Hai davvero bisogno di più di 4 GB di RAM?

By | Novembre 26, 2019
Hai davvero bisogno di più di 4 GB di RAM

Con il prezzo della RAM sempre più basso in questi giorni, le persone mi chiedono sempre se vale davvero la pena aggiornare oltre i 4 GB; oggi risponderemo a questa domanda una volta per tutte.


Più RAM significa un migliore multi-tasking

Innanzitutto, prendiamoci un momento per chiarire cosa esattamente più RAM può (e non può) fare per te. Il più grande vantaggio di aumentare la memoria RAM del tuo PC è il multi-tasking migliore, specialmente per quelli di noi che usano applicazioni mangiatrici di RAM come Photoshop, Outlook o Firefox e devono aspettare 5 minuti per vederle aprire. 

Avere molta memoria significa che è possibile alternare rapidamente tra le diverse applicazioni senza che Windows scriva la memoria di processo nel file di paging. (Il file di paging ha quasi lo stesso scopo della RAM, ma i dati sono memorizzati sul disco rigido molto più lento.)

Per dirla in un altro modo, la RAM in genere non rende il PC più veloce, ma consente solo di fare più cose contemporaneamente. Se la tua singola applicazione utilizza 200 MB di RAM, non importa se hai 2 o 8 GB di memoria di sistema totale, ma se hai 10 finestre aperte useranno 200 MB ciascuna, probabilmente trarrai beneficio da un aumento della memoria RAM.

Leggi anche: Che cos’è la RAM? [Memoria ad accesso casuale]

Quali applicazioni utilizzano attualmente 4 GB + di RAM?

È vero, pochissime applicazioni useranno grossi pezzi di memoria di sistema, ma ci sono alcune applicazioni che trarranno grande vantaggio da un aumento: applicazioni di modifica delle immagini come Photoshop, applicazioni di editing video / audio o macchine virtuali come VirtualBox o VMware. 

Sul mio desktop con 8 GB di RAM, sono in grado di eseguire tutto quanto sopra allo stesso tempo, senza mostrare alcun segno di rallentamento quando passo da un’applicazione all’altra.

Leggi anche: Di quanta memoria interna hai veramente bisogno sul tuo smartphone?

Più RAM non rende le singole attività più veloci

Oltre alle applicazioni specifiche che nascondono la tua RAM, se pensi che aumentare la tua RAM da 3 GB a 8 GB aumenterà la velocità di una normale applicazione come un videogioco, dovresti ripensarci. L’unica cosa che fa la RAM aggiuntiva è consentire al tuo computer di fare più cose contemporaneamente, non di renderlo più veloce. 

Quindi, se normalmente hai qualche decina di finestre aperte prima di lanciare il tuo videogioco, vedrai un miglioramento della velocità aggiornando o potresti semplicemente chiudere alcune app.

Leggi anche: Come migliorare e velocizzare il tuo PC?

Come fai a sapere quando devi aumentare la RAM?

Se il tuo sistema gira con 2 GB o meno di RAM, potresti probabilmente pensare ad un aggiornamento a meno che tu non usi a malapena il tuo PC o che esegui una singola applicazione alla volta: dovrebbe essere facile aprire il Task Manager e verificare se l’utilizzo della memoria sta raggiungendo il limite. 

Leggi anche: Come monitorare le prestazioni del tuo PC Windows 10

Se ti consideri un utente esperto, ti consigliamo di aggiornare il tuo PC con 3 o 4 GB di RAM. E se hai già installato 3 GB +? Dovresti spendere altri soldi per aumentare la RAM del tuo PC a 8GB?

Per analizzare davvero se il tuo PC sta usando correttamente la memoria o il paging sul disco, lo strumento migliore è il Monitor risorse incluso in Windows 7 o Vista: ti dà una rapida visione di quali risorse vengono utilizzate. 

La cosa a cui prestare attenzione è vedere quante volte un’applicazione ha tentato di leggere la memoria che Windows è stato costretto a inserire nel file di paging per mancanza di memoria.

Leggi anche: A cosa serve la memoria RAM

Che dire di 32 bit contro 64 bit?

Quindi hai aggiornato il tuo PC con 8 GB di RAM di sistema, solo per scoprire che Windows non la vede tutta. Il motivo è semplice: le versioni a 32 bit di Windows XP, 7 o Vista non possono utilizzare più di 4 GB di RAM di sistema, almeno non senza un brutto e non supportato hack. Se si desidera effettivamente utilizzare tutta quella RAM installata, è necessario installare una versione a 64 bit di Windows.

Leggi anche: Sistemi operativi a 32 bit e 64 bit: qual è la differenza?

Conclusione

Dividiamo il tutto in un paio di piatti per facilitare la digestione:

  • Se sei un utente normale, per lo più navighi su Internet, messaggistica istantanea o YouTube, probabilmente stai bene con 2 GB di RAM, ma controlla Monitoraggio risorse se non sei sicuro. Per poter aprire il Monitoraggio Risorse basta solamente procedere all’apertura di un prompt dei comandi – o eventualmente utilizzare la seguente combinazione di pulsanti WIN+R per poter fare accesso alla finestra “Esegui” – e digitare all’interno tali parole: perfmon /res seguite da Invio.
  • Se ti consideri un utente esperto ma non usi Photoshop o macchine virtuali, probabilmente dovresti avere 3-4 GB di RAM installati.
  • Se sei un utente esperto con macchine virtuali o esegui pesanti editing di audio / video / immagini, dovresti prendere in considerazione l’aggiornamento con tutta la RAM che puoi permetterti, tieni presente che avrai bisogno di una versione a 64 bit di Windows per approfittare di tutto.

Leggi anche: La guida completa alle unità di memoria a stato solido [SSD]

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.