Edge Chromium vs Google Chrome

Edge Chromium vs Google Chrome: dovresti passare al nuovo browser di Microsoft

Con l’introduzione di Windows 10 nel 2015, Microsoft ha annunciato il nuovo browser Microsoft Edge per sostituire il decennale Internet Explorer. Il browser Edge utilizzava il motore di rendering EdgeHTML e ha ottenuto il favore degli appassionati per il suo aspetto fresco, lo scorrimento fluido e una migliore gestione dell’alimentazione rispetto al leader di mercato Google Chrome.

Passando rapidamente al 2018, Microsoft Edge era al terzo anno di sviluppo e tuttavia non ha ottenuto la trazione come la società originariamente sperava. Due ragioni principali per questo. Innanzitutto, il supporto dell’estensione non era così ricco di funzionalità come Chrome. In secondo luogo, alcuni siti Web presentavano un problema di compatibilità con il motore di rendering di Microsoft.

Microsoft ha finalmente rinunciato e ha annunciato un altro browser Edge basato sull’open source Chromium. Ha risolto rapidamente i problemi sopra menzionati per la società di software. In questo post, confronteremo Microsoft Edge con Google Chrome. Segnaleremo inoltre i vantaggi dell’utilizzo del browser di Microsoft rispetto a quello di Google. Iniziamo.

Interfaccia utente

Entrambi i browser sembrano identici a prima vista. Tuttavia, mi aspetto che Microsoft aggiunga tocchi di design fluenti con l’effetto acrilico (simile al vecchio Edge) al browser Edge basato su Chromium nei prossimi aggiornamenti.

La homepage è completamente diversa su entrambi i browser. Google utilizza la stessa combinazione di ricerca di Google con i siti Web più visitati in basso.

Microsoft ha fatto un lavoro migliore qui. Utilizza lo sfondo quotidiano di Bing con la ricerca di Bing, i siti più visitati e l’integrazione delle notizie Microsoft nella pagina principale. È ben strutturato. E, naturalmente, è possibile personalizzare anche quello.

Prestazioni

Di solito, salto questa sezione nel confronto del browser poiché le prestazioni di un browser dipendono da più fattori come la velocità di Internet, il numero di estensioni installate, le attività in background in corso e la versione dell’app. Ma qui ho notato alcuni vantaggi nell’utilizzo di Microsoft Edge rispetto a Google Chrome.

Innanzitutto, il problema di compatibilità web non c’è più (in precedenza, avevo problemi con Twitter e YouTube su EdgeHTML). Le velocità di caricamento erano quasi identiche, ma ho trovato lo scorrimento migliore e preciso con Microsoft Edge.

La società è inoltre impegnata a migliorare il codice Chromium nativo, che alla fine andrà a vantaggio di altri browser basati su Chromium come Chrome, Vivaldi e Opera.

Caratteristiche

Con il passaggio al browser basato su Chromium, Microsoft Edge offre ora lo stesso livello di supporto delle estensioni di Chrome. È dotato di un’eccellente modalità di lettura con supporto vocale. Puoi modificare lo stile del testo, i caratteri e i temi della pagina.

Microsoft Edge supporta anche il tema scuro. Sfortunatamente, la possibilità di bloccare i siti Web è andata via con la trasformazione di Chromium.

Chrome offre una stretta integrazione con la maggior parte degli altri prodotti Google. Puoi visualizzare e interagire con le notifiche della maggior parte delle app Google dal pannello delle notifiche stesso.

Chrome offre un motore tematico dedicato dal web store. Puoi usarlo per personalizzare l’intera esperienza.

Sicurezza

L’open source Chromium viene aggiornato ogni sei-otto mesi con le ultime patch di sicurezza. Di solito Google è veloce nell’implementarli nel browser Chrome.

Microsoft fa lo stesso. Ma la società è andata avanti e ha aggiunto un’opzione di prevenzione del tracciamento nel menu Impostazioni.

Gli utenti possono andare su Impostazioni> Privacy e servizi e attivare l’opzione e impostarla su un approccio bilanciato.

La pratica blocca i tracker dai siti che non hai visitato e arresta persino i tracker dannosi senza influire sui siti.

Microsoft ha rimosso o sostituito più di 50 servizi di Google dal codice Chromium predefinito. Includono il blocco degli annunci, Google Now, Google Cloud Messaging e servizi correlati a Chrome OS. Quindi, se sei qualcuno che cerca di uscire dal mondo di app e servizi di Google, Microsoft Edge potrebbe essere la soluzione migliore senza alcun compromesso.

Gestione delle password

Google Chrome offre una solida gestione delle password all’interno del browser. Conosciuto come Chrome Password Manager, offre la funzione di compilazione automatica e suggerisce password complesse per cominciare.

Utilizza l’account Google per sincronizzare la cronologia, i segnalibri, le password e le impostazioni dell’account tra le piattaforme. Quindi, se stai utilizzando un dispositivo Android, sincronizzerà automaticamente i dati quando il browser viene impostato come predefinito sul sistema operativo.

Microsoft fa lo stesso con il browser Edge. È possibile accedere alla password dal menu Impostazioni> Profilo> Password.

Come previsto, il browser utilizza l’account Microsoft per sincronizzare i dati tra le piattaforme.

Purtroppo, nessuno dei software offre una gestione delle password dedicata tramite l’app. Firefox lo fa con Firefox Lockwise. Microsoft dovrebbe offrire un gestore di password dedicato con l’abbonamento a Office 365. Speriamo che venga integrato con il browser Edge.

Disponibilità multipiattaforma

Google Chrome è disponibile su ogni piattaforma a cui si possa pensare. Puoi accedere al browser su Android, iOS, Mac e Windows.

Microsoft, ancora una volta, supera Chrome qui. Il browser Edge è accessibile su Android, iOS, Mac e Windows 10. Funziona anche su PC Windows basati su ARM, incluso Surface Pro X. Edge dovrebbe essere pronto per il futuro con Windows 10X, progettato specificamente per PC pieghevoli.

Dovresti cambiare browser?

Come puoi vedere dal confronto sopra, Microsoft fa un passo pesante con Edge rispetto a Google Chrome. Se sei qualcuno che cerca di uscire dall’ecosistema di Google e apprezza gli sforzi di Microsoft per bloccare i tracker indesiderati, allora opta per Edge. Chrome, come sempre, è un’opzione solida per gli utenti Android e gli anni di sviluppo brillano nel prodotto finale.