Come risolvere l’errore processo com.google.process.gapps

By | Luglio 27, 2018
Come risolvere l'errore processo com.google.process.gapps

Come risolvere l’errore processo com.google.process.gapps si è interrotto. Ti sei imbattutoin questo errore? “Sfortunatamente, il processo com.google.process.gapps è stato interrotto” o “com.google.process.gapps si è interrotto in modo improvviso”? Queste due frasi si riferiscono allo stesso problema che in realtà è facile da risolvere, quindi non fatti prendere dal panico. In questo articolo, ti mostreremo come risolverlo.

Alcuni dispositivi delle generazioni precedenti, come il Samsung Galaxy S7 e altri, possono essere particolarmente inclini a questo errore, ma comunque il problema può capitare a chiunque e le soluzioni sono sempre le stesse. Quindi, fai un respiro profondo e segui attentamente le istruzioni che troverai qui di seguito. Continua a leggere per saperne di più.

Come risolvere l’errore processo com.google.process.gapps

1. Riavvia il telefono

In situazioni come questa, spegnere e riaccendere il tuo smartphone è la prima cosa che dovresti fare. Anche se spesso è noiosa come procedura, spesso è quella che da’ più frutti. Tieni premuto il pulsante di accensione laterale per alcuni secondi e avrai la possibilità di riavviare il dispositivo.

2. Svuota la cache dell’app in questione

Se noti che il messaggio di errore compare ripetutamente quando provi ad avviare un’app in particolare, è probabile che questa stessa app sia la causa del tuo problema.

  1. Vai a Impostazioni> App e trova l’app in questione.
  2. Tocca prima l’app e poi Archiviazione e nella pagina successiva premi Cancella cache. Questo trucco potrebbe risolvere tutto.
  3. Se non sei ancora riuscito a risolvere il problema, puoi anche cancellare i dati dell’app. Ciò significa che perderai tutti i progressi di gioco o le conversazioni in chat, ecc. Quindi potresti voler eseguire prima il backup dei dati dell’app.
  4. Vai sul pulsante Cancella dati sopra Cancella cache (vedi l’immagine sotto, a destra).

Se nessuna delle due soluzioni precedenti è risultata proficua, il passo successivo è provare a disinstallare l’app (che può essere eseguita dalla stessa pagina per svuotare la cache e i dati) e reinstallarla in un secondo momento.

3. Cancella i dati di Google Services Framework

Se la cancellazione della cache e dei dati per un’app in particolare, o addirittura la sua disinstallazione, non funziona, c’è un’altra soluzione rapida che potresti provare.
Questo metodo eliminerà le tue preferenze e le impostazioni di Google Play Services, ma è facile assegnarle di nuovo in un secondo momento quindi non dovrebbe costituire un problema chissà quanto rilevante.

  1. Vai a Impostazioni> App.
  2. Tocca i 3 punti nell’angolo in alto a destra e seleziona Mostra sistema.
  3. Scorri le app e seleziona Google Services Framework.
  4. Sulla pagina delle informazioni sull’app, tocca Memoria, quindi Cancella cache.

4. Ripristina le preferenze dell’app

Un’altra opzione sarebbe quella di andare su Impostazioni> App> Tutto e ripristinare le preferenze dell’app (l’opzione per questo si trova tramite l’icona di tre punti). In questo modo tutte le impostazioni delle tue app torneranno al punto di partenza, ma non eliminerà alcun dato dell’app. In altre parole, non perderai alcun progresso che hai precedentemente salvato.


5. Disabilita gli aggiornamenti automatici dell’applicazione

Questo errore si verifica spesso dopo l’aggiornamento di un’app, quindi se disattivi gli aggiornamenti automatici dal Play Store, il problema potrebbe non verificarsi più. Dovresti comunque ricordarti di aggiornare manualmente le tue app in ogni caso, quando è più comodo per te gestire i potenziali errori che potrebbero insorgere. Per disabilitare gli aggiornamenti automatici, vai alle impostazioni dell’app Google Play Store e disattiva gli aggiornamenti automatici.

6. Riavvia Download Manager

A volte l’errore “com.google.process.gapps ha smesso”, può essere correlato all’app Download Manager. Ecco come controllare se è la causa.

  1. Vai alle impostazioni.
  2. Vai alle app.
  3. Localizza Download Manager e apri Info app.
  4. Disabilita, quindi riattivalo e verifica se l’errore si verifica ancora.

7. Effettua un reset di fabbrica

Spesso, eseguire un ripristino dei dati di fabbrica sullo smartphone, può rivelarsi efficace. Se ancora non sei riuscito a risolvere il problema dopo aver sperimentato tutti i procedimenti precedenti, allora potresti non avere più scelta e quindi eseguire obbligatoriamente un ripristino di fabbrica.

Questa tuttavia è una misura un po’ drastica e potrebbe comportare perciò delle conseguenze. Tutti i tuoi dati saranno ovviamente persi. Quindi dovresti eseguire un backup completo prima di provare questa soluzione se sei intenzionato a non perdere nulla.

Una volta eseguito il backup, è tempo di fare un bel reset.

  1. Vai alle tue Impostazioni e tocca Backup e ripristino.
  2. Assicurati che il backup dei dati sia attivo.
  3. Tocca l’account di backup per selezionare a quale account si desidera eseguire il backup dei dati. Assicurati di avere accesso a questo account.
  4. Dopo averlo fatto, vai al menu Backup & reset e tocca il pulsante Ripristino dati di fabbrica in basso.

Conferma di voler eseguire il ripristino di fabbrica e il tuo telefono sarà come il giorno in cui lo hai acquistato. I tuoi dati verranno però ripristinati quando riaccederai al tuo account Google.

Speriamo di averti aiutato a risolvere il problema. Lascia un commento qui sotto, se ti va!

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.