Download Harry Potter: Wizards Unite [Lo abbiamo provato]

By | Giugno 22, 2019

Se la squadra di Niantic può vantarsi di qualcosa, è il successo ottenuto con Pokémon GO, quel gioco che ci costringe ad uscire di casa per catturare le creature. Ora ripete la stessa formula, ma cambiando temi e protagonisti, con il gioco Harry Potter: Wizards Unite, che abbiamo avuto l’opportunità di testare prima della sua uscita.

L’ultima puntata della società californiana è ora disponibile in versione beta, con un peso di 55,95 MB e compatibilità per tutti i dispositivi con Android 5.0 e versioni successive.

Un Pokémon GO, ma di Harry Potter

L’obiettivo di Harry Potter: Wizards Unite è praticamente lo stesso di Pokémon GO, muoviti e muovi fino a trovare le creature desiderate. Uno dei principali vantaggi del gioco è che è più denso di Pokémon GO.

Il sistema di combattimento è qualcosa di più frenetico, compiti, missioni, oggetti da raccogliere e azioni più estese, e fin dall’inizio abbiamo elementi che ci ricordano la saga completa. Come in Pokémon GO, possiamo aprire la fotocamera in modo che le creature appaiano davanti a noi, anche se possiamo ignorare questa opzione e lasciare che carichi le trame del gioco.



Nella versione beta che possiamo scaricare, possiamo aprirci la strada attraverso il tutorial e navigare nei menu delle impostazioni. Tuttavia, la mappa continua a non mostrarci contenuti, quindi non ci servirà a niente uscire in strada a cacciare creature, poiché non c’è ancora niente da cacciare.

Harry Potter: Wizards Unite sarà un Free-to-play, che scommette su un servizio di micro pagamenti per quegli utenti che vogliono ricorrere a determinate strutture. In questa versione beta abbiamo osservato diverse possibilità, come l’acquisto di un kit anti-calamità per 5,49 euro, un avanzato kit anti-calamità per 21,99 euro, l’acquisto classico di diverse monete per pochi euro …

Nonostante la possibilità di pagare, Niantic promette che il gioco sarà divertente senza spendere un solo euro, lasciando questi micro-pagamenti destinati a quei utenti che non hanno molta pazienza e vogliono accelerare i processi del gioco.

Come abbiamo indicato, il gioco è già disponibile nell’app store della Nuova Zelanda di Google, quindi non dovrebbe impiegare molto tempo per raggiungere il resto dei paesi europei. Tuttavia, da APKmirror possiamo scaricare questa versione in formato APK e iniziare a indagare su ciò che troveremo nella versione finale del gioco.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.