DLL non è destinato all’utilizzo con Windows – Guida

By | Ottobre 26, 2023
DLL non è destinato all'utilizzo con Windows

Le Librerie di Collegamento Dinamico, note come DLL, rappresentano un pilastro fondamentale per il funzionamento fluido e senza intoppi delle applicazioni e dei programmi. Questi file, simili a dei “mattoni” che costituiscono un edificio, contengono codice e dati utilizzabili da molteplici applicazioni su Windows 10 e 11. Tuttavia, in alcune circostanze, può verificarsi che un file DLL non riesca ad operare correttamente sul tuo PC, attivando un messaggio di errore noto come “Bad Image”, che indica: “DLL non è destinato all’utilizzo con Windows o contiene un errore.” Le cause di questo errore possono essere variegate, spaziando da programmi non aggiornati a infezioni da malware, fino a file di sistema corrotti. Di seguito, esporremo una serie di soluzioni praticabili per rimediare a questo errore DLL sui sistemi operativi Windows 10 e 11.


1. Verifica Problemi di Permessi

Uno dei motivi più comuni che possono causare l’errore “DLL non è destinato all’utilizzo con Windows” durante l’apertura di un’app o un programma è la mancanza dei necessari permessi. È quindi consigliabile verificare per primo questo aspetto.

  1. Clicca sull’icona di ricerca di Windows nella barra delle applicazioni per aprire il menu Start, digita il nome del programma che sta generando l’errore e seleziona “Apri posizione file”.
  2. Fai clic con il tasto destro sul file .EXE del programma e seleziona “Proprietà”.
  3. Nella scheda “Sicurezza”, clicca sul pulsante “Modifica”.
  4. Seleziona “Sì” quando appare la richiesta di Controllo dell’Account Utente (UAC).
  5. Seleziona “Utenti” e spunta la casella “Consenti” accanto a “Controllo completo”. Quindi, clicca su “Applica” seguito da “OK”.

2. Esegui le Scansioni SFC e DISM

Anche file di sistema corrotti o danneggiati sul tuo computer possono causare errori simili. Puoi eseguire le scansioni integrate SFC (System File Checker) e DISM (Deployment Image Servicing and Management) per risolvere i file danneggiati che stanno causando l’errore.

  • Fai clic con il tasto destro sull’icona di Start e seleziona “Terminale (Admin)” dall’elenco.
  • Seleziona “Sì” quando appare la richiesta di Controllo dell’Account Utente (UAC).
  • Nella console, digita il seguente comando e premi Invio: SFC /scannow
  • Esegui i seguenti comandi uno alla volta e premi Invio dopo ciascuno per eseguire la scansione DISM:

DISM /Online /Cleanup-Image /CheckHealth
DISM /Online /Cleanup-Image /ScanHealth
DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

Dopo aver completato, riavvia il tuo PC per verificare se il problema persiste.

3. Ripristino dei Pacchetti Redistribuibili di Visual C++

Le applicazioni e i programmi di uso comune in Windows necessitano spesso delle librerie runtime di Visual C++ per funzionare correttamente. Tuttavia, un malfunzionamento dei pacchetti redistribuibili di Visual C++ può causare l’errore “DLL non è destinato all’utilizzo con Windows” durante l’apertura o l’uso di un programma. Ecco come risolvere questo problema.

  1. Premi contemporaneamente i tasti Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  2. Digita appwiz.cpl e premi Invio.
  3. Seleziona il pacchetto Microsoft Visual C++ Redistributable e clicca su Modifica. Dovrai ripetere questo processo per ogni pacchetto.
  4. Premi il pulsante Ripara e attendi il completamento del processo.

4. Riregistrazione del File DLL Problematico tramite Prompt dei Comandi

Un altro metodo per risolvere l’errore è riregistrare il file DLL problematico. Non preoccuparti, questo processo è abbastanza semplice e richiede solo l’esecuzione di un comando.

  1. Premi i tasti Windows + S per aprire il menu di ricerca di Windows. Digita “terminale” nella casella, clicca con il tasto destro sul primo risultato e seleziona “Esegui come amministratore”.
  2. Seleziona Sì quando compare il prompt di Controllo Account Utente (UAC).
  3. Nella console, digita regsvr32 seguito dal nome del file DLL. Ad esempio, se devi riregistrare il file msxml3.dll, il tuo comando sarà:regsvr32 msxml3.dll

Chiudi la finestra del Terminale e verifica se Windows mostra ancora l’errore.

5. Aggiornamento o Reinstallazione del Software Problematico

Problemi di compatibilità con la tua app o programma possono anche scatenare l’errore “DLL non è destinato all’utilizzo con Windows” sul tuo PC. Se questo errore interessa solo un’app o un programma specifico, prova ad aggiornarlo per vedere se ciò risolve il problema.

Se l’errore persiste anche dopo l’aggiornamento o se non riesci ad aggiornare il programma, puoi provare a reinstallarlo. Questo dovrebbe aiutare a risolvere eventuali problemi causati da un’installazione non corretta.


Premi i tasti Windows + S per aprire il menu di ricerca di Windows. Digita il nome del programma che vuoi rimuovere, clicca con il tasto destro sul primo risultato e seleziona Disinstalla. Segui quindi le istruzioni a schermo per rimuovere il programma e procedi con una nuova installazione.

6. Rilevamento di Malware

L’esistenza di software maligni nel vostro computer può ostacolare il corretto funzionamento dei file DLL e generare problemi. Per eliminare questa eventualità, eseguite una scansione completa del sistema operativo utilizzando Windows Defender o un affidabile antivirus di terze parti. In caso di rilevamento di elementi sospetti, seguite le indicazioni fornite per eliminare la minaccia. Rimuovere malware dal PC: Guida e consigli

7. Installazione degli Aggiornamenti Windows

Microsoft rilascia costantemente aggiornamenti per migliorare le prestazioni, aggiungere nuove funzionalità e risolvere problemi dei sistemi operativi Windows. Si consiglia vivamente di installare eventuali aggiornamenti pendenti e verificare se ciò contribuisce a risolvere il problema. Premete il tasto Windows + I per accedere all’applicazione Impostazioni. Nella sezione Aggiornamenti di Windows, cliccate su “Verifica disponibilità aggiornamenti” e procedete all’installazione di quelli disponibili.


8. Tentativo di Avvio Pulito

Un’applicazione o servizio di terze parti attivo in background potrebbe interferire con il sistema Windows, impedendo ai file DLL di funzionare correttamente. In tal caso, provate ad avviare il vostro PC in modalità di avvio pulito. Ecco come fare:

  1. Premete il tasto Windows + R per aprire la finestra Esegui, digitate msconfig e premete Invio.
  2. Nella scheda Servizi, selezionate “Nascondi tutti i servizi Microsoft” e poi cliccate su “Disabilita tutti”.
  3. Passate alla scheda Avvio e cliccate su “Apri Gestione Attività”.
  4. Nella finestra di Gestione Attività, selezionate un’app di terze parti e cliccate su “Disabilita” nella parte superiore. Ripetete il processo per tutte le app di avvio di terze parti.

Riavviate il PC per entrare in stato di avvio pulito e verificate la presenza di errori DLL. Se non ne riscontrate, ciò indica che un’app o programma di terze parti è la causa del problema. Sarà necessario esaminare e rimuovere le applicazioni installate di recente per risolvere la questione.

9. Eseguire un Ripristino di Sistema

Infine, qualora l’errore “DLL non è destinato all’utilizzo con Windows” abbia cominciato a manifestarsi di recente, è possibile ricorrere al ripristino di sistema per riportare il proprio PC a uno stato precedente in cui funzionava correttamente. Ecco come procedere.

  1. Fare clic sull’icona di ricerca di Windows sulla barra delle applicazioni per aprire il menu Start, digitare “crea un punto di ripristino” e premere Invio.
  2. Dirigersi verso la scheda “Protezione del sistema” e fare clic sul pulsante “Ripristino Sistema”.
  3. Selezionare l’opzione di ripristino raccomandata e fare clic sul pulsante “Avanti” situato in basso.
  4. Cliccare su “Fine” e permettere a Windows di tornare al punto di ripristino specificato.

Nessun errore DLL

Gli errori legati ai file DLL possono essere frustranti, specialmente quando impediscono l’esecuzione di programmi sul proprio PC e ostacolano il lavoro. Si spera che uno o più dei suggerimenti sopra indicati abbiano risolto l’errore “DLL non è destinato all’utilizzo con Windows”, ripristinando la normalità.