Cos’è il Blu-ray? Tutto ciò che devi sapere su Blu-ray

Cos'è il Blu-ray

Il Blu-ray è uno dei due principali formati di dischi ad alta definizione (l’altro è HD-DVD) che è stato presentato ai consumatori nel 2006 per espandere la profondità, il colore e i dettagli che gli spettatori potevano vedere nelle immagini. L’intenzione era di sostituire lo standard DVD nel mercato statunitense e mondiale. Tuttavia, il 19 febbraio 2008, l’HD-DVD è stato bloccato, con il Blu-ray in testa alla riproduzione HD, ma il DVD è ancora in uso.


Blu-ray vs DVD

Blu-ray si basa sulle fondamenta stabilite dal DVD nella ricerca di un’esperienza di visione e ascolto TV di qualità superiore. Sebbene il DVD sia molto meglio dei formati precedenti, come VHS e Laserdisc, non è un formato ad alta definizione. 

Con l’avvento dell’HDTV, la tendenza a schermi TV di maggiori dimensioni e un maggiore utilizzo di proiettori video, i limiti della qualità del DVD diventano più evidenti.

Blu-ray consente agli spettatori di vedere più profondità, una gamma più ampia di sfumature di colore e più dettagli nell’immagine rispetto al DVD.


Laddove il DVD utilizza la tecnologia Red Laser, il formato Blu-ray Disc utilizza la tecnologia Blue Laser e una sofisticata compressione video per ottenere una riproduzione video ad alta definizione sullo stesso disco di dimensioni di un DVD standard.

Un raggio di luce laser blu è più stretto di un laser rosso, il che significa che può mettere a fuoco più precisamente sulla superficie del disco. Approfittando di ciò, le “fosse” sul disco in cui sono memorizzate le informazioni possono essere molto più piccole. 

Ciò significa che è possibile posizionare più “dati” su un disco Blu-ray rispetto a un DVD. L’aumento del numero di fosse crea una maggiore capacità di archiviazione sul disco, necessaria per lo spazio aggiuntivo richiesto per i video ad alta definizione.

Oltre all’aumento della capacità video, Blu-ray offre anche una maggiore capacità audio rispetto al DVD. Invece di includere solo audio Dolby Digital e DTS standard che viene utilizzato su DVD (che vengono definiti formati audio “con perdita” perché sono più compressi per adattarsi a un disco DVD), Blu-ray ha la capacità di contenere quei formati e altro, con fino a 8 canali audio non compresso oltre al contenuto video.


Specifiche del formato Blu-ray Disc

Capacità di memorizzazione su disco per materiale di riproduzione preregistrato (BD-ROM): strato singolo (25 GB ) – doppio strato (50 GB)

Capacità di archiviazione su disco per la registrazione: singolo strato (25 GB) – doppio strato (50 GB). Esistono due tipi di dischi Blu-ray registrabili, BD-R (Blu-ray Disc Record Once) e BD-RE (Blu-ray Disc riscrivibile). 

Velocità di trasferimento dati: da 36 a 48 Mbps (Megabit al secondo) in media – capace fino a 54MPS. Questo supera la velocità di trasferimento di 19,3 Mbps approvata per le trasmissioni HDTV. Ciò significa che il Blu-ray non solo gestisce molte più informazioni rispetto ai DVD, ma può anche gestire più informazioni di quante siano in grado le trasmissioni televisive HDTV.

Specifiche video: compatibile con la codifica MPEG2 completa, nonché con MPEG4 AVC (noto anche come H.264) e VC1 (basato sul formato Microsoft WMV – Windows Media Video). Le risoluzioni da 480i a 1080p (in 2D o 3D – la compatibilità 3D su alcuni lettori è stata aggiunta nel 2010) possono essere implementate a discrezione del produttore del contenuto.


Specifiche audio: su tutti i lettori sono richiesti solo Dolby DigitalDTS e Uncompressed PCM. I seguenti formati audio sono opzionali: Dolby Digital PlusDolby TrueHDDTS-HD Master Audio. Tuttavia, quasi tutti i lettori Blu-ray Disc prodotti dal 2008 incorporano la decodifica integrata Dolby TrueHD / DTS-HD Master Audio, output bitstream non codificato o entrambi. Inoltre, la maggior parte dei lettori Blu-ray Disc sono anche compatibili con la codifica audio surround immersiva Dolby Atmos e DTS: X.

Connettività audio / video: Blu-ray supporta l’uscita audio dei lettori tramite connettività analogica, ottica / coassiale digitale e HDMI. Quando i lettori furono introdotti per la prima volta, l’output video era consentito tramite composito, S-video, componente e HDMI, ma a partire dal 2013 è stato eliminato tutto il supporto di connessione video tramite composito, S-video e video componente. Ciò significa che per qualsiasi lettore Blu-ray Disc realizzato a partire dal 2013, la TV deve disporre di un ingresso HDMI per visualizzare i contenuti video. Inoltre, c’è un numero decrescente di lettori che offrono uscite audio ottiche analogiche o digitali.

Connettività Internet / di rete: sebbene il formato Blu-ray supporti le funzionalità di rete e Internet (BD-Live), le porte integrate di rete e Ethernet su singoli lettori Blu-ray Disc sono richieste solo su lettori realizzati dopo novembre 2007. La maggior parte dei lettori anche adesso devono avere un’opzione di connessione WiFi integrata. Inoltre, sebbene non richiesto come parte delle specifiche Blu-ray, la maggior parte dei lettori Blu-ray Disc offre anche funzionalità di streaming Internet, come l’accesso a Netflix, Vudu, Hulu, Amazon Video, ecc.

Supporto per la compatibilità con le versioni precedenti: sebbene il formato Blu-ray Disc non sia compatibile con i formati precedenti, in altre parole, non è possibile riprodurre un Blu-ray Disc su un lettore DVD o CD, ma tutti i lettori Blu-ray Disc possono riprodurre DVD e CD, e alcuni possono riprodurre altri formati di file multimediali basati su disco e USB.

Blu-ray Ultra HD

Alla fine del 2015 è stato introdotto il formato Blu-ray Disc Ultra HD. Questo formato utilizza le stesse dimensioni dei dischi Blu-ray, ma sono costruiti in modo tale da poter contenere più informazioni che supportano la riproduzione nativa con risoluzione 4K (non è lo stesso dell’upscaling 4K fornito su alcuni lettori Blu-ray Disc standard), come altre funzionalità di miglioramento video, come un’ampia gamma di colori e HDR.

Non è possibile riprodurre un disco Blu-ray Ultra HD su un lettore Blu-ray Disc standard, ma i lettori Blu-ray Disc Ultra HD possono riprodurre dischi Blu-ray, DVD e CD standard e la maggior parte può riprodurre contenuti in streaming da Internet – tutto a discrezione del produttore.

Conclusione

Blu-ray è un formato video basato su disco che è adatto per la visualizzazione su televisori HD e può essere utilizzato anche con TV Ultra HD 4K, anche se il nuovo formato Blu-ray Ultra HD soddisfa queste esigenze ancora meglio.

Per maggiori dettagli su Blu-ray, vai oltre le specifiche sopra discusse e scopri cos’altro devi sapere, cosa comprare e come impostare un lettore Blu-ray Disc.

Come trasferire i video da una vecchia videocamera a un PC

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*