EMUI 10 è ufficiale: notizie, telefoni Huawei compatibili e data di arrivo della nuova versione

EMUI 10 è ufficiale: notizie, telefoni Huawei compatibili e data di arrivo della nuova versione

La Huawei Developers Conference 2019 è appena iniziata e l’azienda non ci ha fatto aspettare per conoscere le sue grandi novità per questa conferenza incentrata sul software. HarmonyOS, il sistema operativo del marchio, è stato il primo protagonista di questo evento e ora è la volta di EMUI 10, il prossimo importante aggiornamento del software basato su Android dell’azienda.


Ed è che Huawei ha finalmente reso ufficiale questa nuova puntata che utilizza Android 10 Q come base, annunciando le notizie che arriveranno accanto all’aggiornamento, nonché i cellulari che lo riceveranno e la data in cui saranno disponibili.

EMUI 10, tutte le informazioni

La prima cosa che è stata annunciata dalla società farà sicuramente piacere ai proprietari dei dispositivi Huawei: la distribuzione inizierà all’inizio del prossimo aprile, dove verrà offerta una versione beta che gli utenti potranno installare sui propri dispositivi. 

Tuttavia, i primi modelli compatibili saranno il Huawei P30 e Huawei P30 Pro, in cui è possibile installare la nuova versione a partire dall’8 settembre.


D’altra parte, non dobbiamo dimenticare che Huawei ha già pubblicato l’elenco dei cellulari che riceveranno EMUI 10 e Android 10 Q, costituiti al momento da un totale di 17 terminali diversi, tra cui i dispositivi della sua filiale Honor non sono inclusi.

Più tardi, probabilmente ad un certo punto nel mese di ottobre. Huawei Mate 30 e 30 Pro saranno i primi modelli a raggiungere il mercato con questa edizione dal momento in cui escono. Così farà Mate 30 Lite, anche se gli ultimi indizi suggeriscono che la variante cinese di questo terminale sarebbe arrivata con il nuovo sistema HarmonyOS all’interno

Un dettaglio da tenere a mente è che, nonostante quanto detto sopra, Huawei ha sottolineato che HarmonyOS è pronto a dare vita ai telefoni cellulari.

Tema scuro, prestazioni migliorate e molto altro in EMUI 10

Sulla nuova versione, Huawei afferma che non si tratta di un “semplice aggiornamento di EMUI 9.1”, ma che la nuova consegna del suo software verrà caricata con nuove funzionalità, tra cui un’interfaccia completamente rinnovata con un aspetto più moderno, più animazioni di sistema fluide, nonché nuove applicazioni che raggiungono il software sui dispositivi. 

Inoltre, è stato indicato che l’integrazione dei sistemi di intelligenza artificiale nel sistema è stata migliorata.

In questa edizione è stato incluso anche il tema scuro previsto, che come nativo del sistema incluso in Android Q, avrà la possibilità di modificare l’aspetto dell’interfaccia di sistema, nonché le applicazioni di terze parti che lo supportano.

Il presidente dell’ingegneria del software di Huawei Wang Chenglu sottolinea che il salto verso EMUI 10 sarà uno dei maggiori progressi compiuti dalla società in termini di prestazioni. Sulla carta, funzioni come Turbo GPU sarebbero state migliorate per migliorare le sue prestazioni fino al 60%, così come Turbo Link ed EROFS ROM, rispettivamente del 70 e 20%. 

In teoria, la fluidità del sistema e le prestazioni delle app di terze parti sono state migliorate a tal punto che, secondo Huawei, EMUI è ora superiore a iOS sotto questi aspetti.

Articolo in fase di sviluppo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*