Hai perso i tuoi dati? Ecco come recuperarli!

By | Novembre 28, 2019
come recuperare i dati

Non fatevi prendere dal panico! Ecco come recuperare i dati persi. Lo abbiamo fatto tutti: foto, video o file cancellati accidentalmente per caso. Ma, prima di dirgli addio per sempre, ci sono modi per recuperare i tuoi dati e recuperare i tuoi preziosi file. In questo articolo, ti guideremo attraverso come puoi fare.


Non fatevi prendere dal panico! Ecco come recuperare i dati persi su Android

Il tempo è sempre essenziale: non salvare nient’altro sul dispositivo e non spegnerlo. Innanzitutto, controlla i tuoi backup (come quelli eseguiti automaticamente da Google) per vedere se i tuoi dati persi per caso sono ancora lì. In caso contrario, è tempo di mettersi al lavoro e in fretta. Disattiva la connessione a Internet in modo che non vengano eseguiti aggiornamenti automatici prima di avere la possibilità di recuperare i dati persi.

Utilizzate un programma per PC per recuperare i dati persi

La scommessa migliore per recuperare i file cancellati che sono stati memorizzati su una scheda microSD è un programma per PC. Ce ne sono molti online e il successo del procedimento non è sempre garantito. Consigliamo di provare Recuva.

Molti utenti segnalano di aver recuperato con successo i propri file e sono riusciti anche a recuperare le ultime foto, da poco scattate con il proprio dispositivo Android. Il software è facile da usare e offre una versione professionale gratuita e relativamente economica … 19,95€. Per il nostro tutorial, abbiamo usato la versione gratuita.

  • Innanzitutto, collega la scheda microSD al PC o al laptop.
  • Per fare ciò potrebbe essere necessario un adattatore da microSD a SD.
  • Quindi, apri Recuva.
  • Il programma ha un’interfaccia guidata, che è piuttosto autoesplicativa.
  • Innanzitutto, un prompt ti chiederà quale tipo di file stai cercando di recuperare: immagini, video, file di testo, ecc.
  • Se usi la versione professionale, sarai anche in grado di creare prima un’immagine del disco.
  • Successivamente, ti verrà chiesto dove il programma dovrebbe cercare i dati persi.
  • Basta selezionare la microSD e avviare il processo.

Se o quando il programma trova i tuoi file, controlla prima che siano utilizzabili sul tuo PC, poiché potrebbero essere danneggiati.

Dobbiamo farvi notare, tuttavia, che Recuva di solito non è in grado di rilevare gli smartphone Android come unità rimovibili. Pertanto, è probabile che il ripristino dei file eliminati dalla memoria interna del dispositivo non utilizzi questo software. C’è ancora speranza se il tuo telefono è rootato, comunque. In tal caso, puoi semplicemente installare un’app che abiliti l’archiviazione di massa. Dopo averlo abilitato, Recuva sarà in grado di rilevare ed eseguire la scansione del telefono.

Eseguire il backup di Android

Non sai mai cosa potrebbe andare storto con il tuo smartphone, quindi il backup è essenziale se non vuoi perdere i dati.

Dopo tutto, la prevenzione è la cura migliore. Il metodo più semplice per il backup di foto e video consiste semplicemente nel fare copie di essi sia sul PC sia su un disco rigido esterno, se ne hai uno.

Dopo aver collegato il telefono al computer e aver autorizzato i trasferimenti di file, in genere è possibile trovare file multimediali nella cartella DCIM dello smartphone.

Per suggerimenti e trucchi più avanzati su come eseguire il backup di un dispositivo Android, consulta la nostra guida per eseguire il backup di qualsiasi cosa:

Sei riuscito a recuperare i file persi? Facci sapere se la guida ha funzionato per te nei commenti qui sotto.

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.