Facebook proibisce l’installazione di WhatsApp sui futuri cellulari Huawei

By | Giugno 8, 2019

Facebook entra nella lotta contro Huawei. Nuovo colpo nella particolare guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, con Huawei in mezzo. I veti delle compagnie americane sono iniziate con Google e continuano con blocchi a livello hardware, ma ora un’azienda che ha applicazioni (e non un intero sistema operativo) è voluto entrare nel “gioco”. Sembra che Facebook proibisce l’installazione di WhatsApp sui futuri cellulari Huawei.



Huawei, prima della guerra commerciale contro gli Stati Uniti (e Trump) contro la Cina, è stato il secondo produttore di telefonia mobile in tutto il mondo, il che significa che è un gateway per le applicazioni di milioni di utenti. Finora, per quanto riguarda il software, solo Google aveva posto il veto a Huawei. Gli altri blocchi provenivano da società di hardware e licenze, come la SD Association o ARM.

Tuttavia, come riporta Reuters, sembra che Facebook voglia bloccare Huawei … a metà strada. E la compagnia di Zuckerberg vuole che tra le applicazioni preinstallate su un dispositivo Huawei non ci siano Facebook, WhatsApp o Instagram. Cioè, non vuole che le sue applicazioni vengano installate su un cellulare Huawei.

Naturalmente, possiamo sempre installare le applicazioni sul cellulare attraverso il Play Store se acquistiamo un Huawei prima di agosto di quest’anno, la data in cui termina la tregua a mano armata degli Stati Uniti contro la Cina e il suo colosso Huawei.



Al momento, se parliamo di applicazioni, solo Facebook ha deciso impedire a WhatsApp e alle sue altre app di essere preinstallate nei cellulari Huawei, cosa che già accade in diversi mercati. Su Twitter non c’è alcun annuncio al riguardo ed è un’altra popolare applicazione che di solito troviamo preinstallata sui telefoni cellulari. 

Ora, resta solo da vedere cosa succede in futuro e se il nuovo sistema operativo su cui sta lavorando Huawei è, infine, compatibile con tutte le applicazioni Android. In caso contrario, Facebook “perderebbe” un ottimo modo per diffondere i suoi servizi tra milioni di utenti.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.