Errore rilevazione umidità telefono Android

By | Agosto 4, 2020
Errore rilevazione umidità telefono Android

Errore rilevazione umidità telefono Android. Rilevata umidità porta USB, come correggere l’errore sui dispositivi Android. Il tuo telefono non ha la certificazione IP68 come i modelli più costosi, ma è costituito da un corpo forte e dalla migliore colla.

E il fatto che ha una batteria non rimovibile, è evidente che qualsiasi liquido ha difficoltà ad entrarci. Tuttavia, la porta di ricarica USB è sempre aperta e mentre il liquido potrebbe non essere in grado di penetrare nel telefono attraverso di essa, potrai comunque essere bloccato dall’errore Rilevata umidità porta USB, se alcuni residui entrano nella porta.

Errore rilevazione umidità telefono Android

Di conseguenza, non sarà possibile caricare il dispositivo utilizzando il cavo senza prima asciugare la porta. La guida è possibile applicarla a tutti i telefoni di tutte le marche, come Samsung, Xiaomi, Huawei, Honor, LG, Sony e altri.

In questo post, ti guiderò su ciò che devi fare se il tuo telefono Android continua a mostrare l’errore rilevazione umidità. Si tratta di un problema risolvibile effettuando alcune manovre con il tuo telefono, andiamo avanti.

1. Spegni il telefono e asciuga l’umidità

Dovrebbe essere la prima cosa che devi fare e in realtà la più logica a questo punto. Se sai che il telefono si è bagnato, è più facile risolvere questo problema. Ma prima di ogni altra cosa, spegni il telefono per evitare complicazioni. 

L’acqua e l’elettricità non si mescolano bene e come prima cosa dobbiamo prevenire danni all’hardware o qualsiasi tipo di problema che l’umidità può causare. Dopo aver spento il telefono, attenersi alla seguente procedura per asciugare la porta di ricarica. 

  1. Lasciare il telefono su una superficie asciutta in posizione verticale per circa 10 minuti. Ciò dovrebbe asciugare l’umidità dalla porta del caricatore ma assicurarsi che il telefono sia in un luogo fresco o non esposto alla luce diretta del sole o al calore. 
  2. Dopo 10 minuti, riaccendi il telefono e prova a caricarlo. Se l’errore rilevato dall’umidità viene ancora visualizzato, è tempo di utilizzare un approccio diverso. 
  3. Spegni nuovamente il telefono e prendi un piccolo pezzo di carta velina e inseriscilo delicatamente nella porta del caricatore. 
  4. Lasciare il tessuto all’interno per alcuni minuti per assorbire l’umidità. Questo dovrebbe essere sufficiente per eliminare l’errore rilevato dall’umidità. 

Successivamente, prova a caricare il telefono per vedere se tutto funziona correttamente ora. Se l’errore persiste, passare alla soluzione successiva. 

2. Risoluzione dei problemi del firmware

Se sei abbastanza sicuro che il tuo telefono non ha toccato l’acqua o se l’errore di umidità rilevata continua a comparire anche dopo aver messo in atto la prima soluzione, potrebbe trattarsi di un problema del firmware. Questo è quello che hai bisogno di fare…

3. Riavvia il telefono in modalità provvisoria

Ciò disabiliterà temporaneamente tutte le applicazioni di terze parti. Dobbiamo sapere se questo problema è causato da una o alcune delle app installate. Dobbiamo sapere effettivamente se il problema errore rilevazione umidità è stato causato da una delle applicazioni per il risparmio della batteria. 

Non sappiamo quali app hai installato sul tuo telefono ed è per questo che dobbiamo disabilitare temporaneamente tutte le app di terze parti contemporaneamente. Ecco come riavviare il telefono in modalità provvisoria

  1. Spegni il dispositivo.
  2. Tenere premuto il tasto di accensione oltre la schermata del nome del modello che appare sullo schermo.
  3. Quando il logo appare sullo schermo, rilasciare il tasto di accensione.
  4. Immediatamente dopo aver rilasciato il tasto di accensione, tenere premuto il tasto di riduzione del volume.
  5. Continuare a tenere premuto il tasto Volume giù fino al termine del riavvio del dispositivo.
  6. Quando viene visualizzata la modalità provvisoria nell’angolo in basso a sinistra dello schermo, rilasciare il tasto Volume giù.

Una volta che il telefono si è avviato correttamente in questa modalità, prova a ricaricare il telefono e vedi se l’errore di umidità rilevata continua a comparire. In caso contrario, è possibile che il problema sia causato da un’app, ma prima di continuare con la risoluzione dei problemi, assicurarsi che il telefono disponga di una batteria sufficientemente carica. 

Lascialo caricare per un po’ e poi riavvialo in modalità normale. Successivamente, prova a scoprire quale delle tue app sta causando il problema e disinstallala. Tuttavia, se il problema persiste anche in modalità provvisoria, provare la procedura successiva.

4. Vedi ancora errore rilevazione umidità telefono Android, allora cancella la partizione cache 

Non esiste nessuna garanzia che questo risolva il problema, ma proviamo a essere il più accurati possibile durante la risoluzione di questo tipo di problema. Ecco come eliminare la cache di sistema sul tuo telefono Android

  1. Spegni il dispositivo.
  2. Tieni premuti i tasti Volume su Accensione.
  3. Quando viene visualizzato il logo, rilascia tutti e tre i tasti.
  4. Il tuo telefono continuerà ad avviarsi in modalità di ripristino. Quando viene visualizzata una schermata nera con testi blu e gialli, procedere al passaggio successivo. 
  5. Premere il tasto Volume giù per evidenziare la partizione della cache cancellata.
  6. Premere il tasto di accensione per selezionare.
  7. Premere il tasto Volume giù per evidenziare , quindi premere il tasto di accensione per selezionare.
  8. Al termine della cancellazione della partizione della cache, Reboot viene evidenziato.
  9. Premere il tasto di accensione per riavviare il dispositivo.

Questa volta il telefono impiegherà un po’ più a riavviarsi mentre ricostruisce la cache ma una volta riavviato, prova a collegarlo di nuovo al suo caricabatterie e controlla se l’errore di umidità rilevata continua a comparire.

5. Ripristino delle impostazioni di fabbrica tramite la modalità di ripristino

Un ripristino delle impostazioni di fabbrica tramite la modalità di ripristino risolve in genere problemi software complessi, inclusi quelli rappresentati da arresti anomali e riavvii automatici. Nota che questo ripristino cancellerà tutti i dati e le informazioni personali dal tuo dispositivo. 

Detto questo, assicurati di creare in anticipo un backup dei tuoi dati critici. Una volta che sei pronto, segui questi passaggi per eseguire un ripristino di fabbrica o un ripristino principale del dispositivo Android. Il telefono si riavvierà con le impostazioni predefinite di fabbrica. È quindi possibile continuare con la configurazione iniziale.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.