Cosa significa impermeabile o resistente all’acqua?

By | Dicembre 22, 2021
Cosa significa impermeabile e resistente all'acqua?

Qual è la differenza tra impermeabile e resistente all’acqua? E quanto è resistente all’acqua il tuo dispositivo? Ecco tutto quello che devi sapere. La maggior parte degli smartphone premium oggi è pubblicizzata come resistente all’acqua, o forse anche impermeabile. Ma cosa significa veramente questo? Puoi gettare il telefono in una piscina senza preoccuparti?


Poiché uno dei modi più comuni in cui i telefoni vengono danneggiati è l’acqua, è importante sapere cosa può sopportare il telefono. Diamo un’occhiata a ciò che dovresti sapere sugli smartphone impermeabili e resistenti all’acqua e su altri dispositivi elettronici.

Impermeabile contro resistente all’acqua

In poche parole, impermeabile significa che è impossibile per l’acqua entrare in un dispositivo in qualsiasi circostanza. Sebbene alcune aziende possano utilizzarlo come termine di marketing, nessun dispositivo è veramente impermeabile. Anche se il tuo dispositivo può resistere a pochi minuti sotto la pioggia, non puoi fare immersioni in acque profonde. Ad un certo punto, tutte le misure idrorepellenti falliranno e l’acqua entrerà nel dispositivo.

Questo è il motivo per cui resistente all’acqua è il termine più accurato. Indica che mentre il dispositivo ha una certa protezione contro l’intrusione di liquidi, l’acqua può ancora entrare all’interno in determinate condizioni. È una differenza sottile ma importante.

Ma una volta che sai che il tuo dispositivo non è completamente impermeabile, come fai a capire quanto può resistere? Approfondiamo la resistenza all’acqua e i principali standard utilizzati per indicare come un dispositivo protegge dall’acqua.

Resistenza ATM: utilizzata principalmente per i dispositivi indossabili

ATM sta per atmosfera. Un’atmosfera è approssimativamente uguale alla pressione esercitata su un oggetto quando si trova sulla superficie dell’acqua a livello del mare. Ogni 10 metri (circa 33 piedi) di profondità aumenta la pressione di un ulteriore bancomat.


Gli smartwatch e i cinturini fitness di solito contrassegnano la loro resistenza all’acqua in ATM. Ad esempio, se il tuo smartwatch ha una resistenza all’acqua di 5 ATM, è probabilmente sicuro da usare nelle piscine ricreative e sopravviverà alla pioggia.

Non esiste un test standardizzato per determinare l’ATM di un dispositivo indossabile, sebbene alcuni orologi adottino lo standard ISO:22810 utilizzato dagli orologi da polso tradizionali. Mentre l’ATM di un dispositivo indossabile segna la sua resistenza all’acqua, c’è molto di più che solo la profondità.

I test ATM vengono eseguiti sotto pressione statica, il che significa che testano il dispositivo fermo a un certo livello di pressione. Questo è molto diverso da molte condizioni del mondo reale. Ad esempio, mentre il tuo fitness tracker potrebbe resistere a una caduta in un lavandino pieno d’acqua, potrebbe rompersi se lo spruzzi con un tubo resistente o sbatti nell’acqua mentre fai jet-ski.

Queste situazioni possono esercitare una pressione maggiore sull’orologio di quanta ne possa gestire.

Cosa significa impermeabile o resistente all’acqua vediamolo con i codici IP

A differenza dei dispositivi indossabili, gli smartphone hanno test standardizzati di resistenza all’acqua. Questi sono stabiliti dalla Commissione elettrotecnica internazionale (IEC) e sono chiamati codici di protezione internazionale o di protezione dell’ingresso. I codici sono comunemente indicati come IP, seguito da due cifre.

Ad esempio, l’iPhone 12 ha un grado di protezione IP68. In questi due numeri, la prima cifra si riferisce alla protezione dalla polvere. Per questo, 6 è il punteggio più alto, che la maggior parte degli smartphone raggiunge oggi. La seconda cifra si riferisce alla protezione dell’acqua, in cui 9 è il punteggio più alto. Tuttavia, la maggior parte degli smartphone offre un livello di resistenza all’acqua 7 o 8.


Come asciugare cellulare caduto in acqua

Ecco un rapido elenco di ciò che indica ogni numero di resistenza all’acqua:

  • X: Il dispositivo non è stato testato per la resistenza all’acqua.
  • 0: Nessuna protezione contro l’acqua.
  • 1: L’acqua che gocciola non ha alcun effetto.
  • 2: L’acqua gocciolante non ha alcun effetto anche quando cade verticalmente quando il dispositivo si trova a un angolo di 15 gradi.
  • 3: L’acqua spruzzata non ha alcun effetto, anche quando arriva con un angolo di 60 gradi rispetto alla verticale.
  • 4: Gli spruzzi d’acqua da qualsiasi direzione non hanno alcun effetto.
  • 5: I getti d’acqua da un ugello da 0,25 pollici non hanno alcun effetto.
  • 6: Getti d’acqua più potenti da un ugello da 0,5 pollici non hanno alcun effetto.
  • 7: L’immersione in acqua fino a un metro (3,25 piedi) per 30 minuti non ha alcun effetto.
  • 8: L’immersione in più di un metro (3,25 piedi) d’acqua per più di 30 minuti non ha alcun effetto.
  • 9: Gli spruzzi d’acqua ad alta temperatura e ad alta pressione non hanno alcun effetto.

Di questi, probabilmente non incontrerai mai l’ultimo per l’elettronica di consumo. La maggior parte degli smartphone oggi offre protezione dall’acqua 7 o 8, mentre alcuni dispositivi più vecchi potrebbero averne 4, 5 o 6.

Tecnicamente, solo perché un dispositivo ha raggiunto un livello di resistenza non significa che sia stato testato per gli altri numeri sottostanti. Alcuni dispositivi vanteranno quindi due classificazioni IP, ma questo è raro. In generale, qualsiasi dispositivo classificato come 7 o 8 per la protezione dall’acqua sarà sicuro anche contro le altre forme di infiltrazione d’acqua.

Un grado di resistenza all’acqua di 8 può avere un significato diverso a seconda del dispositivo. Ad esempio, l’iPhone 12 e l’iPhone 11 sono entrambi classificati IP68. Tuttavia, secondo la pagina di resistenza all’acqua dell’iPhone di Apple, l’iPhone 12 è valutato per la protezione a sei metri (19,7 piedi) di profondità per un massimo di 30 minuti, mentre l’iPhone 11 è valutato solo per una profondità di due metri (6,6 piedi) a 30 minuti..

In breve, le classificazioni IPx7 e IPx8 indicano che un telefono può sopravvivere all’immersione in acqua. Come accennato con le valutazioni ATM, tieni presente che questi test di valutazione vengono ancora eseguiti in acqua ferma in condizioni perfette. Solo perché il tuo telefono può stare in pochi metri d’acqua non significa che puoi spruzzarlo con un’idropulitrice.

I limiti della resistenza all’acqua

Come abbiamo visto, qualsiasi dispositivo che il produttore dichiara “impermeabile” è in realtà resistente all’acqua. Ci sono condizioni precise in cui ti dà quella protezione, ma queste hanno alcune limitazioni.


Il primo è che la resistenza all’acqua non è una caratteristica permanente. Nel tempo, a causa della normale usura o del deterioramento del telefono, la resistenza all’acqua del telefono può diminuire. Le guarnizioni possono usurarsi nel tempo e i danni fisici possono fornire all’acqua un punto di ingresso che altrimenti non avrebbe.

Per questo motivo, i danni causati dall’acqua non sono coperti dalla maggior parte delle garanzie. Se lasci cadere il telefono in acqua pochi mesi dopo l’acquisto e smette di funzionare, l’azienda non lo sostituirà.

A seconda del dispositivo, potresti non essere in grado di premere i suoi pulsanti neanche mentre sei immerso. In alcuni casi, questi possono rompere i sigilli e consentire l’ingresso dell’acqua. Se utilizzi una custodia resistente all’acqua per il tuo telefono, assicurati di aver fissato anche tutti i lembi e le altre coperture.

Tieni presente che i test di protezione dall’acqua vengono eseguiti solo in acqua dolce. Non dovresti portare il tuo dispositivo in acqua salata in nessuna condizione. Il sale può danneggiarlo irreparabilmente.

Infine, la resistenza IP non protegge necessariamente da altri liquidi come caffè o acqua fangosa. Per la linea iPhone XS e successive, Apple afferma che i dispositivi sono resistenti alle fuoriuscite di bevande come bibite e succhi di frutta. Devi semplicemente sciacquare la fuoriuscita con acqua di rubinetto, quindi pulire il tuo iPhone e lasciarlo asciugare.

Per altri dispositivi, è necessario verificare con il produttore la procedura consigliata.

La resistenza all’acqua è per protezione, non per divertimento

È importante ricordare che le caratteristiche di resistenza all’acqua sono progettate come un livello bonus di protezione dai danni causati dall’acqua, non come una caratteristica interessante che dovresti mettere alla prova. Se hai un telefono resistente all’acqua e lo fai cadere accidentalmente nel water, probabilmente non devi preoccuparti troppo. Ma non dovresti portare il tuo dispositivo in piscina ogni volta che ne hai la possibilità.

Se vuoi sapere quanto è veramente resistente all’acqua il tuo dispositivo, leggi la stampa fine del produttore a riguardo. Non fidarti delle dichiarazioni di marketing come “a prova di nuoto”: non dovresti mai esporre intenzionalmente un dispositivo all’acqua a meno che tu non sia sicuro di cosa è destinato a gestire.

La resistenza all’acqua non è perfetta e dipende da una serie di condizioni. Se il tuo telefono si bagna e temi che possa essere danneggiato, dovresti sapere come salvare un dispositivo bagnato.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!