Che cos’è il malware e come funziona?

By | Marzo 24, 2022
cos'è il malware

Il malware è dilagante. Scopri che cos’è il malware, come funziona e come puoi prevenire l’infezione. Il gigante taiwanese della produzione di computer e dell’elettronica, Acer, fu colpita dall’attacco ransomware REvil. Per la decrittazione sicura dei dati, gli hacker chiesero un riscatto record di $ 50.000.000. Per tutti quelli informati sulla sicurezza informatica, questa potrebbe non essere una sorpresa: attacchi come questi sono diventati sempre più comuni con il tempo. Allora cos’è il malware? Come può il tuo dispositivo infettarsi? Possiamo prendere delle precauzioni o siamo tutti a rischio?

Che cos’è una minaccia malware?

Un malware, abbreviazione di software dannoso, è un programma per computer progettato per interrompere o danneggiare il normale funzionamento del sistema. Lo fa in una varietà di modi diversi. A volte, il malware danneggia i tuoi dati. E altre volte, potrebbe rubare e inviare i tuoi dati a terzi, come fa lo spyware, un tipo di malware. Il malware è ulteriormente classificato in diversi tipi di programmi dannosi, a seconda del loro comportamento. I tipi più comuni di malware includono virus, spyware, worm, adware, trojan e ransomware.

Leggi anche: Che cos’è un attacco malware da download drive-by?

Una breve storia del malware

Intorno al 1967, l’ormai famoso scienziato, John Von Neumann, pubblicò un articolo intitolato “Teoria degli automi auto-riproducenti”. Come suggerisce il nome dell’articolo, proponeva una teoria sull’avvento dei programmi per computer nel prossimo futuro che potrebbero auto-replicarsi. La teoria divenne presto realtà nell’anno 1971. Un uomo di nome Bob Thomas creò il primo malware, Creeper, per divertirsi con i suoi colleghi. Creeper era un tipo di malware che ora sarebbe stato classificato come un worm.

Passava semplicemente da un computer all’altro su una rete e visualizzava il messaggio “I’M THE CREEPER: PRENDIMI SE PUOI”, era innocuo e non causava alcun problema. Questo è stato molto tempo fa. Abbiamo fatto molta strada da semplici programmi progettati per fare scherzi ai tuoi colleghi. Ora, i codici dannosi sono in grado di distruggere intere reti, come dimostrato dal famigerato attacco ransomware WannaCry del maggio 2017. Impedì agli utenti di accedere ai propri dati crittografando i file e quindi chiedendo un riscatto per decrittografarli.

Come funziona il malware?

Allora come funziona questo programma minaccioso? Dopo che si è infiltrato nel tuo sistema, il malware inizia con le sue attività impostate, che vanno da ficcanaso e registrazione delle tue attività o credenziali online alla corruzione dei file del tuo sistema operativo.

Il malware può arrivare sul tuo sistema da diversi luoghi. Può viaggiare attraverso unità USB, collegarsi insieme a un normale programma, spiare attraverso un download drive-by o diffondersi tramite siti Web dannosi. Una volta nel tuo sistema, inizierà a danneggiare il tuo sistema in modo discreto fino a quando non diventa ovvio che qualcosa non va.


Ecco come prevenire gli attacchi di malware

Inutile dire che un’infezione da malware dovrebbe essere evitata in primo luogo. Ecco alcuni modi per evitarlo.

1. Utilizzare un programma antivirus

Il software antivirus professionale è un’utilità indispensabile se non sei un professionista della sicurezza informatica. Il mondo della sicurezza si muove velocemente; più veloce di quanto gli utenti normali possano tenere il passo. Quando utilizzi un programma antivirus, consideralo come esternalizzare le tue esigenze di sicurezza informatica a specialisti, che sono in prima linea nella protezione di tutti dalle minacce online.

2. Evita i download piratati, sul serio

A parte i problemi etici, un problema ancora più grande con il download di software, giochi, film o qualsiasi altro prodotto digitale illegale è il rischio associato di malware. Importa molto poco da dove lo scarichi. Che si tratti di torrent o di altri siti Web di terze parti, anche loro devono fare soldi per ospitare i file. Questo di solito viene fatto installando spyware, un tipo di malware che registra le tue attività, che vengono installati insieme ai file che scarichi.

3. Aggiorna regolarmente il tuo sistema operativo

I cattivi sono sempre alla ricerca di scappatoie nelle tecnologie esistenti. Armeggiano con i driver e i sistemi operativi, finché non trovano un punto debole e la prossima cosa che sai, c’è un focolaio di malware.


Ed è per questo che gli sviluppatori di sistemi operativi sono sempre all’erta. Aggiornano e correggono eventuali bug che si verificano inavvertitamente o riparano le falle di sicurezza che possono essere utilizzate contro di te; come è stato fatto con WannaCry nel 2017. Mac, Windows, Linux, iPhone o Android: non importa quale piattaforma stai utilizzando. Tieni aggiornato il tuo sistema!

Di tanto in tanto, ti imbatterai in strani collegamenti. Possono trovarsi nelle tue e-mail (possibilmente con un allegato), sulle app o sui siti Web come pulsanti o annunci.

Non fare clic su questi collegamenti.

Ciò potrebbe comportare l’installazione di malware sul tuo sistema. Ricorda, gli attacchi di phishing sono ancora uno dei metodi popolari per installare malware sui sistemi. E se c’è un collegamento su cui devi davvero fare clic, assicurati prima che sia sicuro.

5. Evita di usare il Wi-Fi aperto

Un attacco Man-in-the-Middle (MITM) è uno dei modi più comuni utilizzati dagli hacker per rubare le tue informazioni come ID bancari e transazioni, e-mail e molto altro. Oltre a spiare le tue informazioni private, possono facilmente installare malware anche sul tuo PC.

Sebbene comprendiamo la comodità che viene fornita con il Wi-Fi pubblico gratuito, non valgono i rischi per la sicurezza. Se hai davvero bisogno di utilizzare una rete pubblica, assicurati di essere almeno protetto dagli attacchi MITM installando una VPN, che protegge i dati in transito.

Allora hai capito che cos’è il malware e come funziona?

Il malware è una vera minaccia nel mondo informatico. In effetti, si prevede che la perdita finanziaria causata dal malware salirà a ben 10,5 trilioni di dollari entro il 2025, rispetto ai 3 trilioni di dollari persi nel 2015. Ma con le giuste informazioni e prendendo le precauzioni necessarie, puoi facilmente evitare qualsiasi infezione da malware.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!