Facebook inizia a nascondere i Mi piace

By | Ottobre 5, 2019
Facebook inizia a nascondere i Mi piace sulle pubblicazioni

Facebook ha iniziato a testare una novità sui social network: nascondere i Mi piace sotto i post. Solo l’autore può vedere il numero di persone che hanno premuto il famoso pulsante Mi piace, i suoi amici non possono accedere a queste informazioni. I test sono iniziati in Australia e Facebook intende generalizzare questo cambiamento se l’esperimento sarà positivo.


WhatsApp: non fare clic su un pulsante di condivisione

Indizi lo annunciavano da diverse settimane. Facebook ha ufficialmente iniziato a testare una modifica per nascondere il numero di Mi piace sotto i post ed è per il benessere degli utenti del social network secondo l’azienda. Alcuni utenti in Australia non vedranno più il numero di persone a cui sono piaciuti i post che passano nel loro feed di notizie.

Perché Facebook nasconde il numero di Mi piace sotto i post

Le ragioni che supportano questa novità sono le stesse menzionate da Facebook quando ha iniziato a fare gli stessi test su Instagram. Gli studi hanno dimostrato che i like hanno un impatto negativo sul benessere degli utenti. In effetti, molte persone sono costantemente sottoposte a reazioni psicologiche legate ai loro post sui social network.

Pochi mi piace su una foto o una pubblicazione creerebbero così un malessere o problemi di fiducia in se stessi, specialmente tra i più giovani. Ancora di più quando confrontano queste reazioni con quelle raccolte da alcuni dei loro amici. Facebook è consapevole dell’impatto negativo di questa funzione che ha ancora contribuito alla popolarità del social network.

In realtà, è più la visibilità del numero di Mi piace da parte di tutti che mette sotto pressione la maggior parte degli utenti. Facebook ha deciso di non essere radicale rimuovendo il pulsante. Sarà sempre accessibile, ma solo il titolare dell’account può vedere il numero di “ Mi piace” nelle sue pubblicazioni.

La ditta di Mark Zuckerberg non è l’unica ad avere una posizione simile. Il creatore di Twitter ha recentemente spiegato in un’intervista che se c’era una cosa di cui si pentiva, era il pulsante Mi piace sul social network. Per ora, le modifiche apportate da Facebook sono in una fase sperimentale che riguarda solo l’Australia. A seconda dei risultati, questa novità sarà estesa a tutti i paesi.

Hai ricevuto questa email dall’Agenzia delle Entrate? Non aprirla, è una truffa

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.