Coronavirus: come pulire il tuo smartphone da cima a fondo!

By | Marzo 15, 2020
Coronavirus: come pulire il tuo smartphone da cima a fondo!

Coronavirus: come pulire il tuo smartphone da cima a fondo! I consigli per la pulizia di smartphone e PC al tempo del Coronavirus. Per arginare l’epidemia di coronavirus, devono essere prese diverse buone abitudini. Uno di questi riguarda il tuo smartphone che deve essere pulito regolarmente per evitare la diffusione e la trasmissione di batteri. Ovviamente, pulirlo è buono. Non danneggiarlo durante il procedimento è ancora meglio.

L’epidemia di coronavirus è l’argomento del momento. È onnipresente in tutte le conversazioni. È dietro la cancellazione di molti eventi e conferenze ( MWC de Barcelon e, Google I / O , E3 2020, ecc.). E riempie la prima pagina di tutte le notizie televisive. In Italia il Governo ha emanato il nuovo Dpcm 11 marzo che prevede ulteriori misure restrittive su tutto il territorio nazionale per contrastare l’emergenza coronavirus.

Chiusura dei parrucchieri e centri estetici. Resteranno aperti alimentari, benzinai, edicole e tabacchi oltre a farmacie e parafarmacie, ottici ed altri eservizi commerciali per generi di prima necessità come quelli per la cura degli animali. Le industrie resteranno aperte ma con “misure di sicurezza”, cioè purché garantiscano iniziative per evitare il contagio.

Coronavirus: come pulire il tuo smartphone senza danneggiarlo

Va detto che il virus non è solo virulento, ma è anche molto facilmente trasmissibile per via aerea. È quindi difficile limitarne la diffusione. Per evitare la crisi, le autorità sanitarie raccomandano di lavarsi le mani regolarmente, tossire e starnutire nel gomito, evitare il contatto fisico (stretta di mano, ecc.) e rimanere a una distanza di sicurezza di un metro dai nostri simili.

Ma tutte le raccomandazioni dimenticano un elemento importante della nostra vita quotidiana: lo smartphone che utilizziamo tutto il giorno. Di solito è già un propagatore di batteri e virus, con più di 7000 batteri diversi generalmente rilevati sullo schermo di un cellulare. Possiamo affermare con certezza che lo schermo di uno smartphone è più sporco di un water. Con il coronavirus, la situazione è peggiorata.

Come pulire il tuo smartphone

Prima di iniziare, scollegare il telefono dal caricabatterie o rimuoverlo dal pad di ricarica wireless e spegnerlo. Questo ti aiuterà a vedere quanto è sporco lo schermo e ti impedirà anche di chiamare accidentalmente qualcuno o di aprire un’app.

Attenzione. Non utilizzare panni abrasivi, asciugamani, salviette di carta o oggetti simili perché potrebbero danneggiare o graffiare lo schermo del telefono. Utilizzare solo un panno in microfibra.

Lo smartphone deve quindi mostrare la sua gamba bianca. Per questo, deve essere pulito a fondo, senza danneggiarlo. Il metodo corretto è il seguente. 

  • Innanzitutto, prendi un panno in microfibra (ad esempio quello che utilizziamo per pulire gli occhiali o lo schermo di computer). Quindi armati di una soluzione senza alcool. Da parte sua, Apple consiglia soluzioni basate su alcol isopropilico al 70%.
  • Non lasciare il telefono nella sua custodia protettiva.
  • Spegnilo. Spruzza il prodotto sul panno e gira intorno alla bestia addormentata, così come al guscio protettivo.
  • Fare attenzione a non spruzzare il liquido direttamente il telefono: alcuni non sono impermeabili e non possono sopportare di essere bagnati.

Detergenti da evitare l’uso sul telefono

Ora che sai come pulire il tuo smartphone, esaminiamo i detergenti e gli oggetti che NON dovresti MAI usare per pulirlo. Probabilmente sarai tentato di usare uno di questi se non disponi di uno dei detergenti o degli articoli precedentemente menzionati disponibili, ma devi resistere. Anche se hai una protezione per lo schermo sul tuo telefono, questi detergenti possono comunque danneggiare la protezione e una qualsiasi delle porte del tuo telefono se il liquido entra al loro interno. 

Pertanto, si prega di evitare quanto segue a tutti i costi:

  • Detergenti per finestre o per la casa
  • Aria compressa (per altoparlanti e porte)
  • Detergenti spray per aerosol
  • Solventi aggressivi come acetone o liquido più leggero e benzina
  • Detersivo per i piatti
  • Candeggina
  • Ammoniaca
  • Liquidi detergenti a base di alcool non diluiti
  • Polveri abrasive
  • Perossido di idrogeno

Dopo aver pulito il telefono, che deve essere fatto in modo regolare in questo periodo di crisi sanitaria, pensa anche alle azioni comuni che ti riguardano. Il Ministero della Salute ha ampiamente parlato di importanti gesti quotidiani: usa solo tessuti usa e getta e lavati le mani regolarmente con sapone, più efficace del gel idroalcolico.

E in caso di sospetta contaminazione, non andare al pronto soccorso o dal tuo medico di famiglia per non diffondere il virus. Leggi qui per avere altre informazioni.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.