Cos’è l’aggiornamento delle app in background su iPhone e iPad

By | Marzo 10, 2021
Cos'è l'aggiornamento delle app in background su iPhone e iPad

Disattivare l’aggiornamento delle app in background sul tuo iPhone o iPad è un ottimo consiglio per migliorare la durata della batteria. Ma potresti essere preoccupato per ciò che accade disattivando l’aggiornamento dell’app in background. In questo post, ti diremo cosa si intende per aggiornamento dell’app in background nelle impostazioni di iPhone e iPad e se dovresti mantenerlo abilitato o meno.


Apple ha introdotto l’aggiornamento delle app in background con iOS 7 e da allora continua a far parte di ogni aggiornamento iOS. Alla fine del post, conoscerai i vantaggi dell’aggiornamento dell’app in background e come abilitarlo o disabilitarlo.

1. Cos’è l’aggiornamento delle app in background nelle impostazioni di iPhone e iPad

Per comprendere la funzionalità di aggiornamento delle app in background in iOS e iPadOS, è necessario conoscere il ciclo di vita di un’app. Per farla semplice, quando si utilizza un’app, si dice che sia attiva e in primo piano. Quando premi il pulsante Home o apri una nuova app, la prima app va in background. Puoi comunque accedervi dal multitasking o dalla schermata del commutatore di app (app recenti), dove si dice che sia in uno stato sospeso dopo un breve periodo di tempo.

Ora, è qui che entra in scena l’aggiornamento dell’app in background. Con l’aggiornamento delle app in background abilitato, le app in modalità sospesa possono verificare regolarmente la presenza di nuovi contenuti. Quindi, se passi a un’app sospesa presente nella schermata del commutatore di app, sarai accolto dai nuovi dati senza attendere o aggiornare.

Tuttavia, se chiudi o chiudi l’app dal commutatore di app, abilitare l’aggiornamento dell’app in background non fa molto. Il contenuto dell’app verrà quindi aggiornato solo quando apri l’app. Fondamentalmente, Apple comprende in modo intelligente il comportamento degli utenti nel tempo e interrompe l’aggiornamento dei contenuti in background.

Ad esempio, se non apri l’app Facebook o Instagram per diversi giorni, non vedrai immediatamente gli ultimi post quando la apri in un secondo momento poiché era inattiva o non in fase di esecuzione. L’app impiegherà del tempo per aggiornare e mostrare gli ultimi post.

Pertanto, con l’aggiornamento delle app in background, le app sospese aggiornano periodicamente il contenuto in background in modo che siano disponibili nuovi contenuti.

Suggerimento: scopri come eseguire un backup completo del tuo iPhone

2. Quali app supportano l’aggiornamento delle app in background

La funzionalità di aggiornamento delle app in background deve essere implementata dallo sviluppatore dell’app per le app di terze parti. Quindi varia da app a app.

3. Qual è il vantaggio dell’aggiornamento dell’app in background

Molte persone si chiedono a cosa serve l’aggiornamento delle app in background. Il vantaggio principale è la velocità. Quando si passa a un’app dal commutatore di app, questa sarà pronta con il nuovo contenuto poiché è già stata aggiornata in background.

Prendiamo l’esempio di Facebook. Se passi da un’app diversa, il feed verrà aggiornato automaticamente per mostrare il nuovo contenuto. Nel caso in cui l’aggiornamento dell’app in background fosse disabilitato, potrebbe essere necessario attendere per consentire l’aggiornamento dell’app.

Allo stesso modo, l’aggiornamento delle app in background è utile per le app di notizie. Se ti piace leggere le notizie a intervalli regolari, riceverai le notizie più recenti quando apri l’app, a condizione che l’app non sia stata chiusa completamente. Fondamentalmente, l’aggiornamento dell’app in background non ti consente di attendere i tuoi dati quando avvii un’app.

4. Come abilitare o disabilitare l’aggiornamento delle app in background

Puoi abilitare / disabilitare l’aggiornamento delle app in background per tutte le app o personalizzare il comportamento e farlo per le singole app.

Ecco i passaggi per entrambi:

  1. Apri Impostazioni e vai su Generale.
  2. Tocca Aggiornamento app in background.
  3. Ora, se si desidera abilitare / disabilitare per tutte le app, toccare nuovamente Aggiornamento app in background nella schermata successiva. Tocca Off se vuoi disabilitare. In alternativa, puoi mantenere abilitato l’aggiornamento dell’app in background solo sul WiFi o sia per il WiFi che per i dati mobili.

Nel caso in cui desideri disattivarlo o attivarlo per una singola app, vai su Impostazioni> Generali> Aggiornamento app in background. Disattiva l’interruttore accanto all’app per cui desideri disabilitare l’aggiornamento delle app in background. Puoi disattivarlo o attivarlo anche dalle impostazioni dell’app, ad esempio vai su Impostazioni> (nome app)> Aggiornamento app in background.

Nota: l’interruttore principale di aggiornamento dell’app in background del passaggio 3 deve essere mantenuto abilitato per personalizzare il comportamento delle singole app.

Cosa succede disattivando l’aggiornamento delle app in background

Per i principianti, l’aggiornamento dell’app in background non influisce sulle notifiche. Riceverai comunque le notifiche da un’app anche se l’aggiornamento dell’app in background è disabilitato. Cioè, riceverai e-mail, messaggi di chat, ecc.

In secondo luogo, come ormai avrai intuito, non riceverai informazioni aggiornate non appena apri l’app. Tuttavia, ciò non fa molta differenza a meno che l’app non richieda obbligatoriamente l’aggiornamento dell’app in background per essere abilitato.

A parte questo, Apple elenca la disattivazione dell’aggiornamento dell’app in background come uno dei suggerimenti per migliorare la durata della batteria su iPhone e iPad.

Dovresti disattivare l’aggiornamento delle app in background

Veniamo ora alla domanda da un milione di dollari: dovresti disattivare l’aggiornamento dell’app in background? Bene, varia da app a app. La maggior parte delle app funzionerà normalmente con l’aggiornamento delle app in background disattivato. Tuttavia, alcune app richiedono che sia attiva. Quindi non dovresti disattivare completamente per tutte le app. Ma prova manualmente ogni app, poi guarda come funziona senza l’aggiornamento dell’app in background abilitato.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!