Dirty Unicorns Rom personalizzata per Google Nexus 5 – Android 4.4.4

By | Febbraio 21, 2018

DIRTY UNICORNS  è una ROM personalizzata originariamente si basava su AOKP, ma ora è basata su OmniROM. La Dirty Unicorns è davvero un’ottima ROM basata sul codice sorgente della AOKP a sua volta creata su Android 4.3 che permette di ottenere una personalizzazione profonda del device.


Vediamo anzitutto quali sono le features offerte dalla Dirty:

— Built-in ad blocker (able to update hosts on the fly)
— Ability to disable FC notifications
— Enable pointer/user microphone options (screen record)
— Download Center (Gapps, Xposed, etc)
— Ability to force Expanded Notifications
— Over 100 cloud based wallpapers
— Facebook Sync Hack
— Immersive mode
— Hot Reboot In Power Menu
— Appbar (app sidebar)
— Customizable Quick Settings
— Customizable power menu
— Customizable lockscreen shortcuts
— App Ops access in Settings
— TRDS (built in theme in settings)
— Statusbar Clock options
— NavBar Options
— Halo (multi-tasking tool)
— Halo size/color changer
— Hardware key remap mod (only for HW button devices)
— Battery Bar / Circle batteries
— Network speed indicators in statusbar
— SuperSU (chainfire)
— Build.prop mods
— Init.d Tweaks
— Active Display (Moto X notifications)
— ListView Animations
— Custom System Animations
— Toast Animations
— Custom BusyDialog
— Advanced Low Battery Indicator options
— ScreenShot QuickTrash
— Color Changing PhaseBeam
— Gesture Anywhere
— Button Light Notification
— Statusbar Color options
— OmniSwitch (multi-tasking tool)
— Driving Mode
— Lockscreen theme options
— Lockscreen notifications / options
— System App Remover
— Identicons
— Suspend Actions
— Wakelock Actions
— SlimROM based recents
— Contextual notification panel headers
— SlimROMs privacy guard
— Blacklist calls/sms

Adesso andiamo a vedere come installare questa magnifica Rom sul vostro Google Nexus 5.

ATTENZIONE:

Questo tutorial è solo per Google Nexus 5. Non provate questa guida su qualsiasi altro dispositivo Android. Inoltre, non siamo responsabili per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina. Prova questa guida a proprio rischio. Tuttavia, è molto improbabile che il dispositivo possa essere danneggiato se si seguono tutte le istruzioni che sono state menzionate nella procedura.

PRE REQUISITI:

  • Assicurarsi di aver installato i driver USB per Google Nexus 5 correttamente. In caso contrario, è possibile scaricare gli ultimi driver ufficiali dalla nostra sezione Android driver USB qui: SCARICARE DRIVER USB DI ANDROID PER SAMSUNG, HTC, NEXUS, LG, SONY & ALTRI
  • Fare sempre il backup dei dati importanti che potrebbe essere necessario dopo l’installazione di una nuova ROM personalizzata, un aggiornamento software ufficiale o qualsiasi altra cosa. Fare un backup per ogni evenienza, non si sa mai quando qualche cosa potrebbe andare storto. COME FARE UN NANDROID BACKUP SU TUTTI GLI ANDROID DEVICES [BACKUP & RESTORE]
  •  È necessario abilitare la modalità debug USB. COME ATTIVARE IL DEBUG USB E LE OPZIONI DI SVILUPPO IN ANDROID 4.2 E SUPERIORI
  • Assicuratevi che il vostro dispositivo Android abbia la batteria carica fino all’ 80-85%.
  • Il dispositivo deve disporre dell’ultima versione CWM o TWRP installata.

DOWNLOAD:


COME FARE PER INSTALLARE DIRTY UNICORNS ROM PERSONALIZZATA SUL VOSTRO GOOGLE NEXUS 5:

  • Collegare il GOOGLE NEXUS 5 al vostro computer utilizzando il cavo USB.
  • Ora copiare/incollare il file Zip della Rom appena scaricata e il file zip delle Google Apps sulla vostra scheda SD interna.
  • Quindi spegnere il telefono e scollegarlo dal Pc dal cavo USB.
  • Ora entrare in modalità bootloader. Accendere il telefono mentre si tiene premuto ‘HOME’ + ‘VOLUME UP’ e poi il pulsante ‘POWER’ per circa 5 secondi.
  • Seguire le istruzioni di navigazione sullo schermo. Seleziona bootloader e poi andare nella recovery.
  • Una volta che siete in ClockworkMod Recovery, selezionare un full data wipe selezionando “wipe data/factory reset”, come illustrato di seguito. Utilizzare il pulsante di accensione per selezionare il tutto, mentre si è in modalità di ripristino.
  • Quindi, eseguire un wipe della cache selezionando “wipe cache partition” come potete vedere nell’immagine qui sotto.
  • Ora questo è facoltativo, ma si consiglia di eseguire pure un wipe della cache Dalvik . Non sarà possibile ottenere nei cicli di avvio altri errori. Dalla recovery CWM, vai su ‘avanzate’ e quindi selezionare “wipe dalvik cache”.
  • Poi tornare alla schermata principale della recovery e selezionare “install zip dalla scheda SD”.
  • Ora selezionate “scegliere zip da sdcard”. Usando i tasti del volume, passare alla DIRTY UNICORNS ROM Android 4.4.4 copiato prima nella scheda SD e selezionarla tramite il pulsante di accensione. Confermare l’installazione nella schermata successiva e dovrebbe iniziare la procedura di installazione.
  • Ripetere il passaggio precedente per il file zip Gapps bene come avete fatto quello con la Rom e installarlo sul tuo telefono.
  • Una volta completata l’installazione, passare a “+ + + + + Go Back + + + + +” e riavviare il telefono selezionando ” reboot system now “dal menu di recupero come indicato di seguito.

Il vostro GOOGLE NEXUS 5 si avvierà e potrebbe metterci circa 5 minuti per avviarsi alla vostra prima volta. Quindi, attendere prego……….!

Questo è tutto! Il vostro GOOGLE NEXUS 5 dovrebbe avere installato adesso DIRTY UNICORNS ROM Android 4.4.4 personalizzata sul tuo cellulare! Vai su Impostazioni> Info sul telefono per verificare.

Clicca su un bottone Social qui sotto per ringraziarci!

Se incappate in qualche problema, non esitate a scriverci un commento qui sotto e ti risponderemo al più presto con la correzione o la soluzione al vostro problema. (Siamo essere umani).

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.