Cos’è un codice QR, a cosa serve e come funziona

By | Aprile 27, 2019

Il codice QR chiamato anche come QR code è entrato da alcuni anni con prepotenza su ogni oggetto acquistato, dalle copertine dei libri, ai vari packaging dei prodotti, fino alle portiere dell’automobile degli imbianchini. Un semplice codice a barre che si è diffuso veramente in ogni prodotto o servizio acquistato, ma cos’è il codice QR e perché è così diffuso?

Cos’è il codice QR?

Il codice QR è un’abbreviazione di QuickResponse Code, un sistema di codificazione bidimensionale nato ad opera della giapponese Denso Wave nel 1994. Il sistema composto da una matrice di piccoli moduli neri disposti all’interno di un quadrato, consente di immagazzinare qualsiasi tipologia di informazione, dati che possono essere codificati attraverso dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Sono svariate le applicazioni che consentono di leggere i codici QR, basta infatti possedere uno smartphone o tablet e un programma adatto alla lettura del codice. Avvicinando semplicemente il dispositivo elettronico inquadrando il codice QR, e attendendo qualche secondo è possibile decodificare l’informazione contenuta nel codice QR.



I QR code possono anche contenere dei video, link a pagine web, immagini, e per leggere tali informazioni basta semplicemente scaricare una delle diverse applicazioni presenti sullo Store Google Play.

Oltre alle applicazioni che consentono di leggere tutti i QR code che troviamo in ogni prodotto o servizio, è possibile crearne di nuovi facilmente. La realizzazione di questa tipologia di codici bidimensionali è davvero alla portata di tutti, basta trovare un programma in grado di generare il codice QR con l’url del proprio sito, ma anche della fan page, o anche con il numero di telefono o la propria mail.

Uno dei siti più gettonati per la creazione di codici Qr è Shopify, che solamente a seguito dell’inserimento di pochi dati sul sito consente di generare facilmente e gratuitamente un codice QR da poter utilizzare con tranquillità, sia per tracciare un inventario o per creare degli ID di documenti e prodotti.

Basta infatti seguire le tre fasi attentamente per generare codici QR. Nella prima fase verrà richiesto di inserire il proprio indirizzo mail, mentre nella seconda fase si dovranno indicare il tipo di dati ovvero se URL del sito, numero di telefono, SMS o normale testo, e infine nell’ultima fase di dovrà indicare il contenuto per creare così il codice QR personalizzato.



Perché il QR code è una strategia di marketing?

Dopo aver spiegato approfonditamente cos’è il codice Qr, come funziona, come si presta a svariati utilizzi per veicolare tutte le informazioni, è fondamentale cercare di spiegare in cosa si realizza la sua innovazione e perché può essere di aiuto per incrementare la pubblicità di un’azienda.

La tecnologia del codice QR fa si che si possa creare una sorta di ponte tra la comunicazione online e quella off line. Solitamente quando gli utenti navigano in rete utilizzando i vari collegamenti ipertestuali creano una sorta di traccia delle informazioni, ampliando la propria esperienza web all’infinito, una tipologia di interazione che in un certo qual modo viene riprodotta anche tramite la tecnologia del codici Qr.

Ed è proprio tale meccanismo che viene riprodotto dal codice QR che è alla base del proprio successo, ovvero la possibilità di offrire agli utenti un contenuto specifico ad un determinato target, oltre all’opportunità di contestualizzare il prodotto ma in maniera diretta creando un collegamento che si avvicina maggiormente con i nuovi consumatori dell’era digitale.

L’utilizzo del codice QR non ha assolutamente alcun vincolo o limite, in quanto è possibile tramite la scansione di un QR code raccogliere informazioni utili su un determinato prodotto, a poter visionare un sito web, ma anche utilizzato a scopo pubblicitario, di promozione, o per coupon promozionali.

Diverse riviste consentono al lettore di poter fruire di alcuni contenuti a valore aggiunto rispetto a determinati servizi, e di sicuro la pubblicità sulla stampa utilizza in maniera piuttosto diffusa il codice QR che inquadrandolo veicola il lettore direttamente sul sito dove gli sarà possibile visionare anche diversi contenuti aggiuntivi, o magari partecipare a forum e concorsi.

L’utilizzo del codice Qr rappresenta per l’utente un’esperienza assolutamente nuova, dinamica ma soprattutto interattiva, che garantisce facilità ed immediatezza per riuscire ad accedere ad un sito, o reperire semplicemente un’informazione su un prodotto.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.