Google Camera: Come installare su tutti gli smartphone

By | Ottobre 12, 2023
google camera

Google Camera (GCAM) rappresenta un punto di riferimento nel panorama dei software fotografici per dispositivi Android. Lanciata per la prima volta l’8 aprile 2014, questa applicazione era inizialmente disponibile per tutti i dispositivi con Android 4.4 KitKat e versioni successive. Tuttavia, al giorno d’oggi, solo i dispositivi Google Pixel possono vantare il supporto ufficiale di questa app. Questo dettaglio risulta particolarmente dispiacente, dato che Google Camera offre una serie di funzionalità avanzate che potrebbero rivoluzionare l’esperienza fotografica di molti utenti. Ecco alcune delle sue caratteristiche principali:


Caratteristiche esclusive di Google Camera

  • HDR+ avanzato: Questa funzione permette di gestire in modo ottimale l’esposizione e il bilanciamento del bianco. È come avere un piccolo studio fotografico nel palmo della mano, soprattutto in situazioni di luce sfavorevole o controluce.
  • Scatto perfetto: Questa modalità consente di selezionare un’immagine catturata poco prima dello scatto effettivo. Immagina di fotografare un gruppo di amici e di poter scegliere l’istante in cui tutti sorridono e nessuno ha gli occhi chiusi.
  • Modalità Notturna: Con questa funzione, le tue foto notturne non saranno mai più le stesse. Anche in assenza di luce, Google Camera riesce a evidenziare dettagli e colori che normalmente sfuggirebbero all’occhio umano, eliminando la necessità di utilizzare il flash.
  • Zoom di qualità superiore: Grazie a questa caratteristica, puoi avvicinarti ai tuoi soggetti senza perdere in nitidezza. È come avere un teleobiettivo professionale sempre a portata di mano.
  • Modalità Movimento: Ideale per catturare l’azione in tempo reale, questa funzione attiva effetti come l’Esposizione lunga e il Panning, rendendo ogni movimento un’opera d’arte.
  • Scatto video rapido: Con un semplice tocco prolungato sul pulsante di scatto, puoi iniziare a registrare video in modo istantaneo, rendendo la camera google un alleato perfetto per catturare momenti spontanei.

Funzionalità esclusive di Google Camera

Una delle gemme nascoste all’interno dell’app Camera di Google è “Gomma magica”, uno strumento che permette di rimuovere persone o elementi indesiderati dalle foto. Immagina di scattare una foto in un luogo affollato e di poter rimuovere facilmente un passante accidentale: questa è la magia offerta da Google Camera. Inoltre, per gli appassionati di astrofotografia, la Modalità Foto notturna si combina con una modalità astrofotografia. Quest’ultima si attiva quando lo smartphone è posizionato su un supporto stabile, come un cavalletto, permettendo di catturare la bellezza del cielo stellato in modo nitido e dettagliato.

Non solo, Google Camera offre anche strumenti innovativi per catturare immagini panoramiche, foto sferiche – ideali per una visione in realtà virtuale – e video dinamici in slow-motion e time-lapse.

Disponibilità e compatibilità

La triste realtà è che la versione più aggiornata della Google camera app è ora esclusiva dei telefoni Pixel con Android 12 o versioni successive. Questo significa che, visitando la pagina di download su Google Play, gli utenti di altri dispositivi vedranno il messaggio: “Questa app non è disponibile per nessuno dei tuoi dispositivi”.

Sebbene sia poco probabile che in futuro Google estenda la compatibilità a dispositivi non-Pixel, esiste una soluzione alternativa. Gli utenti possono scaricare e installare la mod GCam 8.8, l’ultima versione disponibile, seguendo le istruzioni qui sotto.

Che cos’è la GCam?

La GCam è essenzialmente una variante della Google Camera adattata per funzionare su dispositivi Android standard, specialmente quelli che non possono scaricare l’app direttamente dal Play Store. Questa versione mantiene tutte le funzionalità avanzate della Google Camera app originale, che rappresenta un punto di forza distintivo dei dispositivi Pixel, in particolare per quanto concerne la sezione fotografica.

Google ha sempre avuto un approccio orientato al software piuttosto che all’hardware. Ad esempio, invece di concentrarsi esclusivamente su lenti e sensori di alta qualità, Google ha fornito agli utenti Pixel strumenti software avanzati, permettendo loro di catturare immagini di qualità quasi professionale.

Evoluzione della GCam

  • GCam 8.4.600 (Fotocamera)
  • GCam 8.4.600 (Ritratto)
  • GCam 8.4.600 (Video)

L’obiettivo principale della mod GCam è estendere le capacità avanzate dell’app Camera di Google a una più ampia base di utenti Android, soprattutto considerando l’incremento di popolarità che l’app ha guadagnato negli ultimi tempi. È interessante notare come Google abbia scelto di non intervenire drasticamente sull’hardware delle sue fotocamere, ma piuttosto di concentrarsi sull’innovazione e l’introduzione di nuove funzionalità nel software.

La GCam, inoltre, può contare su una community di appassionati e sviluppatori che si impegnano incessantemente per allinearla all’app originale, integrando progressivamente le funzionalità che inizialmente erano esclusive dei dispositivi Pixel.


Variazioni e Compatibilità della GCam

È importante sottolineare che esistono molteplici versioni della GCam, create per soddisfare le esigenze di diversi dispositivi. Sebbene non siano state prodotte varianti per ogni singolo modello di smartphone sul mercato, molte di queste sono state sviluppate specificamente per determinati brand. Tuttavia, non aspettatevi che funzioni perfettamente su dispositivi obsoleti che non supportano le API necessarie.

Inoltre, potrebbe accadere che alcune funzionalità non siano completamente operative su tutti gli smartphone. Questo perché i dispositivi Google Pixel sono equipaggiati con il chipset Tensor, un processore avanzato con capacità AI notevoli, che mostra il suo vero potenziale, ad esempio, quando si utilizza la funzione “Gomma magica”.

Guida all’Installazione della Google Camera

Installazione di Google Camera (GCam): Passi Essenziali. La sequenza di installazione che stiamo per illustrare è stata verificata su una vasta gamma di dispositivi, tra cui:


  • ASUS Zenfone (dalla serie 7 alla 9)
  • OnePlus (dalla serie Nord alla 11)
  • POCO (dall’X2 all’X4 GT)
  • Redmi Note (dalla serie 9 alla 11)
  • Xiaomi (dalla serie 12 alla 12T Pro)
  • Samsung Galaxy S23 (Ultra, Plus e base)
  • Motorola Edge (20 Pro e 30 Pro)

Questo assortimento copre sia i dispositivi di punta che quelli di fascia bassa, indipendentemente dalla loro data di rilascio.

Per installare con successo la Google Camera app, è fondamentale che il tuo dispositivo supporti l’API Camera2. Inoltre, è essenziale che il dispositivo sia aggiornato, almeno, ad Android 10. Idealmente, il tuo smartphone dovrebbe essere alimentato da un chipset Snapdragon. Sebbene alcune versioni della GCam possano funzionare su dispositivi con processori Exynos, MediaTek e Kirin, potrebbero presentare alcune restrizioni.

Il download della GCam può essere effettuato dal repository di BSG, uno degli sviluppatori chiave dietro le mod. Una volta scaricato, basta aprire l’APK e seguire le istruzioni per completare l’installazione. Una volta terminato, l’icona della Google Camera dovrebbe apparire sul tuo launcher.

Se il tuo dispositivo non è compatibile con la versione GCam 8.8, potresti considerare le versioni precedenti come GCam 7.3, 7.2 o 7.1, che sono disponibili sul sito di Celso Azevedo.

In caso di problemi durante l’installazione, assicurati che il tuo dispositivo supporti l’API Camera2. Puoi verificare ciò scaricando l’utility Camera2 API Probe da Google Play.

Dopo un’installazione riuscita, ti consigliamo di unirti al gruppo Telegram di BSG per rimanere aggiornato sulle ultime versioni e ottenere supporto.


Durante i nostri test con Xiaomi 12X, abbiamo notato che tutte le funzionalità della GoogleCam erano perfettamente integrate in GCam. Tuttavia, una funzione chiave, nota come “Gomma magica”, richiede una versione modificata di Google Foto. Scannerizzare foto: La guida completa

Guida all’Installazione della Google Camera su Dispositivi Android

L’importanza di una corretta installazione di Google Camera

Quando si parla di Google Camera, o come molti la conoscono, GCam, non si tratta semplicemente di scaricare e installare. La camera di Google è stata originariamente progettata per i dispositivi Pixel di Google. Pertanto, per sfruttare al meglio le sue funzionalità avanzate, come l’HDR+ di Google, su altri dispositivi Android, potrebbe essere necessario installare una versione modded specifica per il tuo modello di smartphone.

Come verificare le funzionalità della tua GCam

Dopo aver scaricato l’app, puoi verificare se l’opzione HDR+ è disponibile. Basta toccare l’icona dell’ingranaggio situata in alto e poi selezionare “Altre impostazioni”. Da lì, vai alla sezione “Avanzate”. Se non vedi l’opzione HDR+, potresti voler considerare l’installazione di una versione diversa, ottimizzata per il tuo dispositivo, disponibile qui.

Scegliere la versione giusta di GCam

Se ti stai chiedendo perché è così complicato trovare la versione perfetta di GoogleCam per il tuo dispositivo, la risposta risiede nella sua origine. Google ha sviluppato la sua app Fotocamera principalmente per i telefoni Pixel. Pertanto, ci vuole un notevole sforzo da parte degli sviluppatori per adattarla ad altri dispositivi. Nomi come Arnova8G2, Urnyx05 e BSG che potresti vedere online sono pseudonimi di sviluppatori che hanno personalizzato GCam per vari modelli di smartphone.

Dove trovare informazioni affidabili

Un metodo efficace per identificare la versione di GCam più adatta al tuo dispositivo è partecipare a discussioni su gruppi Telegram o forum online dedicati a GoogleCam. Ad esempio, se possiedi uno smartphone Samsung e desideri sapere come installare GCam, inizia scaricando la versione consigliata qui. Se non sei soddisfatto, esplora i gruppi Telegram degli sviluppatori o i forum XDA per ottenere consigli specifici per il tuo modello. La pagina degli sviluppatori può anche offrire indicazioni preziose, poiché ogni profilo di sviluppatore elenca i modelli di smartphone per cui hanno ottimizzato GCam.

In sintesi, l’installazione della Google Camera su dispositivi non Pixel richiede un po’ di ricerca e pazienza, ma gli sforzi saranno ripagati dalle straordinarie funzionalità fotografiche che potrai sfruttare. Come recuperare foto eliminate su iPhone e Android

Google Camera: L’efficienza di GCamator nella sua installazione

Google Camera, nota anche come GCam, è diventata un’app indispensabile per molti utenti di smartphone. Ma come si fa a garantire che si stia scaricando la versione giusta per il proprio dispositivo? La risposta è GCamator.

GCamator: un’innovazione dal team di XDA, è la soluzione ideale per chi desidera avere la Google Camera app sul proprio dispositivo senza il fastidio di cercare la versione compatibile. Immagina di avere una vasta libreria: è come avere un bibliotecario che ti porta direttamente il libro giusto, evitando che tu debba cercare tra migliaia di titoli. Questa applicazione fa esattamente questo con la GoogleCam. Utilizza un database remoto che contiene le versioni di GCam per oltre 92 dispositivi. E se il tuo dispositivo non è ancora supportato? Non c’è problema. Puoi semplicemente inviare una richiesta agli sviluppatori per aggiungerlo.

Uno degli aspetti più notevoli di GCamator è la sua capacità di rilevare automaticamente lo stato delle API e di identificare il tuo dispositivo. Questo significa che ti verrà sempre suggerita la versione più adatta dell’app Camera di Google per il tuo smartphone. E se per qualche motivo desideri una versione precedente di GCam, l’app ti offre una panoramica completa di tutte le versioni disponibili. È come avere un archivista personale per la tua fotocamera.

La semplicità è la chiave. Con una interfaccia intuitiva e minimale, GCamator elimina la necessità di guide complesse. Una volta avviata l’applicazione, un semplice tocco avvia il download e l’installazione della Google Camera app più adatta al tuo smartphone. Questo significa che puoi dire addio alle lunghe ricerche e ai potenziali errori di scaricare una versione non compatibile.

Scarica GCamator direttamente dal Google Play Store e sperimenta la facilità di avere la migliore Google Camera sul tuo dispositivo. Foto con sfondo sfocato? Leggi come fare!

FAQ sulla Google Camera

1. Cos’è la Google Camera?

  • La Google Camera è l’applicazione fotocamera ufficiale sviluppata da Google per i suoi dispositivi Pixel. Offre una serie di funzionalità avanzate per migliorare la qualità delle foto e dei video.

2. Posso installare la Google Camera sul mio smartphone non-Pixel?

  • Sì, ci sono versioni modificate (o “portate”) della Google Camera disponibili per molti altri dispositivi. Tuttavia, la compatibilità e le prestazioni possono variare a seconda del dispositivo.

3. Quali sono le principali funzionalità della Google Camera?

  • Alcune delle funzionalità più popolari includono HDR+ migliorato, Night Sight (per scatti notturni chiari), Super Res Zoom e modalità ritratto.

4. Cosa rende la Google Camera diversa dalle altre app fotocamera?

  • La Google Camera utilizza algoritmi avanzati e l’intelligenza artificiale per ottimizzare la qualità delle immagini. Questo la rende particolarmente efficace in condizioni di scarsa illuminazione o quando si desidera catturare dettagli precisi.

5. La Google Camera supporta la registrazione video in 4K?

  • Sì, la Google Camera supporta la registrazione video in 4K sui dispositivi compatibili.

6. Ho sentito parlare di “Astrophotography Mode”. Cos’è?

  • La modalità di astrofotografia è una funzione della Google Camera che permette di catturare immagini chiare del cielo notturno, incluse stelle e la Via Lattea. Utilizza una serie di esposizioni lunghe per raccogliere quanta più luce possibile.

7. La Google Camera è gratuita?

  • Sì, la Google Camera è gratuita per i dispositivi Pixel. Se stai cercando una versione “portata” per un altro dispositivo, potrebbe essere disponibile gratuitamente, ma è sempre una buona idea controllare la fonte per assicurarsi che sia affidabile.

8. Dove posso scaricare l’ultima versione della Google Camera?

  • Se hai un dispositivo Pixel, puoi scaricare l’ultima versione direttamente dal Google Play Store. Se stai cercando una versione “portata” per un altro dispositivo, ci sono diverse comunità online che condividono questi file, ma fai attenzione a scaricare solo da fonti affidabili.

9. La Google Camera ha una modalità manuale?

  • La Google Camera si concentra principalmente su scatti automatici ottimizzati, ma offre alcune opzioni manuali come la regolazione dell’esposizione e del bilanciamento del bianco.

10. Posso utilizzare obiettivi esterni con la Google Camera?

  • Mentre la Google Camera non ha funzionalità specifiche per obiettivi esterni, puoi sicuramente attaccare obiettivi aggiuntivi al tuo dispositivo e utilizzare l’app per scattare foto. La qualità finale dipenderà dall’obiettivo e dalla compatibilità con il tuo dispositivo.

Speriamo che questa FAQ ti abbia fornito una chiara comprensione della Google Camera. Se hai ulteriori domande, non esitare a cercare informazioni aggiuntive o a contattare il supporto di Google. Condividere foto: La guida completa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.