Guida: Come usare Google Bard Gratis Facilmente | Tips

By | Ottobre 27, 2023
Come usare Google Bard gratis

Nel panorama dell’innovazione tecnologica, ChatGPT si è rivelato una svolta epocale, conquistando un impatto globale in precedenza dominato da colossi come Google, Microsoft e Apple. Di fronte a questo scenario, si è assistito a un cambio di rotta significativo: le grandi aziende del settore tecnologico si sono rapidamente orientate verso l’intelligenza artificiale, nel tentativo di scongiurare un monopolio di OpenAI. Microsoft, prontamente, ha stretto un’alleanza con OpenAI, integrando ChatGPT in Bing e generando persino una certa apprensione in Google per la sua rapidità d’azione. La risposta di Google a questa sfida è stata l’introduzione di uno strumento AI innovativo, denominato Google Bard. Come Usare Google Bard Gratis?


Nell’evento I/O del 2023, Google ha rilasciato la versione pubblica di Bard in 180 paesi, superando la fase iniziale in cui era disponibile solo tramite lista d’attesa. Questo ha permesso a noi di testarlo e di condividerne le impressioni con voi. Sarà all’altezza di ChatGPT? Si tratta di un prodotto effettivamente utilizzabile o solo di un esperimento motivato dalla paura di rimanere indietro (FOMO)? OpenAI dovrebbe preoccuparsi di questo sviluppo? A tutte queste domande e a molte altre forniremo risposta. Iniziamo.

Cos’è Google Bard

Google Bard rappresenta un’innovativa creazione nel campo dell’intelligenza artificiale, sviluppata dalla nota azienda Google. Questo strumento di AI conversazionale è il frutto dell’unione di due Modelli di Linguaggio di Grande Scala (LLM) denominati LaMDA e PaLM. Entrambi questi modelli sono frutto di anni di sviluppo e raffinamento da parte di Google. In sostanza, Google Bard è il risultato dell’integrazione di un’interfaccia utente simile a quella di un chatbot con modelli di AI già avanzati e ben consolidati da Google.

Il modello PaLM, acronimo di Pathways Language Model, viene impiegato da Google Bard per rispondere a varie domande, generare testi creativi e descrittivi, e tradurre testi in diverse lingue. Allo stesso tempo, Google Bard utilizza LaMDA – Language Model for Dialogue Applications per migliorare la sua capacità di comprendere testi e conversazioni in linguaggio naturale umano, aumentando così costantemente la sua efficacia nel fornire risposte esaustive e complete.

Tuttavia, è fondamentale sottolineare che questo strumento è ancora in fase di sviluppo e non è esente da imperfezioni. Si trova in una fase intermedia tra un esperimento e uno strumento effettivamente utilizzabile. Di conseguenza, potrebbe fornire informazioni inaccurate o contenere alcuni errori. Pertanto, è opportuno considerarlo come un primo passo pratico per avvicinare gli utenti alla rivoluzione dell’intelligenza artificiale.

Comprendere le Limitazioni di Google Bard

Prima di immergersi nell’utilizzo di Google Bard, è essenziale riconoscere che questa piattaforma è ancora in una fase di sviluppo. Pertanto, non è insolito incontrare risposte che non raggiungono sempre la massima precisione. È come navigare in un mare inesplorato; ci saranno momenti di scoperta, ma anche d’incertezza.

Il Ruolo di Google Bard: Assistente, Non Sostituto

Google Bard agisce come un co-pilota nel viaggio dell’informazione, fornendo prospettive e assistenza. Tuttavia, è cruciale comprendere che non può sostituire il lavoro umano o il giudizio critico. Pensatelo come uno strumento in una cassetta degli attrezzi; utile, ma non l’unico necessario.

Attenzione ai Temi Sensibili

È fondamentale procedere con cautela quando si trattano argomenti delicati, specialmente quelli legati alla medicina o al diritto. Le risposte fornite da Google Bard non dovrebbero essere considerate fonti affidabili in questi campi. Consideratelo come chiedere consiglio a un amico ben informato, ma non a un esperto qualificato.

La Responsabilità delle Risposte

Le risposte di Google Bard possono talvolta essere offensive o irrilevanti. È importante sottolineare che queste non rappresentano in alcun modo le opinioni di Google. Si tratta di un riflesso delle informazioni disponibili, non di un’ideologia.


Specificità e Linguaggio Naturale

Per ottenere il meglio da Google Bard, Google consiglia di essere il più specifici possibile nelle richieste. È come parlare con un assistente; più chiaro è il compito, migliori sono i risultati. Inoltre, non esitate a utilizzare un linguaggio colloquiale o slang. Google Bard è progettato per comprendere e interagire con un ampio spettro di espressioni linguistiche.

Come Usare Google Bard Gratis

La lunga attesa è terminata. Non troverai più il pulsante ‘Iscriviti alla Lista d’Attesa’ su Bard e chiudere la scheda può risultare deludente. Ora, puoi utilizzare Bard gratuitamente direttamente dal tuo browser web. Tuttavia, è necessario possedere un account Google per accedervi. Ecco come fare.

  1. Visita la pagina ufficiale di Google Bard.
  2. Fai clic sul pulsante Accedi e accedi con il tuo Account Google.
  3. Dopo l’accesso, scorri la pagina dei Termini e Condizioni e clicca su Accetta.

Ora puoi iniziare – e chiedere a Bard tutto ciò di cui hai bisogno!


Avvia una Conversazione con Google Bard

Per iniziare una conversazione con Google Bard, tutto ciò che devi fare è inserire il comando nel campo dedicato e premere il pulsante di invio. Ecco fatto!

Modifica i Comandi su Google Bard

Se hai dimenticato qualche dettaglio nel tuo comando o desideri aggiungere ulteriore contesto, puoi sempre premere il pulsante di modifica per editare e personalizzare il comando.

  1. Apri la finestra di conversazione con Bard.
  2. Fai clic sul pulsante di modifica accanto a un comando inviato.
  3. Una volta ottenuta l’opzione per modificare il tuo comando, apporta le modifiche necessarie e clicca su Aggiorna.

Esporta le Conversazioni da Google Bard

Se sei colpito dalla risposta di Google Bard e desideri salvarla o utilizzarla in un’altra forma, puoi sempre esportare la tua conversazione. Ecco come fare.

  1. Una volta ottenuta una risposta per un comando, troverai un’opzione per esportare la risposta. Fai clic su di essa.
  2. Avrai due opzioni per farlo. Puoi esportarla su Google Docs o creare una bozza Gmail.

È davvero impressionante che Bard possa esportare direttamente i dati alla tua email o su Google Docs. Nella prossima sezione dell’articolo, esploreremo alcuni casi d’uso di Google Bard.

Come Utilizzare Google Bard Gratuitamente: Una Guida Dettagliata

1. Fornire Risposte Fattuali a Domande Specifiche

Dimenticatevi dei pesanti tomi enciclopedici che avete in casa; interrogate Google Bard su qualsiasi argomento e riceverete una risposta accurata. Anche per le domande più insolite e dettagliate, Bard è il vostro fedele alleato nella ricerca di informazioni. Come un faro nella nebbia, vi guiderà verso la conoscenza.

2. Ricavare Informazioni in Modo Organizzato

Con Google Bard, è possibile generare informazioni e strutturarle direttamente in una tabella, semplicemente fornendo una richiesta specifica. Immaginate di voler organizzare dati su vari paesi; Bard può disporre le informazioni in modo chiaro e sistematico, proprio come un bibliotecario meticoloso.


3. Google Bard come Assistente Creativo

Recentemente, ci siamo trovati di corsa per una festa di compleanno e volevamo formulare un augurio originale. Abbiamo fatto affidamento su Google Bard, che, nonostante sia ancora in una fase embrionale, è riuscito a produrre rime e idee creative degne di nota.

4. Risolvere Problemi Matematici con Google Bard

Se avete un concetto matematico complesso che vi sembra arduo da capire, rivolgetevi a Bard per una spiegazione chiara. È come avere un insegnante privato sempre a portata di mano, pronto a guidarvi attraverso le intricate foreste della matematica.

5. Generare Codice con Google Bard

La programmazione diventa più accessibile che mai. Potete generare codice nel linguaggio di vostra scelta con semplicità utilizzando Google Bard. È come avere un esperto programmatore seduto accanto a voi, pronto ad assistervi.

Con Google Bard, potete esprimere la vostra creatività nelle richieste. Se incontrate ostacoli nel completare un progetto, un compito, o anche in attività meno rilevanti come scrivere una mail per richiedere un giorno di ferie, Bard è il vostro salvatore.

Arrivati a questo punto dell’articolo, potreste chiedervi: ma anche ChatGPT fa queste cose. Perché dovrei utilizzare Bard? Esaminiamo brevemente un confronto qui sotto.

Google Bard Vs. ChatGPT

All’apparenza, sia Google Bard che ChatGPT sono assistenti basati su testo e addestrati su grandi modelli linguistici. Tuttavia, esistono alcune differenze fondamentali che è importante conoscere:

  • Google Bard si avvale di un set di dati più ampio e viene addestrato per un periodo di tempo più lungo rispetto a ChatGPT.
  • ChatGPT può rispondere alle tue domande con informazioni valide solo fino al 2021, mentre Google Bard si aggiorna regolarmente con le informazioni più recenti.
  • Il modello linguistico di Google Bard consente di avere una conversazione più naturale e umana rispetto a ChatGPT.
  • Google Bard è completamente gratuito, mentre ChatGPT ha alcune funzionalità riservate agli utenti di ChatGPT Plus a pagamento.
  • Secondo la nostra opinione personale, l’interfaccia utente di Google Bard sembra meglio progettata rispetto a ChatGPT. Tuttavia, potremmo essere influenzati da una certa parzialità, dato che Bard segue il familiare linguaggio di design di Google.

Queste sono le differenze principali tra Bard e ChatGPT. Sebbene esplorando più a fondo i modelli utilizzati da entrambi gli strumenti si possano notare molte altre differenze, per l’utente finale le informazioni sopra citate sono più che sufficienti. Se hai ulteriori domande, consulta la sezione FAQ qui sotto.

FAQ su Google Bard

1. Google Bard è gratuito? Sì. Al momento, Google Bard è gratuito.

2. Google Bard ha un’app? No. Google Bard non ha un’app sul Play Store o sull’App Store.

3. Google Bard è disponibile su iPhone? Sì. Puoi utilizzare Google Bard tramite il suo sito web ufficiale su Safari.

4. Come esportare le risposte di Google Bard? C’è un pulsante dedicato all’esportazione sotto ogni risposta su Google Bard.

5. Come accedo alla cronologia di Google Bard? C’è un’opzione chiamata “Bard Activity” sulla barra laterale presente sulla homepage di Bard. Inoltre, puoi anche eliminare la cronologia se necessario.

6. Google Bard ha la modalità scura? Sì. Google Bard ha una modalità scura.

7. Google raccoglie dati dalle mie query su Bard? Sì. Google raccoglie le informazioni della tua conversazione su Bard.

8. Google Bard è disponibile in tutti i paesi? No. Al momento Google Bard non è disponibile nell’Unione Europea e in Canada.

9. Quali lingue supporta Google Bard? Attualmente Google Bard supporta tre lingue: inglese (US), giapponese e coreano. Tuttavia, Google ha annunciato che sono in corso lavori per aggiungere altre lingue.

10. Quali sono i requisiti per utilizzare Google Bard? Devi avere un account Google. Inoltre, devi avere almeno 18 anni per usare Bard.

Il Passo di Google nella Rivoluzione dell’IA

Attenzione, OpenAI – sembra che tu abbia una solida concorrenza ora. Il monopolio nel campo dei chatbot IA di OpenAI è durato davvero poco – tuttavia, siamo entusiasti di vedere come si svilupperà questa competizione. Per noi utenti, l’attenzione è rivolta su come usare Google Bard gratis e come sfruttare al meglio questi strumenti IA. In definitiva, dobbiamo prepararci per alcuni grandi cambiamenti nelle nostre vite – in meglio.