GravityBox, il popolare modulo Xposed, è già compatibile con Android Pie

By | Marzo 12, 2019

GravityBox, il popolare modulo Xposed, è già compatibile con Android Pie. Un mese fa abbiamo visto la rinascita di Xposed Framework come modulo per Magisk e compatibile con Android Pie, ma all’epoca non c’erano ancora molti moduli pronti a funzionare con la nuova versione del sistema operativo. Oggi abbiamo saputo che è pronto il modulo più popolare, Gravity Box.

Essendo la ragione per cui molte persone installano Xposed Framework, Gravity Box è una suite di personalizzazione all-in-one per Android, con versioni per tutte le versioni di Android di Jelly Bean. Ora arriva la versione ufficiale di Gravity Box per Android Pie, per ora come beta.

Le solite modifiche, su Android Pie

Per funzionare abbiamo bisogno di avere Magisk v17 o successivo, Riru v16 o superiore, EdXposed e EdXposed Installer. Come per le versioni precedenti, è stato progettato per i sistemi con una versione pura di Android o il più vicino come possibile ad Android puro, potrebbe causare problemi con i livelli di personalizzazione come TouchWiz / One UI, HTC Sense, MIUI, Xperia, etc. Ufficialmente è stato testato su un Nexus 5X con Pixel Experience su Android Pie.

I migliori moduli per Xposed Framework

Puoi scaricare la versione di Gravity Box compatibile con Android Pie qui , l’ultima versione è attualmente 9.0.0 beta 2. Molte delle opzioni di personalizzazione sono disponibili, come le seguenti:

  • Tweaks della schermata di blocco.
  • Personalizzazione di regolazioni rapide e regolazioni rapide aggiuntive.
  • Tweaks della barra di notifica.
  • Tweaks della barra di navigazione.
  • Controlli Android Pie
  • Tweaks del menu spento.
  • Impostazioni dello schermo
  • Phone Tweaks
  • Tweaks multimediali
  • Personalizzazione di pulsanti fisici e navigazione.
  • Azioni GravityBox.
  • Avvio di app con il lettore di impronte digitali.
  • Controllo delle notifiche
  • Opzioni avanzate dell’interfaccia utente di sistema.

Sebbene supporti ufficialmente solo il più puro Android, gli utenti condividono le loro impressioni nel thread XDA da tutti i tipi di dispositivi come Pocophone F1, OnePlus 5 o il Samsung Galaxy S8. In alcuni casi ci sono modifiche che non funzionano, anche se questo è normale e lo è ancora di più considerando che sia il modulo che EdXposed sono in versione beta. In ogni caso, provalo a tuo rischio.

Via | XDA

Cos’è Xposed Framework e cosa serve?

Author: Morgana

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.