Guida completa per risolvere l’errore del dispositivo USB non riconosciuto su Windows 10

By | Dicembre 15, 2020
risolvere l'errore del dispositivo USB non riconosciuto su Windows 10

Si collega una pen drive USB o un disco rigido esterno al computer e viene visualizzato un messaggio di errore con la dicitura “Dispositivo USB non riconosciuto” nell’area di notifica della barra delle applicazioni. Cosa causa questo errore? Perché il tuo PC Windows non riconosce il dispositivo di archiviazione USB? E cosa puoi fare per risolvere? Rispondiamo a tutte le domande che potresti avere in questa guida. Continuare a leggere.


Ci sono diversi motivi per cui il tuo PC non riesce a riconoscere un’unità USB. Innanzitutto, il dispositivo USB potrebbe essere danneggiato o corrotto. Questo errore potrebbe anche derivare da qualche problema temporaneo con le porte USB del tuo PC. È inoltre possibile che venga visualizzato questo messaggio di errore se le porte USB del PC sono sporche, danneggiate, inattive o disattivate da Windows. L’utilizzo di un cavo USB contraffatto o danneggiato è un altra causa.

È interessante notare che questo problema è facilmente risolvibile. A volte, è sufficiente rimuovere l’unità USB e reinserirla nel PC. Puoi anche provare a utilizzare un’altra porta USB sul computer. Inoltre, ti consigliamo di pulire le porte USB del tuo PC. Ciò potrebbe aiutare a eliminare polvere e sporco, impedendo alle porte di riconoscere i dispositivi USB. Procedi alla sezione seguente se ricevi ancora l’errore “Dispositivo USB non riconosciuto” nonostante tu abbia seguito tutte le soluzioni consigliate sopra menzionate.

1. Aggiorna i driver USB

C’è un’alta probabilità di incorrere in questo errore se i driver USB del tuo computer non sono aggiornati. Scollegare l’unità USB dal computer e verificare se sono disponibili aggiornamenti per i driver che alimentano le porte USB del PC.

Passaggio 1: fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del menu Start (logo Windows) nella parte inferiore sinistra dello schermo del PC e selezionare Gestione dispositivi dal menu Accesso rapido.

Passaggio 2: espandere il gruppo “Controller USB (Universal Serial Bus)”, fare clic con il pulsante destro del mouse su uno dei driver etichettati come “Hub principale USB” e selezionare Aggiorna driver.


Nota: potresti trovare più driver ‘USB Root Hub’ in Gestione dispositivi. Ognuno alimenta una singola porta USB del PC. Per il contesto, se ci sono cinque porte USB sul tuo computer, troverai cinque (5) driver ‘USB Root Hub’ in Gestione dispositivi.

Passaggio 3: quindi selezionare “Cerca automaticamente il software del driver aggiornato”.

Assicurati che il tuo computer sia connesso a Internet.

Ripeti i passaggi da 2 a 3 per tutti i driver “USB Root Hub” sul tuo dispositivo.

Passa alla soluzione successiva se il tuo PC determina che hai già la migliore / aggiorna la versione del driver installata sul tuo dispositivo.

2. Modificare le impostazioni di risparmio energetico dei driver USB

Come accennato in precedenza, a volte Windows potrebbe disabilitare i driver che alimentano le porte USB del PC. Sebbene ciò venga fatto per preservare la durata della batteria, la conseguenza risultante è che le porte USB potrebbero diventare inattive e inutilizzabili.

Segui i passaggi seguenti per mantenere attive le porte USB sul tuo computer Windows 10.

Passaggio 1: fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del menu Start (logo Windows) nella parte inferiore sinistra dello schermo del PC e selezionare Gestione dispositivi dal menu Accesso rapido.

Passaggio 2: espandere il gruppo “Controller USB (Universal Serial Bus)” e fare doppio clic su uno dei driver etichettati “Hub principale USB”.

Passaggio 3: vai alla scheda Risparmio energia e disattiva l’opzione “Consenti al computer di spegnere il dispositivo per risparmiare energia”.

Passaggio 4: fare clic su OK per procedere.

Passaggio 5: ripetere i passaggi da 2 a 4 per tutti i driver “USB Root Hub” in Gestione dispositivi del PC.

3. Disabilitare le impostazioni di sospensione selettiva USB

La sospensione selettiva USB è un’altra funzione di gestione dell’alimentazione che disabilita le porte USB del PC nel tentativo di risparmiare la carica della batteria. Questo si trova soprattutto su laptop e altri computer Windows alimentati a batteria.

Questa funzione, che è per lo più abilitata per impostazione predefinita su molti laptop Windows, potrebbe essere il motivo per cui ricevi l’errore “Dispositivo USB non riconosciuto”. Spegnilo e vedi se risolve il problema.

Passaggio 1: fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del menu Start (ovvero il logo di Windows) nella parte inferiore sinistra dello schermo del PC e selezionare Opzioni risparmio energia dal menu Accesso rapido.

Passaggio 2: scorri fino alla sezione Impostazioni correlate e fai clic su “Impostazioni di alimentazione aggiuntive”.

Questo ti reindirizzerà alla sezione Opzioni risparmio energia del pannello di controllo del tuo PC.

Passaggio 3: Successivamente, fai clic sull’opzione “Modifica impostazioni piano” accanto al piano di alimentazione corrente del tuo PC.

Nella schermata sopra, faremo clic su “Modifica impostazioni piano” per Risparmio energetico perché è il piano di alimentazione del PC di prova che abbiamo utilizzato per questo tutorial.

Passaggio 4: fare clic su “Modifica impostazioni di alimentazione avanzate”.

Passaggio 5: fare doppio clic su Impostazioni USB.

Passaggio 6: fare doppio clic su “Impostazione sospensione selettiva USB”.

Passaggio 7: fare clic sull’opzione accanto a A batteria e selezionare Disabilitato dall’opzione a discesa.

Passaggio 8: disattivare anche l’impostazione “Sospensione selettiva USB”.

Passaggio 9: fare clic su Applica e quindi su OK per salvare le modifiche.

Altre cose da provare

Quando più dispositivi USB sono collegati al PC, a volte si ostacolano a vicenda. Se al PC sono collegati altri dispositivi USB, quando viene visualizzato il messaggio di errore “Dispositivo USB non riconosciuto”, scollegali e reinserisci il dispositivo non riconosciuto. Se ciò non aiuta, riavvia il PC e assicurati di avere l’ultima build / versione di Windows 10 installata sul tuo dispositivo.

Se l’errore persiste, collegare il dispositivo a un altro PC. Se il dispositivo USB non viene riconosciuto, è molto probabile che sia danneggiato o difettoso.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!