Effettuare il root dei telefoni Android in 2 minuti utilizzando Universal Android Root

By | Gennaio 21, 2021
root dei telefoni Android

Ammettiamolo. Una delle prime cose che molti utenti Android fanno non appena ottengono i loro dispositivi Android è cercare guide per il root. Il root ha molti vantaggi, ma ha anche dei problemi. Il processo non è facile per alcuni telefoni e i nuovi utenti Android a volte si spaventano a causa di tutte le complicazioni e i segnali di pericolo.


Ricordo di aver effettuato il root del mio primo telefono Android e mi ci sono voluti giorni per decidere se il root fosse la cosa giusta da fare a causa di tutti i passaggi complicati. Leggi: Root Android nel 2020: vale la pena farlo?

Ho ottime notizie per te! È disponibile un fantastico metodo universale per il rooting dei dispositivi Android. Ed è estremamente facile da usare!

Leggi:

Il software Kingo Android Root è diventato molto popolare e ti consente di eseguire il root del tuo dispositivo Android in un paio di minuti. Fantastico, vero?! Dopo aver scaricato e installato il software, sarai in grado di eseguire il root del tuo telefono in soli 2-5 minuti. Facile come bere un bicchiere d’acqua!

Nota: il tempo dipenderà dal tuo PC e dal telefono che stai utilizzando.


Diamo un’occhiata a come eseguire il root dei telefoni Android in 2 minuti utilizzando Universal Android Root.

Perché eseguire il root del tuo dispositivo Android?

Anche se questo post mira a utilizzare un metodo estremamente semplice per il root, potresti ancora chiederti se il root valga la pena. Ecco i motivi per cui il rooting è fantastico per il tuo telefono Android.

Dispositivi supportati da Kingo Android Root

Una delle cose migliori di questo particolare software è che può eseguire il root di molti dispositivi Android!

Attualmente, Kingo Android Root supporta dispositivi di produttori tra cui Samsung, LG, Lenovo, Acer, Motorola, Huawei, Alcatel e Micromax.

Però. Sebbene siano supportati anche i dispositivi Sony e HTC, dovrai sbloccare il bootloader del tuo telefono prima di eseguire il root utilizzando il software Kingo Android Root. Per un elenco completo dei dispositivi supportati, puoi visitare la pagina ufficiale dei dispositivi .

Suggerimenti prima di eseguire il root del tuo dispositivo Android

Il root è un processo complicato e consiglio vivamente di eseguirlo a proprio rischio. Inoltre annullerai la garanzia del produttore.

Detto questo, Kingo Android Root afferma di aver effettuato correttamente il root di milioni di dispositivi Android senza rompere o bloccare nessun tipo di dispositivo.

Per eseguire il root del telefono, avrai bisogno di un PC Windows, connessione Internet e un cavo micro USB. Assicurati di seguire questi suggerimenti prima di procedere con il processo di rooting.

  • Carica il tuo telefono almeno il 50%
  • Crea un backup completo del tuo dispositivo Android, nel caso qualcosa vada storto. Sentiti libero di leggere il nostro post sulle dieci migliori app di backup per Android.
  • Assicurati che il tuo telefono sia sincronizzato con il tuo account Google, nel caso in cui perdessi alcuni dati dal tuo telefono.

Come utilizzare Kingo Android Root

Segui attentamente i passaggi indicati di seguito per eseguire correttamente il root del telefono in un paio di minuti.

Passaggio 1: scarica e installa Kingo Android Root

Scarica il programma di installazione di Kingo Android Root sul tuo PC. Puoi scaricarlo dal sito ufficiale di Kingo. Una volta scaricato, esegui il programma di installazione e installa Kingo Android Root sul tuo PC.

Passaggio 2: avviare Kingo Android Root

Apri il software Kingo Android Root sul tuo PC. Vedrai un messaggio Non connesso. Non connettere ancora il tuo dispositivo Android al PC.

Passaggio 3: abilitare il debug USB sul dispositivo Android

Apri l’app Impostazioni sul tuo dispositivo Android, vai su Opzioni sviluppatore e abilita l’opzione di debug USB. Se non riesci a trovare le opzioni sviluppatore, vai su Informazioni sul telefono in Impostazioni e continua a toccare il numero di build finché non viene visualizzato un messaggio popup Sei ora uno sviluppatore. Ora vedrai il menu Opzioni sviluppatore in Impostazioni.

Passaggio 4: collega il tuo dispositivo Android

Collega il tuo dispositivo Android al PC utilizzando un cavo micro USB.

Passaggio 5: consentire il debug USB

Se ricevi un messaggio Consenti debug USB sul tuo dispositivo Android, tocca OK e fai clic su OK nell’app Kingo Android Root per connettere correttamente il tuo dispositivo. Se il software avvia l’installazione dei driver, attendere che completi l’installazione.

Passaggio 6: leggere le notifiche di root

Ora vedrai il nome del tuo dispositivo e lo stato di root. Assicurati di leggere le notifiche di root.

Passaggio 7: root con un clic

Quando sei pronto, fai clic sul pulsante ROOT per avviare il processo di rooting. Attendi il completamento del processo di rooting.

Passaggio 8: riavvia il telefono Android

Se il rooting ha successo, vedrai il messaggio Root Succeeded!. Fare clic sul pulsante Fine. Il tuo telefono ora si riavvierà. Questo è tutto! Hai effettuato correttamente il root del tuo dispositivo Android e ora puoi sfruttarlo al meglio.

Rimuovi accesso root (facoltativo)

Kingo Android Root offre anche un’opzione per rimuovere l’accesso di root e puoi facilmente rimuovere il root dal tuo telefono per tornare dove eri prima di eseguire il root del tuo dispositivo.

Passaggio 1: collega il telefono

Collega il tuo telefono Android al PC utilizzando un cavo micro USB.

Passaggio 2: concedere l’accesso come superutente

Toccare Concedi se viene visualizzato un popup di richiesta Superuser sul telefono e fare clic sul pulsante OK nel software Kingo Android Root.

Passaggio 3: rimuovere Root

Fare clic sul pulsante Rimuovi root.

Passaggio 4: riavvia il telefono

Attendi il completamento del processo. Una volta che il root è stato rimosso, vedrai il messaggio Remove ROOT riuscito!. Fare clic sul pulsante Fine per riavviare il telefono.

Le persone chiedono anche

Il root del mio telefono Android invaliderà la garanzia?

Purtroppo la risposta è sì. Poiché il root del telefono è un processo complicato, c’è il rischio che si possa finire per rovinare o danneggiare il software del telefono. Alcuni errori o problemi del telefono potrebbero essere coperti dalla garanzia, ma c’è un’alta probabilità che tali problemi si siano verificati perché hai effettuato il root del telefono. Questi casi sono i motivi principali per cui il root invalida la garanzia del telefono.

Conclusione

Sebbene il root di smartphone e tablet Android sia diventato piuttosto popolare negli ultimi anni, i nuovi utenti Android potrebbero avere difficoltà a eseguire il root dei propri dispositivi, soprattutto a causa dei complicati metodi di root disponibili. Utilizzando i passaggi sopra menzionati, puoi facilmente eseguire il root del tuo dispositivo senza complicazioni.

Kingo Android Root non supporta tutti gli smartphone Android, quindi assicurati di leggere l’elenco di supporto del dispositivo prima di procedere con il processo di rooting. Inoltre, anche se il tuo telefono è supportato, potresti non essere in grado di eseguire il root se hai aggiornato all’ultima versione di Android che non è supportata da Kingo Android Root.

Assicurati di seguire correttamente tutte le istruzioni e facci sapere se hai domande su come eseguire il root dei telefoni Android in 2 minuti utilizzando Universal Android Root nell’area commenti qui sotto. Per saperne di più sul root, consulta la nostra guida sul root dei dispositivi Android.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!