Google Maps sta già testando la modalità di navigazione in incognito su Android

La modalità di navigazione in incognito è un classico in molti dei servizi offerti da Google. Secondo la società con sede a Mountain View, la navigazione in incognito ci consente di utilizzare i servizi in un modo più privato in cui, presumibilmente, non vengono memorizzati né la cronologia di navigazione, né i cookie, né i dati dei siti Web.


Su Android, possiamo utilizzare questa modalità su Chrome o YouTube, e Google Maps sarà il prossimo a unirsi alla festa, poiché è stato mostrato che mostra l’interfaccia in questo modo, che consentirà agli utenti di godere di una navigazione più privata.

Questa sarebbe la modalità in incognito di Google Maps

Mentre gli utenti possono aderire al programma beta di Maps, ci sono gruppi chiusi che ricevono notizie prima degli altri e AndroidPolice è stato in grado di provare una di queste nuove funzionalità. Come anticipato, è la modalità di navigazione in incognito, progettata per quegli utenti che desiderano navigare su Google Maps senza lasciare traccia dei passi che hanno fatto (letteralmente).


Non è noto a fondo cosa farà questa modalità ma, attraverso l’interfaccia, possiamo vedere i tre punti differenziali dell’uso di questa modalità, invece di non farlo. Innanzitutto, ci viene detto che con la modalità di navigazione in incognito di Maps, non salva i dati di navigazione né invia notifiche.

In secondo luogo, non aggiorna la cronologia delle posizioni (il più grande record di attività in Android a livello di monitoraggio di ogni passaggio che facciamo), né aggiorna le posizioni condivise. Infine, i nostri dati non vengono inviati per essere utilizzati per i consigli personalizzati inviati da Maps.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*