Cosa significa il termine 1080p

By | Ottobre 22, 2019
Cosa significa il termine 1080p

Che cos’è 1080p e perché è importante nel mondo della TV. Quando acquistano un nuovo componente TV o home theater, i consumatori sono bombardati da una terminologia che può essere molto confusa. Un concetto confuso è la risoluzione video.1080p è un termine importante per la risoluzione video da capire, ma cosa significa?


Queste informazioni si applicano ai televisori di vari produttori, inclusi, a titolo esemplificativo, quelli realizzati da LG, Samsung, Panasonic, Sony e Vizio. Altri componenti dell’home theater sono anche realizzati da numerosi altri produttori.

La definizione di 1080p

1080p rappresenta 1.920 pixel visualizzati su uno schermo in orizzontale e 1.080 pixel in basso su uno schermo in verticale.

I pixel sono disposti in righe o linee. Ciò significa che quei 1.920 pixel sono disposti in file verticali che attraversano lo schermo da sinistra a destra (o da destra a sinistra se preferisci), mentre i 1.080 pixel sono disposti in file o linee, che vanno dall’alto verso il basso dello schermo in orizzontale. 

1.080 (che viene definita risoluzione orizzontale, poiché la fine di ogni riga di pixel si trova sui bordi sinistro e destro dello schermo) è da dove proviene la parte 1080 del termine 1080p.

Il numero totale di pixel in 1080p

Potresti pensare che 1.920 pixel visualizzati sullo schermo e 1.080 pixel che vanno dall’alto verso il basso, non sembrano molto. Tuttavia, quando si moltiplica il numero di pixel attraverso (1920) e verso il basso (1080), il totale è 2.073.600. 

Questo è il numero totale di pixel visualizzati sullo schermo. In termini di fotocamera digitale / fotografia, si tratta di circa 2 Megapixel. Questo è indicato come densità pixel.

Tuttavia, mentre il numero di pixel rimane lo stesso indipendentemente dalle dimensioni dello schermo, il numero di pixel per pollice cambia man mano che le dimensioni dello schermo cambiano.

Allora dove viene utilizzata la risoluzione 1080p?

1080p è considerato il massimo della qualità della risoluzione video per l’uso in TV e proiettori video (attualmente 4K è il più alto – equivalente a 8,3 megapixel ), non regge il confronto con la risoluzione megapixel della maggior parte delle fotocamere digitali economiche. 

La ragione di ciò è che ci vuole molta più larghezza di banda e potenza di elaborazione per produrre immagini in movimento rispetto ai fermi immagine e attualmente, la massima risoluzione video possibile utilizzando la tecnologia attuale è 8K, che alla fine si avvicina a una risoluzione di fermi immagine digitale di 33.2 megapixel. 

Tuttavia, ci vorranno ancora alcuni anni prima di vedere i televisori 8K come un prodotto comune offerto ai consumatori.

Ecco la parte “p”

OK,ma cosa vuol dire la lettera ‘p’? Ciò che la “p” rappresenta è progressivo. No, non ha nulla a che fare con la politica ma ha a che fare con il modo in cui le righe (o le linee) di pixel vengono visualizzate su uno schermo di proiezione video o TV.

Quando un’immagine viene visualizzata progressivamente, significa che le righe di pixel sono tutte visualizzate sullo schermo in sequenza (una dopo l’altra in ordine numerico).

FHD vs UHD: quali sono le differenze?

Come 1080p si riferisce ai televisori

1080p fa parte del panorama degli standard video ad alta definizione. Ad esempio, i televisori ad alta definizione, in particolare quelli da 40 pollici o più, hanno almeno una risoluzione di visualizzazione nativa 1080p (o pixel) (anche se un numero crescente è ora TV 4K Ultra HD).

Ciò significa che se si immette il segnale in un televisore 1080p con una risoluzione inferiore a 1080p, il televisore dovrà elaborare quel segnale in modo da visualizzare l’immagine su tutta la sua superficie dello schermo. Questo processo è denominato “Upscaling“.

Ciò significa anche che i segnali di ingresso con una risoluzione inferiore a 1080p non saranno buoni come un vero segnale di risoluzione video 1080p perché la TV deve compilare ciò che pensa manchi. 

Con le immagini in movimento, ciò può comportare artefatti indesiderati come bordi frastagliati, sbavature di colore, macroblocchi e pixel (questo è sicuramente il caso quando si riproducono quei vecchi nastri VHS!). Più la congettura è precisa, migliore sarà l’immagine. 

La TV non dovrebbe avere alcuna difficoltà con segnali di ingresso 1080p, come quelli provenienti da Blu-ray Disc e servizi di streaming / via cavo / satellite che possono offrire canali in 1080p.

I segnali di trasmissione TV sono un’altra questione. Sebbene 1080p sia considerato Full HD, non fa ufficialmente parte della struttura che le stazioni TV usano quando trasmettono segnali video ad alta definizione via etere. Tali segnali saranno 1080i o 480i a seconda della risoluzione adottata dalla stazione o della rete associata. Inoltre, la trasmissione TV 4K è in arrivo.

720p vs 1080p quali sono le differenze?

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.