Guida ai migliori processori

Guida ai migliori processori

Stai cercando un processore per equipaggiare il tuo nuovo computer? Sfortunatamente, tra le molte CPU commercializzate dai due giganti del settore, Intel e AMD, ti sei completamente perso! Ti aiuteremo a scegliere i migliori processori grazie alla nostra selezione dei 10 migliori processori del 2020. Segui la guida qui sotto. In questa guida all’acquisto, abbiamo suddiviso i diversi processori sul mercato in 3 categorie distinte: CPU dedicate alle macchine più modeste (e più economiche), componenti perfetti per i giochi e mostri di potenza destinati esclusivamente ai computer premium.


Con un processore entry-level, è possibile utilizzare facilmente il PC per navigare in Internet, ascoltare musica, guardare serie e film in streaming o eseguire l’elaborazione di testi. Non sorprende che le CPU nella sezione giochi siano riservate ai fan dei videogiochi. Se usi il tuo PC per giocare online o localmente, ti consigliamo di scegliere una CPU dall’elenco. Infine, i processori per professionisti riguardano principalmente PC destinati ad applicazioni pesanti, come l’elaborazione o l’editing di video o software di progettazione 3D.

Uno dei criteri importanti per l’acquisto di un processore è il numero di core e thread. Una CPU (Central Processing Unit) è costituita da core. Ogni core viene utilizzato per elaborare una o più istruzioni. Più core ha una CPU, più può eseguire comandi contemporaneamente. Se si prevede di aprire più programmi in parallelo ed eseguire attività contemporaneamente, saranno necessari più core. Per un uso moderato in ufficio, sono sufficienti da 2 a 6 core. Per giocatori e professionisti, optare per CPU con un minimo di 8 core per essere a proprio agio. I thread sono attività o processi gestiti dai core di un processore. Più thread ha una CPU, più i suoi core saranno in grado di eseguire attività in parallelo.

Per un uso da ufficio classico, dovresti trovare la tua felicità tra 50 e 200 euro, a seconda delle prestazioni desiderate. Per sviluppare un PC da gioco, metti in conto tra i 200 e 650 euro. Infine, le CPU per macchine professionali con buone prestazioni hanno un prezzo compreso tra 800 € e 1200 €. Alcuni modelli, ultra potenti, possono superare questo prezzo. Si noti che il 90% degli utenti non ha bisogno di spendere così tanti soldi per una CPU.

AMD Ryzen 5 2600

AMD Ryzen 5 2600

Iniziamo questa guida all’acquisto con Ryzen 5 2600 di AMD. Molto conveniente, la CPU si basa sull’architettura Zen, su 6 core, una cache di 16 MB, 12 thread e una frequenza di base di 3,4 GHz (fino a 3,9 GHz tramite modalità Boost). Infine, è accompagnato da un sistema di raffreddamento efficiente e silenzioso. Inciso a 12 nm, Ryzen 5 2600 di AMD è ideale per l’esecuzione di software per ufficio standard. D’altra parte delude un po’ nel campo dei giochi. Il processore è disponibile al prezzo di 135 euro su un sito di e-commerce come Amazon.

AMD Athlon 200GE

AMD Athlon 200GE

Continuiamo con l’Athlon 200GE di AMD. Venduto con il marchio € 60, la CPU è un’ottima alternativa ai processori Intel Pentium. Modesto, contiene 2 core, una cache di 4 MB e 4 thread. È il processore perfetto per animare le macchine meno esigenti e soddisfare gli utenti meno avidi. Con un Athlon 200GE, puoi comodamente navigare, utilizzare in programmi in ufficio e guardare serie e film in streaming.

AMD Ryzen 7 2700X

AMD Ryzen 7 2700X

Disponibile intorno ai 180 euro, la CPU AMD si basa sull’architettura Zen + e ha 8 core, 16 thread, una cache di 16 MB e una frequenza compresa tra 3,7 e 4,3 GHz. È ideale per l’esecuzione di software per ufficio o anche per giochi non troppo avidi. Inciso a 12 nm, il processore si distingue per un eccellente sistema di raffreddamento, il Wraith Prism e ottime prestazioni nel multitasking grazie ai suoi 16 thread.

Intel Core i3-9100F

Intel Core i3-9100F

Con i suoi 4 core, 4 thread, una frequenza compresa tra 3,6 GHz e 4,2 GHz e una cache di 6 MB, la CPU Intel si distingue per prestazioni versatili, anche nel campo dei giochi, e consumo di energia piuttosto ridotto. È uno dei migliori rapporti qualità-prezzo sul mercato se gli usi del tuo computer sono vari ma modesti. Il processore è offerto sotto i 100 euro dalla maggior parte dei rivenditori. Perfetto per i professionisti il ​​cui budget non è illimitato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*