivi in famiglia, i test di velocità e le impostazioni di controllo genitori.
  • Sezione “Wi-Fi”: da questa sezione puoi visualizzare e configurare le impostazioni delle reti wireless. Puoi scegliere se attivare o disattivare la modalità mista, selezionare la frequenza del modem (2,4 GHz o 5 GHz), modificare il nome e la password delle reti, abilitare o disabilitare la funzione WPS, configurare la rete ospite e programmare l’auto disattivazione del Wi-Fi in determinati orari.
  • Sezione “Connessione”: in questa sezione hai la possibilità di controllare lo stato della connessione internet, effettuare uno o più controlli sulla velocità e regolare i canali wireless delle reti.
  • Sezione “Avanzate”: da questa sezione hai la possibilità di gestire funzioni avanzate del modem e dei dispositivi collegati ad esso.Puoi assegnare indirizzi IP statici ai dispositivi connessi, modificare l’indirizzo IP del modem, abilitare l’inoltro delle porte, configurare i dispositivi USB e attivare o disattivare le funzioni server per l’archiviazione e la stampa.
  • Sezione “Modem”: questa sezione ti permette di visualizzare rapidamente la lista dei dispositivi collegati tramite Ethernet, accedere alle statistiche d’uso per la rete Wi-Fi e accendere o spegnere i LED di stato del modem.
  • Sezione “Telefono”: qui troverai dettagli sulla linea VoIP collegata alla connessione e, se accessibili, i log delle chiamate dei telefoni connessi alle porte telefoniche del modem.
  • Sezione “Informazioni”: questa sezione fornisce informazioni sul firmware attualmente in uso, il modello del modem, il tempo di attività e l’indirizzo IP associato alla connessione, che può essere pubblico o privato a seconda dei casi.

Ricorda di premere il pulsante “Salva/Applica” nella parte inferiore del pannello o in fondo alla pagina dopo aver modificato uno o più parametri in una determinata sezione. In questo modo, le modifiche saranno applicate correttamente. La configurazione del modem Fastweb, conosciuto come FASTGate, è un processo semplice che può essere eseguito da chiunque. Seguendo i passaggi sopra descritti, sarai in grado di installare e personalizzare il tuo modem in base alle tue esigenze. Ricorda di prestare attenzione alle impostazioni e di salvare le modifiche prima di passare ad altre sezioni.


Come configurare modem Fastweb: NeXXt

Accesso e configurazione del router Fastweb

Se sei in possesso del modem Fastweb NeXXt, che include un altoparlante integrato e supporta l’assistente vocale Alexa, dovrai seguire una serie di passaggi leggermente diversi rispetto al modello FASTGate. Di solito, la configurazione del router avviene tramite l’app MyFastweb, disponibile gratuitamente su Google Play Store, sui market alternativi per Android e su App Store di Apple. In caso di necessità, è possibile configurare modem Fastweb anche tramite il computer, utilizzando qualsiasi browser, sebbene questa sia considerata solo un’opzione di emergenza. In ogni caso, indipendentemente dalla procedura scelta, è essenziale che lo smartphone, il tablet o il PC utilizzato per la configurazione sia collegato al modem NeXXt tramite Ethernet o Wi-Fi, senza differenze significative.

Accesso al router

Per accedere al router nel modo previsto da Fastweb, scarica l’app ufficiale dell’operatore, avviala e, se è la prima volta, consenti l’accesso alle notifiche, al Bluetooth e ai dispositivi di rete, rispondendo in modo affermativo ai vari prompt visualizzati sullo schermo. Successivamente, se necessario, fai clic sul pulsante “Accedi”, inserisci il nome utente e la password del tuo account personale MyFastweb e tocca il pulsante “Accedi” per completare l’accesso.

Le credenziali di accesso a MyFastweb dovrebbero essere state inviate tramite SMS o e-mail pochi giorni dopo la richiesta di attivazione del servizio. Se le hai smarrite, puoi recuperarle utilizzando la pagina di recupero delle credenziali di Fastweb, disponibile a questo link. Una volta caricata la pagina, fai clic sul pulsante “Recupera” corrispondente alla sezione “Password MyFastweb, FastwebUP e App” e completa la verifica di sicurezza fornendo le informazioni richieste (codice fiscale/partita IVA del titolare del contratto e numero di cellulare/e-mail forniti durante l’attivazione). Infine, supera il controllo captcha, fai clic sul pulsante “Recupera” e attendi qualche istante affinché le tue credenziali di accesso vengano inviate tramite SMS o e-mail, a seconda della tua scelta precedente.


Una volta completata la procedura di accesso all’app MyFastweb, tocca l’icona ☰ situata nella parte sinistra e seleziona “NeXXt” nel menu a comparsa per visualizzare il pannello di controllo iniziale del modem. Se non hai accesso a uno smartphone o un tablet, o se non è possibile scaricare l’app MyFastweb, apri un browser e digita l’indirizzo IP del NeXXt (di solito 192.168.1.254) nella barra degli indirizzi. Premi Invio e, quando viene visualizzata la pagina di richiesta di autorizzazione, raggiungi rapidamente il router e premi contemporaneamente i pulsanti fisici Alexa (il pallino) e Fastweb (il logo dell’operatore) sulla parte superiore del dispositivo. Entro pochi secondi, il pannello di controllo del dispositivo dovrebbe essere visualizzato nel browser.

Configurazione del router

Una volta effettuato l’accesso, se hai utilizzato l’app, dovresti vedere una serie di riquadri relativi alle funzioni più comuni del NeXXt. Questi includono la modifica delle credenziali di accesso per la rete Wi-Fi, l’accesso al registro delle chiamate telefoniche, l’associazione dei booster e la configurazione di Alexa. Toccando ciascun riquadro, potrai visualizzare le opzioni corrispondenti alla sezione selezionata e apportare le modifiche necessarie tramite i menu, i riquadri e gli interruttori disponibili. Assicurati di premere il pulsante “Salva/Applica” in fondo alla pagina per rendere le modifiche definitive. Per accedere alle impostazioni avanzate del NeXXt, tocca invece il riquadro “Il mio NeXXt” al centro della pagina e utilizza le sezioni “Impostazioni di rete” e “Impostazioni avanzate” per definire le regolazioni necessarie. Ecco alcune delle categorie di impostazioni più importanti presenti in ciascun menu.

Impostazioni di rete

  • Generale: questa sezione fornisce informazioni di base sul funzionamento del router, come lo stato della connessione Internet, la velocità rilevata e l’elenco dei dispositivi connessi. Sono disponibili anche funzioni per il test di velocità e l’accensione/spegnimento dei LED e dell’anello di stato del router.
  • Rete Wi-Fi: come suggerisce il nome, questa sezione contiene le impostazioni per le reti wireless. È possibile modificare le credenziali di accesso per le reti disponibili, attivare/disattivare le reti a 2,4 GHz e 5 GHz e regolare il funzionamento del sistema WPS.
  • Rete ospiti: questa sezione consente di attivare/disattivare la rete ospiti, regolare il suo comportamento e applicare limitazioni all’uso di Internet per i dispositivi connessi a questa rete.
  • Configurazione Wi-Fi: attraverso questa interfaccia è possibile impostare l’orario di attivazione e disattivazione automatica della connessione wireless. Alexa: questa sezione consente di configurare l’interazione tra l’Internet Box NeXXt e l’assistente vocale Alexa.
  • USB: tramite questa funzionalità è possibile personalizzare le impostazioni di base relative ai dispositivi USB connessi al router. Topologia di rete: questa sezione offre una panoramica della configurazione fisica della rete mesh NeXXt, composta dall’Internet Box e, se presenti, dai booster.

Impostazioni avanzate

Wi-Fi: questa sezione consente di definire in dettaglio il comportamento delle reti wireless. È possibile abilitare o disabilitare il Wi-Fi 6 (802.11 ax), aggiungere o rimuovere booster satellitari e modificare il canale radio per le reti a 2,4 GHz e 5 GHz. Internet: da qui è possibile accedere a una serie di impostazioni avanzate relative ai dispositivi connessi, come la configurazione degli indirizzi IP locali (compreso quello assegnato al router), l’inoltro parziale e totale delle porte e la configurazione degli avvisi relativi ai rallentamenti della linea.

Dispositivi locali: questa sezione è dedicata alle impostazioni avanzate per i dispositivi USB collegati e alle regolazioni dei relativi server.  È inoltre possibile attivare o disattivare l’UPnP, che è un sistema di inoltro automatico delle porte per i dispositivi che ne fanno richiesta. Ogni pannello presenta menu a discesa, interruttori, caselle di testo e caselle di selezione che consentono di applicare le impostazioni desiderate.

Al termine delle modifiche, assicurati di fare clic sul pulsante “Salva/Applica” solitamente posizionato in fondo al pannello attivo per applicare le modifiche. È importante notare che le voci di menu disponibili nell’interfaccia del browser corrispondono quasi esattamente a quelle menzionate in precedenza, nonostante ci possa essere una leggera differenza nell’aspetto grafico dell’interfaccia.