Cosa fare quando Windows si blocca durante l’accensione

By | Ottobre 30, 2019
Cosa fare quando Windows si blocca durante l'accensione

Cosa fare quando Windows si blocca durante il processo di avvio. Una cosa particolarmente frustrante è quando il tuo Windows non si avvia e si blocca durante l’avvio e non ti mostra nessun messaggio d’errore: nessuna schermata blu della morte o un altro messaggio di errore.


Forse Windows 7 si blocca all’avvio, costringendoti a guardare “Avvio di Windows” per un’ora. Sei costretto a riavviare manualmente, solo per vederlo bloccare di nuovo nello stesso posto. O forse il tuo computer Windows 10 si riavvia automaticamente dopo che inizia a caricarsi, causando quello che viene chiamato un “ciclo di riavvio”.

A volte il tuo computer potrebbe persino fermarsi in un punto in cui puoi spostare il mouse, ma non succede nulla. Windows potrebbe tentare ancora una volta di avviarsi ma, alla fine, è necessario riavviare manualmente il computer, solo per vedere di nuovo lo stesso comportamento!

Se vedi una schermata blu piena di informazioni lampeggiare sullo schermo prima che il tuo computer si riavvii, questa è una schermata blu della morte. Questo tutorial si applica a qualsiasi versione di Windows, inclusi Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.

Come riparare un computer che si accende e poi si spegne

Cosa fare quando Windows si blocca durante l’accensione

Spegni e riaccendi il computer. Sfortunatamente, non puoi riavviare correttamente Windows perché non è completamente caricato, quindi dovrai farlo manualmente. Molte cose succedono in background all’avvio di Windows. A volte le cose non funzionano esattamente come dovrebbero, specialmente dopo che Windows ha installato gli aggiornamenti o ci sono state altre importanti modifiche al sistema operativo. Un riavvio potrebbe essere tutto ciò di cui Windows ha bisogno per tornare in pista.

Avviare Windows in modalità provvisoria, se possibile, quindi riavviare correttamente il computer. Esatto: non fare nulla in modalità provvisoria, entra e riavvia. Come hai letto nella prima idea qui sopra, a volte gli aggiornamenti o altre cose vengono bloccati. Se un riavvio forzato totale non funziona, provalo in Modalità provvisoria. Funziona più spesso di quanto pensi.

Ripara la tua installazione di Windows. Un motivo comune per cui Windows si blocca o si riavvia automaticamente durante il processo di avvio di Windows è perché uno o più file Windows importanti sono danneggiati o mancanti. La riparazione di Windows sostituisce questi file importanti senza rimuovere o modificare nient’altro sul tuo computer. In Windows 10, questo si chiama Ripristina questo PC. Windows 8 lo chiama Ripristina il PC Aggiorna il PC. In Windows 7 e Vista, questo è chiamato Ripristino all’avvio. Windows XP si riferisce a questo procedimento come un’installazione di riparazione. L’installazione di riparazione di Windows XP è più complicata e presenta più svantaggi rispetto alle opzioni di riparazione disponibili negli altri sistemi operativi.

Avviare Windows utilizzando Ultima buona configurazione conosciuta. Se hai appena apportato una modifica al tuo computer che sospetti possa aver causato il blocco dell’avvio di Windows, potrebbe essere utile iniziare con l’ultima configurazione valida nota. Ultima configurazione nota funzionante riporterà molte impostazioni importanti agli stati in cui si trovavano l’ultima volta che Windows è stato avviato correttamente, si spera che questo risolva questo problema e ti consenta di utilizzare Windows.

Avviare Windows in modalità provvisoria, quindi utilizzare Ripristino configurazione di sistema per annullare le modifiche recenti. Windows potrebbe bloccarsi, arrestarsi o riavviare durante il processo di avvio a causa di danni a un driver, file importanti o parte del registro. Un Ripristino configurazione di sistema riporterà tutte queste cose al loro ultimo ordine funzionante che potrebbe risolvere completamente il tuo problema. A seconda del motivo per cui Windows non si avvia, potresti non essere nemmeno in grado di accedere alla modalità provvisoria. Fortunatamente, puoi anche eseguire un Ripristino configurazione di sistema da Opzioni di avvio avanzate in Windows 10 o Windows 8 o Opzioni di ripristino del sistema in Windows 7 o Windows Vista, nonché dal tuo DVD di installazione di Windows. Si noti che non sarà possibile annullare un Ripristino configurazione di sistema se viene eseguito dalla Modalità provvisoria o dalle Opzioni di ripristino del sistema. Potrebbe non interessarti dato che non puoi comunque avviare Windows normalmente, ma è qualcosa di cui dovresti sapere.

Come riparare un computer che non mostra alcun segno di vita

Scansiona il tuo computer alla ricerca di virus, di nuovo, dalla modalità provvisoria. Un virus o un altro tipo di malware potrebbe aver causato un problema abbastanza grave con una parte di Windows da impedirne il corretto avvio. Se non riesci ad accedere alla modalità provvisoria, puoi comunque cercare virus utilizzando un software antimalware.

Cancella CMOS. La cancellazione della memoria BIOS sulla scheda madre riporta le impostazioni del BIOS ai livelli predefiniti di fabbrica. Una configurazione errata del BIOS potrebbe essere il motivo per cui Windows si blocca durante l’avvio. Se la cancellazione di CMOS risolve il problema di avvio di Windows, assicurati che le future modifiche al BIOS vengano completate una alla volta, quindi se il problema si ripresenta, saprai quale modifica ha causato il problema.

Sostituire la batteria CMOS se il computer ha più di tre anni o se è stato spento per un lungo periodo di tempo. Le batterie CMOS sono molto economiche e se non si ricarica più potrebbe essere la causa del blocco, dell’arresto o del riavvio di Windows durante l’avvio.

Riposiziona tutto ciò su cui puoi mettere le mani. Il ripristino ripristinerà le varie connessioni all’interno del computer ed è spesso una soluzione “magica” a problemi di avvio come questo, in particolare riavvio di cicli e blocchi.

Prova a riposizionare il seguente hardware e poi vedi se Windows si avvia correttamente:

  • Riposizionare tutti i cavi di alimentazione
  • Riposizionare i moduli di memoria
  • Riposiziona eventuali schede di espansione
  • Scollega e ricollega anche la tastiera, il mouse e altri dispositivi esterni e prova a riavviare

Come risolvere i problemi di arresto, blocco e riavvio durante il POST

Verificare la presenza di cortocircuiti elettrici all’interno del computer. Un cortocircuito elettrico è spesso la causa dei loop di riavvio e dei blocchi improvvisi all’avvio di Windows.

Prova la RAM. Se uno dei moduli RAM del tuo computer fallisce completamente, il tuo computer non si accenderà. Il più delle volte, tuttavia, la memoria si rompe lentamente e funzionerà fino a un certo punto. Se la memoria del sistema non funziona, il computer potrebbe accendersi per poi bloccarsi, arrestarsi o riavviarsi continuamente a un certo punto durante l’avvio di Windows. Sostituisci la memoria del tuo computer se il test della memoria mostra qualche tipo di problema.

Testa l’alimentatore. Solo perché il computer si accende inizialmente non significa che l’alimentazione funzioni. Vale la pena dare un’occhiata. Sostituire l’alimentatore se i test mostrano un problema.

Sostituire il cavo dati del disco rigido. Se il cavo che collega il disco rigido alla scheda madre è danneggiato o non funziona, è possibile che vengano visualizzati tutti i tipi di problemi durante il caricamento di Windows, inclusi i blocchi di blocco, arresto e riavvio. Non hai un cavo dati per disco rigido di riserva? Puoi prenderne uno in qualsiasi negozio di elettronica o potresti prendere in prestito quello che un’altra unità sta usando, come la tua unità ottica, supponendo, ovviamente, che sia lo stesso tipo di cavo. Le unità più recenti utilizzano cavi SATA e le unità più vecchie utilizzano cavi PATA. Un cavo dati per disco rigido allentato può causare gli stessi problemi di un cavo danneggiato.

Prova il disco rigido. Un problema fisico con il tuo disco rigido è sicuramente un motivo per cui Windows potrebbe riavviarsi continuamente, bloccarsi completamente o fermarsi. Un disco rigido che non è in grado di leggere e scrivere correttamente le informazioni non può caricare correttamente un sistema operativo. Sostituisci il disco rigido se i test mostrano un problema. Dopo aver sostituito il disco rigido, dovrai eseguire una nuova installazione di Windows. Se il disco rigido supera il test, il disco rigido funziona, quindi la causa del problema deve essere con Windows.

Eseguire un’installazione pulita di Windows. Questo tipo di installazione cancellerà completamente l’unità e installerà nuovamente Windows da zero.

Come risolvere la schermata blu di Windows [BSOD]

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.