Ecco come funziona la nuova versione di Google Maps con realtà aumentata

Google Maps è una delle applicazioni di navigazione più utilizzate sui dispositivi mobili. L’azienda, continua ad aggiornare l’app con nuove funzionalità che ne migliorano l’utilizzo. L’ultima funzione è la realtà aumentata, che alcuni utenti di Google Maps stanno già testando.


Il Wall Street Journal è stato in grado di testare Google Maps AR, la versione di Google Maps con realtà aumentata che, tra le altre cose, renderà la navigazione più semplice per gli utenti. Come suggerisce il nome, questa novità aggiunge uno strato di realtà aumentata alla classica applicazione cartografica del grande G.

La principale novità è che ora Google Maps è in grado di mostrare delle frecce inserite sull’immagine reale che indicano all’utente il percorso che deve compiere per raggiungere la sua destinazione. Per fare ciò, l’app cerca la posizione dell’utente attraverso il dispositivo GPS e mappa il percorso utilizzando Google Street View.

Google Maps mostrerà alcune frecce per indicare la strada


L’obiettivo di Google Maps AR, la nuova funzione è stata annunciata durante l’ultima conferenza, è semplicemente quello di mostrare la strada giusta agli utenti con delle frecce che appaiono sullo schermo del dispositivo mobile. Queste frecce sono mostrate, specialmente nelle biforcazioni delle strade per indicare agli utenti quale è la strada corretta da seguire.

Al momento ci sono alcuni utenti che stanno testando questa nuova versione dell’applicazione Google Maps, anche se se i test stanno ottenendo risultati positivi, si prevede che la realtà aumentata raggiunga tutti gli utenti dell’applicazione non prima dell’estate. Nel frattempo, puoi dare un’occhiata al video qui sopra per vedere di persona come funziona questa nuova versione dell’applicazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*