Cosa c’è di nuovo in Android 12?

By | Febbraio 22, 2021
Google rilascia la prima anteprima per sviluppatori di Android 12

Sono passati alcuni giorni da quando Google ha rilasciato la prima anteprima per sviluppatori di Android 12, e questo ha dato a tutti la possibilità di bagnarsi i piedi. Abbiamo sentito dire che questo potrebbe finire per essere uno dei più grandi aggiornamenti per Android di sempre, anche se non sono state apportate modifiche importanti e radicali. 


Se ti stai chiedendo cosa potresti trovare in Android 12 quando verrà rilasciato entro la fine dell’anno, abbiamo raccolto quasi tutte le modifiche “principali”. C’è molto da scoprire qui, quindi tuffiamoci!

Semitrasparenza, ovunque

Per un motivo o per l’altro, sembra che Google si stia preparando a rilasciare una delle più grandi revisioni dell’aspetto e delle sensazioni di Android. Questo non è un aggiornamento così grande come Material Design, ma non appena viene installata l’anteprima di Android 12, puoi iniziare a vedere le modifiche.

Modifiche alla schermata di blocco

Nel bene o nel male, non è cambiato molto con l’orologio della schermata di blocco di Android negli ultimi anni. È possibile che ad un certo punto stia cambiando con Android 12, in quanto è presente una nuova interfaccia utente per le notifiche della schermata di blocco nella prima anteprima per sviluppatori. 

Come per molte delle funzionalità “interessanti e nuove”, questa opzione è disattivata per impostazione predefinita, ma cambierebbe intorno al layout. Ciò include un orologio digitale molto più grande, mentre il widget “At A Glance” può essere visualizzato nell’angolo in alto a sinistra. 

Tonalità di notifica semitrasparente

Negli anni passati, l’ombra delle notifiche di Android offriva sfondi bianchi o neri ogni volta che si visualizzano le notifiche o le Impostazioni rapide. Ora, è cambiato in uno sfondo semitrasparente, con tinte bluastre da trovare, a seconda del tema del sistema. 


Nuovi strumenti per temi

Un’altra caratteristica che si trova in Android 12 ma non è ancora stata attivata per gli utenti finali è il sistema di temi basato sullo sfondo. Quando abilitato, il tuo Pixel selezionerà il colore principale dello sfondo che stai utilizzando, quindi mostrerà il colore in tutta l’interfaccia. Ciò include l’aggiunta di un po’ di colore all’app Impostazioni, insieme all’utilizzo di quel colore come accento per le tue impostazioni rapide.

Pulsante Posticipa per le notifiche

Con Android 11, Google ha introdotto un modo per posticipare le notifiche, ma richiedeva troppi passaggi. Dovresti scorrere, quindi toccare l’icona Snooze e selezionare la durata. Ma il problema era che potevi accidentalmente scorrere troppo oltre e ignorare del tutto la notifica. Android 12 aggiunge un nuovissimo pulsante snooze, rendendo molto facile posticipare le notifiche senza eliminarle accidentalmente.

Espandi o comprimi le tue notifiche

Oltre al nuovo pulsante Posticipa, c’è un nuovo modo per espandere o comprimere le notifiche. Invece di provare a premere la piccola freccia sul lato destro della notifica, ora puoi semplicemente toccare l’icona dell’app per leggere di più della notifica o toccarla di nuovo per comprimerla.

Silky Home

Sono state apportate alcune modifiche all’app Impostazioni, ma questo non è niente rispetto a quello che potremmo vedere nelle future anteprime degli sviluppatori. Silky Home offre una revisione del design dell’interfaccia e, in particolare, dell’app Impostazioni. Questa è una funzione che deve essere attivata su ADB e, una volta eseguita, spingerà tutto il contenuto più in basso nella pagina. 

Silky home aggiunge più spazio tra le opzioni, fornendo un’usabilità molto migliore per coloro che usano solo una mano. Non è una mossa sorprendente, ma sembra che Google miri a portare l’interfaccia One UI 3.0 di Samsung su Android stock. 

Modalità con una sola mano

Con i telefoni che continuano a diventare più grandi e più frustranti da usare con una mano, Google sta lavorando a una modalità con una mano dedicata. Tuttavia, non sarà come quella di Samsung, che restringe l’intero schermo a uno degli angoli inferiori. Invece, Android 12 porterà qualcosa di simile a quello di iOS di Apple. Quando attivato, il contenuto verrà spostato verticalmente verso il basso, lasciando uno spazio vuoto in alto. 

Nel suo nuovo tentativo di rendere Android 12 più facile da usare con una sola mano, è disponibile un nuovo gesto per visualizzare le notifiche. Invece di eseguire la sempre frustrante ginnastica con le dita per raggiungere la parte superiore dello schermo e visualizzare le notifiche, puoi scorrere verso il basso dal basso (vicino alla barra di navigazione) e apparirà la tua tonalità di notifica. Questo è disponibile in qualsiasi app e non si limita solo alla schermata principale. 

Editor screenshot aggiornato

Android 12 introduce alcuni nuovi modi per modificare gli screenshot e le immagini prima di inviarli. Il primo dei quali consente di aggiungere emoji insieme a qualsiasi altra annotazione che fai all’immagine. 

Google rende anche possibile modificare o annotare qualsiasi immagine che stai inviando tramite il foglio di condivisione. In precedenza, avresti dovuto apportare le modifiche prima di inviare l’immagine, ma sembra che stia cambiando con la prossima versione di Android.

Screenshot a scorrimento

Una caratteristica che i proprietari di Pixel chiedevano a gran voce è stata lo scorrimento delle schermate. C’è stata molta eccitazione dopo che questo è stato visto come parte dell’anteprima per sviluppatori di Android 11, ma è stato rimosso prima del rilascio finale. 

Con Android 12, gli screenshot a scorrimento sono tornati, ma non sono abilitati per impostazione predefinita, quindi non si può dire se Google lo manterrà. Mentre altri produttori di telefoni hanno già aggiunto questa funzione al software, portandola di serie Android aggiungerebbe la parità di funzionalità per ancora più dispositivi, indipendentemente dal fatto che tu abbia o meno un Pixel.

Nascondi il foro

Da quando è stata introdotta la fotocamera perforata, i produttori di smartphone hanno fornito opzioni per “nascondere” la fotocamera con uno sfondo nero o spostare la barra di stato. Google ha aggiunto un’altra opzione per Pixel 5 che riempie completamente la barra di stato, quindi puoi nascondere la fotocamera selfie se ti da fastidio. 

Impilamento dei widget

Android ha i widget da sempre e quando Apple ha introdotto i widget su iOS l’anno scorso, non c’era davvero molto di cui scrivere. Tuttavia, sembra che a Google piaccia l’idea di come iOS gestisce più widget che vengono impilati insieme. Mishaal Rahman di XDA Developers ha scoperto spazi intelligenti “migliorati” ed “ampliati”. Questo è in uno sviluppo estremamente precoce, quindi è del tutto possibile che l’impilamento dei widget su Android venga inserito il prossimo anno. 

Opzione griglia aggiuntiva per la schermata iniziale

Essere in grado di cambiare l’aspetto della schermata iniziale è una delle migliori caratteristiche di Android. Google sta aggiungendo un altro modo per farlo con la nuova opzione griglia 4 × 5 per Pixel Launcher. Sembra non essere disponibile su tutti i dispositivi Pixel, in quanto quelli con Pixel 3a non sono dotati di questa opzione.

Blocca l’utilizzo della videocamera e del microfono con un tocco

Google sta decisamente aumentando i controlli sulla privacy con Android e c’è una funzione sperimentale per semplificare il blocco dell’utilizzo. Questa funzione non solo aggiunge avvisi pop-up quando vengono utilizzati il ​​microfono e la fotocamera, ma anche alcune nuove opzioni nelle Impostazioni rapide. 

Pixel 5 “Doppio tocco”

Quella che era iniziata come una funzione di accessibilità su iOS si è trasformata in una funzione di collegamento che Google sta tentando di portare su Android. Su iPhone, c’è una funzione che può essere abilitata che eseguirà una moltitudine di attività semplicemente toccando la parte posteriore. Questi includono cose semplici come mostrare l’ombra delle notifiche, per eseguire un collegamento tramite l’app Shortcuts. 

Google sta lavorando a qualcosa di simile in Android 12, ma attualmente è solo per i possessori di Pixel 5. Se abilitato, un doppio tocco utilizzerà l’accelerometro e il giroscopio del tuo Pixel 5 per rilevare il gesto. La funzione è abilitata per impostazione predefinita, ma non sembra ancora funzionare. Quando sarà il momento, potrai selezionare una delle cinque opzioni: 

  • Apri Assistente
  • Fai uno screenshot
  • Riproduci e metti in pausa i contenuti multimediali
  • Visualizza le app recenti
  • Apri le notifiche

Invia WiFi ad altri con la condivisione nelle vicinanze

Condividere la tua password WiFi con altri può essere una seccatura, perché di solito è una serie di lettere, numeri e / o simboli che non ha una vera parvenza. Ma la condivisione nelle vicinanze ti consente di condividere una rete WiFi semplicemente scansionando un codice QR che appare sul telefono host. In alternativa, puoi toccare un pulsante di condivisione nelle vicinanze e inviarlo a un telefono nelle vicinanze

Modifica le app da visualizzare nei controlli multimediali

Android 11 ha introdotto nuovi controlli multimediali che vengono visualizzati nel pannello delle notifiche, semplificando il controllo della musica o dei video. Puoi scorrere tra le app che hanno recentemente riprodotto contenuti multimediali, ma con Android 12 puoi scegliere quali app visualizzare in questa notifica. 

Navigazione migliorata nelle app a schermo intero

Nelle iterazioni precedenti, dovresti scorrere per rivelare la barra di navigazione quando usi un’app a schermo intero. Android 12 cambia questa impostazione, in modo che tu possa scorrere solo una volta per eseguire un gesto, anche se stai utilizzando un’app a schermo intero. Può sembrare qualcosa di banale, ma la modifica rende facile uscire da un’app se necessario, senza dover eseguire più passaggi. 

Quali dispositivi sono compatibili con Android 12 in questo momento?

Se vuoi mettere le mani su Android 12 prima che il programma beta inizi intorno a maggio, puoi provarlo. Ma come nel caso delle anteprime degli sviluppatori Android di serie e delle versioni beta, queste sono disponibili solo su dispositivi selezionati. Ecco i dispositivi su cui puoi provare Android 12:

  • Pixel 3 / XL
  • Pixel 3a / XL
  • Pixel 4 / XL
  • Pixel 4a / 4a 5G
  • Pixel 5

Quando verrà rilasciato Android 12?

L’anno scorso, Android 11 ha visto la sua prima anteprima per sviluppatori rilasciata a febbraio, ma la versione finale non è stata pubblicata sui dispositivi Pixel fino all’inizio di settembre. Con Android 12, sembra che Google manterrà un programma simile, anche se potremmo vedere le prime beta rese disponibili già a maggio.

Il motivo dell’intervallo di tempo tra l’anteprima per sviluppatori e il rilascio finale è che Google metta il software nelle mani degli sviluppatori. Ciò semplifica le correzioni di bug, insieme a funzionalità aggiuntive da aggiungere o rimuovere prima del rilascio della versione finale.

Quindi, ci vorrà ancora un po’ prima che la versione stabile di Android 12 raggiunga i dispositivi non Pixel. I produttori di telefoni hanno bisogno di tempo per rendere le proprie skin compatibili con le nuove funzionalità, mentre implementano cose che Google potrebbe non avere. È molto probabile che il tuo nuovissimo Galaxy S21 non vedrà l’aggiornamento fino all’inizio del 2022. 

Dovresti installare Android 12?

Dovresti evitare di scaricare qualsiasi anteprima per sviluppatori a meno che tu non sia uno sviluppatore. Anche se non sembrano esserci molte aggiunte di funzionalità importanti, esiste un problema con la compatibilità delle app e potresti persino ritrovarti con un telefono che non funziona bene. 

Si può essere tentati di provare il software più recente e migliore prima della sua versione finale, ma i bug possono essere fastidiosi e potresti perdere dati importanti sul tuo telefono.

Se vuoi davvero saltare sul treno dell’hype per Android 12 prima che venga finalmente rilasciato, ti consigliamo di aspettare fino alla seconda versione beta di Android 12. È allora che le cose sembrano stabilizzarsi per la maggior parte, ed è tutto in discesa da lì fino ad Android 12 vede la sua versione finale entro la fine dell’anno.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!