Cosa fare quando Windows Update si blocca

By | Ottobre 29, 2019
Cosa fare quando Windows Update si blocca

Come ripristinare il computer da un’installazione di Windows Update bloccata. Il più delle volte, Windows Update fa il suo lavoro con poca o nessuna attenzione da parte nostra. Mentre potremmo controllare e installare gli aggiornamenti manualmente di volta in volta, la maggior parte dei computer Windows 10 sono configurati per applicare automaticamente aggiornamenti importanti, mentre le versioni precedenti come Windows 7 e Windows 8 di solito applicano queste correzioni la notte con la patch del martedì.


A volte, tuttavia, quando la patch, o forse anche il service pack, viene installato durante l’arresto o l’avvio e l’installazione dell’aggiornamento si blocca è chiaro che bisogna fare qualcosa. L’installazione di uno o più aggiornamenti di Windows è probabilmente bloccata se vedi uno dei seguenti messaggi persistere per molto tempo:

  • Preparazione della configurazione di Windows. / Non spegnere il tuo computer.
  • Configurazione degli aggiornamenti di Windows / x% completato / Non spegnere il computer.
  • Si prega di non spegnere o scollegare la macchina. / Installazione dell’aggiornamento x di x…
  • Lavorando su aggiornamenti / x% completato / Non spegnere il computer
  • Tieni il PC acceso fino a quando non viene eseguito / Installazione dell’aggiornamento x di x…
  • Preparare Windows / Non spegnere il computer

Potresti anche vedere la Fase 1 di 1 o la Fase 1 di 3 o un messaggio simile prima del secondo esempio. A volte il riavvio è tutto ciò che vedrai sullo schermo. Potrebbero esserci anche alcune differenze di formulazione a seconda della versione di Windows che stai utilizzando.

Se non vedi nulla sullo schermo (leggi questo articolo), soprattutto se pensi che gli aggiornamenti potrebbero essere stati installati completamente ma potrebbero essere la causa di qualsiasi cosa tu stia riscontrando, consulta invece il nostro tutorial su come risolvere i problemi di aggiornamento di Windows 10.

Cause di un aggiornamento Windows bloccato

Esistono diversi motivi per cui l’installazione o la finalizzazione di uno o più aggiornamenti di Windows possono bloccarsi.

Molto spesso, questi tipi di problemi sono dovuti a un conflitto software o a un problema preesistente che semplicemente non è stato messo in luce fino a quando gli aggiornamenti di Windows non hanno iniziato con il procedimento di installazione. Molto più raramente sono causati da un errore da parte di Microsoft in merito all’aggiornamento stesso, ma succede.

Tutti i sistemi operativi Microsoft potrebbero riscontrare problemi di blocco durante gli aggiornamenti di Windows, inclusi Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista, Windows XP e altri.

C’è un vero problema con Windows che può causare il blocco delle installazioni di Windows Update in questo modo, ma è applicabile solo a Windows Vista e solo se SP1 non è stato ancora installato. Se il computer corrisponde a tale descrizione, installare Windows Vista SP1 o versione successiva per risolvere il problema.

Come risolvere un’installazione di Windows Update bloccata

Premi Ctrl-Alt-Canc. In alcune situazioni, l’aggiornamento di Windows potrebbe essere bloccato in una parte molto particolare del processo di installazione e potrebbe essere visualizzata la schermata di accesso di Windows dopo aver eseguito il comando da tastiera Ctrl-Alt-Canc. In tal caso, accedere come di consueto e consentire agli aggiornamenti di continuare l’installazione correttamente. Se il computer si riavvia dopo Ctrl-Alt-Canc, leggi qui sotto.

Riavvia il computer, utilizzando il pulsante di ripristino o spegnendolo e riaccendendolo con il pulsante di accensione. Windows si riavvia normalmente e finisce di installare gli aggiornamenti. Se l’installazione dell’aggiornamento di Windows è veramente bloccata, non hai altra scelta che riavviare il sistema. A seconda della configurazione di Windows e BIOS / UEFI, potrebbe essere necessario tenere premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi prima che il computer si spenga. Su un tablet o un laptop, potrebbe essere necessaria la rimozione della batteria. Se stai utilizzando Windows 10 o Windows 8 e, dopo il riavvio, viene visualizzata la schermata di accesso, prova a toccare o fare clic sull’icona di alimentazione in basso a destra e scegliere Aggiorna e riavvia, se disponibile. Se dopo il riavvio si passa automaticamente al menu Opzioni di avvio avanzate o Impostazioni di avvio, riavviare il computer in Modalità provvisoria e continua a leggere il paragrafo successivo.

Avviare Windows in modalità provvisoria. Questa speciale modalità diagnostica di Windows carica solo i driver e i servizi minimi di cui Windows ha assolutamente bisogno, quindi se un altro programma o servizio è in conflitto con uno degli aggiornamenti di Windows, l’installazione potrebbe finire bene. Se gli aggiornamenti di Windows vengono installati correttamente e si continua in modalità provvisoria, è sufficiente riavviare da lì per accedere a Windows normalmente.

Completa un Ripristino configurazione di sistema per annullare le modifiche apportate finora dall’installazione incompleta degli aggiornamenti di Windows. Dato che non puoi accedere a Windows normalmente, prova a farlo dalla modalità provvisoria. Durante il Ripristino configurazione di sistema, assicurarsi di scegliere il punto di ripristino creato da Windows appena prima dell’installazione dell’aggiornamento. Supponendo che sia stato creato un punto di ripristino e che Ripristino configurazione di sistema abbia esito positivo, il computer deve essere riportato allo stato in cui si trovava prima dell’avvio degli aggiornamenti. Se questo problema si è verificato dopo l’aggiornamento automatico, come quello del martedì, assicurati di modificare le impostazioni di Windows Update in modo che questo problema non si ripresenti da solo.

Prova Ripristino configurazione di sistema da Opzioni di avvio avanzate (Windows 10 e 8) o Opzioni di ripristino del sistema (Windows 7 e Vista) se non riesci ad accedere alla modalità provvisoria o se il ripristino non è riuscito con la modalità provvisoria. Poiché questi menu di strumenti sono disponibili “all’esterno” di Windows, puoi provare questo anche se Windows non è completamente disponibile. Ripristino configurazione di sistema è disponibile solo all’esterno di Windows se si utilizza Windows 10, Windows 8, Windows 7 o Windows Vista. Questa opzione non è disponibile in Windows XP.

Avviare il processo di riparazione “automatico” del computer. Mentre un Ripristino configurazione di sistema è un modo più diretto per annullare le modifiche, in questo caso di un aggiornamento di Windows, a volte è necessario un processo di riparazione più completo.

  • Windows 10 e Windows 8: provare un ripristino all’avvio. Se ciò non risolve il problema, prova il processo Ripristina questo PC (l’opzione non distruttiva, ovviamente).
  • Windows 7 e Windows Vista: prova il processo di ripristino all’avvio.
  • Windows XP: provare il processo di installazione di riparazione.

Metti alla prova la memoria del tuo computer. È possibile che la mancata RAM possa causare il blocco delle installazioni delle patch. Fortunatamente, la memoria è davvero facile da testare.

Aggiorna BIOS. Un BIOS obsoleto di solito non causa questo problema, ma è possibile. Se uno o più degli aggiornamenti che Windows sta tentando di installare sono coinvolti nel modo in cui Windows funziona con la scheda madre o altro hardware integrato, un aggiornamento del BIOS potrebbe risolvere il problema.

Installazione pulita di Windows. Un’installazione pulita comporta la cancellazione completa del disco rigido su cui è installato Windows e quindi l’installazione di Windows da zero sullo stesso disco rigido. Ovviamente devi farlo solo se necessario, solo se i passaggi precedenti non abbiano avuto esito positivo.

Potrebbe sembrare probabile che la reinstallazione di Windows, e quindi gli stessi esatti aggiornamenti di Windows, provochino lo stesso problema, ma di solito non è quello che succede. Poiché la maggior parte dei problemi di blocco causati dagli aggiornamenti di Microsoft sono in realtà conflitti software, un’installazione pulita di Windows, seguita prontamente dall’installazione di tutti gli aggiornamenti disponibili, di solito si traduce in un computer perfettamente funzionante.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.