Come controllare il tuo telefono Android dal PC

Come controllare il mio telefono Android dal PC

Lo sai che puoi controllare il tuo telefono Android dal PC. Non sai come fare? Basta seguire questo tutorial facile e veloce. Grazie alla sua interfaccia e al suo facile funzionamento, questo è un modo semplice, veloce e comodo per controllare il tuo telefono Android dal PC. In caso di dubbi, il cursore del computer eseguirà tutte le funzioni del dito e per scrivere dovrai solo usare la tastiera del tuo PC. 


A seconda del modello e della marca del tuo dispositivo, puoi utilizzare opzioni come SideSync o opzioni più generali come Teamviewer Host o AirDroid. Un’opzione abbastanza famosa tra molti utenti è Vysor, che offre agli utenti un modo molto più comodo per visualizzare lo schermo del cellulare sul PC. Oltre ad avere la facilità di controllarlo con il mouse e anche con la tastiera.

Questa opzione che ti abbiamo menzionato era, inizialmente, un’estensione creata per Google Chrome, che è pienamente compatibile con Windows, Mac, Linux e anche Chrome.

Come controllare il tuo telefono Android dal PC

Utilizziamo Vysor per controllare i dispositivi mobili da PC

Vysor è uno strumento ClockWorkMod, che sicuramente hai sentito o visto, poiché è molto immerso nel mondo del rootVysor ti offre una vasta gamma di possibilità, con le quali puoi controllare il tuo cellulare o qualsiasi altro telefono cellulare con sistema operativo Android comodamente dal tuo computer.


Inoltre, è il preferito di molti utenti, per essere gratuito. Tuttavia, per accedere alla maggior parte delle sue funzionalità remote, è necessario pagare un abbonamento mensile o un pagamento una tantum di $ 40. Per utilizzare Vysor, basta seguire questi passaggi:

  1. Inizia scaricando l’app direttamente dal Google Play Store. Per fare lo stesso dal tuo computer, devi solo scaricare l’applicazione come estensione di Google Chrome. Non devi preoccuparti, perché nella maggior parte dei processi, le impostazioni sono le stesse.
  2. In questo caso, utilizzeremo l’applicazione disponibile per il desktop di Windows.
  3. Sul tuo dispositivo Android, la prima cosa da fare è attivare il debug USB. Questa opzione prevede l’attivazione di tutte quelle opzioni di sviluppo. Per fare ciò, devi fare quanto segue: Impostazioni> Informazioni sul telefono. Quando lo fai, devi premere sette volte di seguito sull’opzione “Numero build” .
  4. Successivamente, è necessario tornare alla schermata principale nelle impostazioni e verrà visualizzata una sezione chiamata “Opzioni sviluppatore”.
  5. Una volta pronto, dovresti andare all’opzione per “abilitare il debug USB“.
  6. Quando è pronto, devi solo collegare il cellulare al computer con l’aiuto di un cavo USB e successivamente fare clic sulla finestra pop-up e selezionare «Consenti».

Dopo aver completato tutti questi passaggi, è tempo di iniziare a eseguire l’applicazione all’interno del desktop Vysor. Noterai che il modello del dispositivo appare in alto, oltre al corrispondente numero seriale, tutto accanto alla scheda verde che dice “Visualizza”.

Quando fai clic su di esso, dovrai aspettare un paio di minuti e attendere un momento. Quando l’attesa è finita, puoi vedere lo schermo del tuo cellulare in una finestra all’interno del tuo PC.

Quanto è buona questa app?

Grazie alla sua interfaccia e al suo facile funzionamento, questo è un modo semplice, veloce e comodo per controllare il tuo cellulare sul tuo PC. In caso di dubbi, il cursore del computer eseguirà tutte le funzioni del dito e per scrivere dovrai solo usare la tastiera del tuo PC. Questa applicazione è utile anche se si desidera registrare lo schermo o acquisire una sezione specifica.

Per quegli utenti che usano la versione gratuita, la qualità dell’applicazione è generalmente molto bassa e, a sua volta, di solito ha vari annunci che possono interferire con il suo funzionamento.

Per ottenere una qualità superiore, potrebbe essere necessario pagare per la versione Vysor Pro. Tuttavia, con la versione gratuita, puoi fare tutto ciò che desideri e anche di più.

Commenta per primo

Lascia un commento