Cosa fare se il tuo iPhone non si ricarica

By | Agosto 23, 2019
Cosa fare se il tuo iPhone non si ricarica

Uno dei casi più irritanti di possedere uno smartphone è quando il tuo dispositivo si rifiuta improvvisamente di caricarsi. Se il tuo telefono non si carica, apparentemente non sarai in grado di utilizzarlo in quanto non si accende. Detto questo, hai un grosso problema da risolvere. I problemi di ricarica nei dispositivi mobili sono causati da vari fattori dovuti a un caricabatterie disfunzionale, un cavo di ricarica danneggiato o una fonte di alimentazione guasta.



L’iPhone non si connette automaticamente al WiFi – Come risolvere

Nei dispositivi meno recenti, i problemi di non ricarica e di ricarica intermittente sono generalmente contrassegnati tra altri tipi di problemi di alimentazione, in particolare a causa di una batteria scarica o di altri componenti di alimentazione danneggiati.

Tuttavia, si consiglia vivamente di eseguire alcune soluzioni alternative prima di correre in un centro di assistenza. Ciò eliminerà i fattori relativi al software che potrebbero potenzialmente offrire una soluzione permanente al problema. Di seguito sono evidenziate alcune soluzioni efficaci ai problemi di ricarica relativi al software su un iPhone. Continua a leggere per sapere cosa fare se il tuo iPhone smette improvvisamente di caricarsi.

Prima di passare alla risoluzione dei problemi, se ti capita di trovare questo post mentre cerchi una soluzione a un problema diverso, visita la nostra pagina delle Guide di iPhone per aver già risolto alcuni dei problemi più comuni con questo dispositivo. Potremmo aver già pubblicato articoli che potrebbero aiutarti a risolvere il tuo problema. Trova problemi simili ai tuoi e sentiti libero di utilizzare le nostre soluzioni.

Risoluzione dei problemi del tuo iPhone Apple che non si ricarica

Quando un iPhone smette di caricarsi, non è sempre dovuto a un caricabatterie danneggiato. In effetti, molti casi di problemi di ricarica nei dispositivi mobili sono collegati a difetti del software. È il sistema di ricarica (software) che richiede all’hardware di avviare la carica nel momento in cui è collegato a una fonte di alimentazione. 

Se il sistema di ricarica viene interferito, la sua normale routine di ricarica verrà rovinata. Che quando si verificano sintomi di carica avversi. Per eliminare i fattori correlati al software dalle cause sottostanti, si consiglia di eseguire queste procedure successive. 

Non dimenticare di provare a caricare il tuo iPhone dopo aver implementato ciascun metodo in modo da sapere se il problema è stato risolto o meno.

Cosa fare se il tuo iPhone non si ricarica

iPhone non suona: cosa fare

Prima soluzione: forzare il riavvio del tuo iPhone durante la ricarica

Utilizzando il caricabatterie originale o fornito da Apple, collegarlo a una presa a muro e quindi eseguire un riavvio forzato. L’esecuzione di questa modifica può aiutare a eliminare i piccoli difetti dell’app che potrebbero aver interferito o arrestato il processo di ricarica. I passaggi per eseguire un riavvio forzato variano a seconda dei modelli di iPhone.



Per forzare il riavvio di un modello iPhone X o successivo, segui questi passaggi:

  1. Premere e rilasciare il pulsante Volume su.
  2. Quindi premere e rilasciare il pulsante Volume giù.
  3. Infine, tieni premuto il pulsante laterale e rilascialo quando viene visualizzato il logo Apple.

Se hai a che fare con lo stesso problema di ricarica su iPhone 7 e iPhone 7 Plus, ecco come viene eseguito un riavvio forzato:

  • Premi e tieni premuti contemporaneamente il pulsante Volume giù e il pulsante di accensione (sospensione / riattivazione) e poi rilascia entrambi i pulsanti con il logo Apple.

Per i modelli precedenti di iPhone come iPhone 6s, 6s Plus, 6, SE e 5s, fai riferimento a questi passaggi per forzare il riavvio del dispositivo.

  • Tieni premuti il pulsante di accensione (sospensione / riattivazione) e il pulsante Home per alcuni secondi, quindi rilascia entrambi i pulsanti quando il logo Apple è visualizzato sullo schermo.

Prova a vedere se questo risolve il problema. Se il tuo iPhone non si sta ancora caricando, prova la soluzione successiva.

Come sapere se il tuo iPhone è sbloccato

Seconda soluzione: aggiorna il software del tuo iPhone all’ultima versione

Se il tuo iPhone ha ancora un po ‘di energia e pensi che potrebbe durare dai 20 ai 30 minuti, controlla il nuovo aggiornamento iOS che potresti implementare. L’installazione di un aggiornamento iOS potrebbe essere la chiave per risolvere il problema se i principali responsabili sono malware e bug del software. 

Assicurati solo che il telefono sia connesso a Internet e disponga di ampio spazio di archiviazione per allocare il nuovo file di aggiornamento. Segui questi passaggi per procedere:

  1. Dalla schermata principale, tocca su Impostazioni .
  2. Tocca Generale .
  3. Tocca Aggiornamento software.

Se viene visualizzata una notifica di aggiornamento, ciò indica in genere che è disponibile una nuova versione di iOS. Seleziona l’opzione da scaricare e installare quando sei pronto.

Dopo l’aggiornamento, riavvia il tuo iPhone per salvare e applicare le recenti modifiche al sistema. Quindi vedi se questo risolve il problema. Se il dispositivo non si ricarica ancora, ripristina tutte le impostazioni predefinite.

Terza soluzione: ripristinare tutte le impostazioni sul tuo iPhone

Un altro suggerimento per eliminare le impostazioni non valide che hanno causato errori di ricarica è un ripristino delle impostazioni di sistema. Questo ripristino ha eliminato le personalizzazioni recenti insieme ad eventuali errori associati e ripristina i valori e le opzioni originali. 

Ciò non richiede la creazione di backup poiché nessuna informazione salvata viene influenzata dal processo. Tuttavia, tutte le impostazioni personalizzate verranno eliminate. Se desideri procedere, segui questi passaggi:

  1. Tocca Impostazioni dalla schermata Home.
  2. Tocca Generale .
  3. Scorri verso il basso e tocca Ripristina .
  4. Scegli Ripristina tutte le impostazioni dalle opzioni fornite.
  5. Inserisci il tuo passcode quando ti viene chiesto di procedere.
  6. Infine, tocca l’opzione per confermare il ripristino di tutte le impostazioni.

Consenti al telefono di terminare il ripristino e, al termine, si riavvia. Dopo questo, prova a vedere se non si sta ancora caricando o se sta già funzionando bene perché se il problema persiste, è tempo di ripristinare il dispositivo.

Il tuo ID Apple è stato disabilitato – Come risolvere

Quarta soluzione: ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo iPhone

Tra le soluzioni definitive a problemi di sistema complessi che non è stato possibile risolvere con le procedure iniziali è il ripristino delle impostazioni di fabbrica. Questo ripristino cancella tutto dal sistema telefonico, inclusi download di app e file, contatti salvati, impostazioni personalizzate e altri dati personali. 

Allo stesso modo vengono eliminati errori fatali del sistema che hanno causato sintomi ostinati. L’unico aspetto negativo è la perdita permanente di dati. È necessario almeno il 50 percento della batteria per garantire il completamento del ripristino.

Se ritieni che il tuo dispositivo potrebbe ancora durare così a lungo, puoi prendere in considerazione l’esecuzione di questo ripristino per escludere errori di sistema complessi. Basta fare riferimento a questi passaggi:

  1. Dalla schermata principale, tocca Impostazioni .
  2. Selezionare Generale .
  3. Scorri verso il basso e tocca Ripristina .
  4. Scegli l’opzione per cancellare tutto il contenuto e le impostazioni.
  5. Inserisci il tuo passcode quando ti viene chiesto di procedere.
  6. Quindi tocca l’opzione per confermare che desideri cancellare completamente il tuo iPhone e ripristinare le impostazioni predefinite di fabbrica.

Il reset verrà quindi avviato. Consentire al dispositivo di terminare il ripristino e, al termine, si riavvia da solo. A quel punto puoi configurarlo come nuovo.

In alternativa, puoi collegare il tuo iPhone a un computer ed eseguire un ripristino di fabbrica tramite iTunes. Questa può essere considerata un’alternativa se il tuo iPhone è a corto di energia e in grado di caricarsi attraverso la porta USB di un computer. Assicurati di avere l’ultima versione dell’app iTunes installata sul tuo computer. E una volta che il tuo iPhone si sincronizza con iTunes, puoi seguire i comandi su schermo per iniziare a cancellare e ripristinare il dispositivo. Se dopo aver eseguito questa procedura il tuo iPhone non si sta ancora caricando, ripristinalo.

Quinta soluzione: ripristina il tuo iPhone con iTunes

Questo metodo è applicabile solo se il tuo iPhone è in grado di ricaricare tramite la porta USB di un computer. L’esecuzione del ripristino iOS tramite iTunes richiede energia sufficiente per il completamento dell’intero processo. Se il ripristino del sistema non viene completato, è possibile che il sistema venga danneggiato e quindi potrebbero verificarsi problemi peggiori a quelli fatali.

Esistono due opzioni di ripristino che puoi provare se il tuo iPhone è in grado di ricaricare attraverso la porta di un computer. Il primo è un ripristino della modalità di ripristino e l’altro è il ripristino della modalità DFU. Entrambi questi metodi richiedono l’uso di iTunes su computer Windows o Mac. 

Se possibile, puoi iniziare con un ripristino in modalità di ripristino prima di mettere il tuo iPhone in uno stato di recupero e quindi riparare il suo sistema di ricarica difettoso tramite iTunes. Basta fare riferimento alle seguenti procedure per mettere il tuo iPhone in modalità di recupero.

Se stai utilizzando un modello iPhone 8 o successivo, l’accesso alla modalità di ripristino viene eseguito in questo modo:

  1. Premere e rilasciare rapidamente il pulsante Volume su .
  2. Quindi premere e rilasciare rapidamente il pulsante Volume giù.
  3. Infine, tieni premuto il pulsante laterale fino a quando viene visualizzata la schermata Modalità di recupero .

Nota: non rilasciare il pulsante se vedi il logo Apple perché devi accedere alla modalità di recupero.

Se stai utilizzando un iPhone 7 o iPhone 7 Plus, segui questi passaggi per mettere il dispositivo in modalità di ripristino:

  • Tieni premuti contemporaneamente il pulsante laterale / di accensione e il pulsante di riduzione del volume, quindi rilascia entrambi i pulsanti quando viene visualizzata la schermata della modalità di ripristino .

Se hai un iPhone 6s, 6s Plus e un modello precedente, segui questi passaggi per accedere alla modalità di recupero:

  • Tenere premuti contemporaneamente il pulsante Home e i pulsanti Top / Accensione, quindi rilasciare entrambi i pulsanti quando viene visualizzata la schermata Modalità di ripristino .

Quando il tuo iPhone entra correttamente in modalità di recupero, segui i comandi su schermo per avviare il ripristino del sistema in iTunes. Il processo di ripristino potrebbe richiedere fino a 15 minuti a seconda del file iOS da cui ripristinare. Non scollegare il dispositivo dal computer a meno che il processo di ripristino non sia terminato.  

Se il problema persiste e il tuo iPhone non si sta ancora caricando, l’ultima opzione sarebbe un ripristino della modalità DFU. Questa, tuttavia, è solo una procedura opzionale in quanto potrebbe anche mettere il tuo iPhone a rischio di diventare in muratura soprattutto quando il processo di ripristino viene interrotto.

Puoi fare riferimento a una guida completa su come ripristinare un iPhone in modalità DFU disponibile nella sezione tutorial di questo sito.

Ma se sospetti che sia presente un danno liquido, meglio portare il tuo iPhone in un centro di assistenza autorizzato e chiedere l’aiuto di un tecnico per ripararlo. L’esecuzione di un ripristino in modalità DFU su un iPhone danneggiato da liquidi potrebbe causare problemi di sistema più fatali a causa di un ripristino di sistema incompleto o incompleto. 

Ad esempio, il sistema operativo potrebbe essere completamente danneggiato perché il processo di ripristino è stato interrotto o non completato. E se ciò dovesse accadere, potresti finire per avere un iPhone totalmente in muratura e defunto.

Verifica dei componenti hardware del tuo iPhone

Di seguito sono riportati i componenti hardware che devono essere esaminati perché ognuno di essi può essere la causa sottostante del problema.

Cavo di ricarica / caricabatterie. Molti casi di problemi di ricarica sono direttamente attribuiti a un caricabatterie o un cavo di ricarica difettosi. Il cavo Lightning dell’iPhone è soggetto a danni, quindi prenditi del tempo per ispezionarlo. Prova a utilizzare un caricabatterie diverso compatibile con il tuo iPhone. Se possibile, prova a utilizzare almeno altri 3 caricabatterie per determinare se il problema è isolato rispetto al caricabatterie originale in uso. Se il tuo iPhone è in grado di ricaricare utilizzando un altro caricabatterie, è necessario sostituire il caricabatterie con uno nuovo.

Porta di ricarica. Assicurarsi che la porta di ricarica o Lightning sia libera da detriti bloccati. La porta di ricarica nella parte inferiore del tuo iPhone può accumulare polvere o detriti nel tempo, specialmente con frequenti esposizioni ad ambienti polverosi. Quando polvere e detriti ostruiscono la porta di ricarica, ciò potrebbe impedire una connessione sicura tra il cavo di ricarica e il tuo iPhone. Ciò porta spesso a una ricarica intermittente, una ricarica lenta o, peggio ancora, il tuo iPhone potrebbe non essere in grado di ricaricare affatto. È possibile utilizzare una torcia per controllare l’interno della porta di ricarica del telefono e, se necessario, pulirlo utilizzando una spazzola antistatica o uno spazzolino normale.

Presa di corrente. Il problema può anche essere dovuto a una presa a muro o una fonte di alimentazione difettosa o disfunzionale. Se il tuo iPhone non si ricarica da una presa a muro, prova a collegarlo alla porta USB di un computer o ai power bank iOS portatili. Se si carica attraverso altre fonti di alimentazione, il problema non è né il caricabatterie né l’iPhone.

Il mio iPhone non accetta il mio passcode

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.