I benefici del Root su un dispositivo Android

I benefici del Root su un dispositivo Android, perché gli utenti devono eseguire il root sui loro telefoni? Ci occuperemo in alcuni dei benefici del Root a un telefono o un tablet Android. Non è che si deve rinunciare alla garanzia, ma sicuramente ci sono molti vantaggi nell’effettuarlo.


Sappiate che si perde la garanzia ufficiale quando si effettua il Root al vostro dispositivo  Android  e c’è sempre un alto rischio che il vostro dispositivo possa diventare un mattone. Per favore, state sempre attenti!

Diamo un rapido sguardo ad alcuni benefici che otterrete dal root al vostro device, di solito si tratta di modifiche al sistema che ne migliorano di molto le prestazioni, perchè i dispositivi Android hanno quei fastidiosi lag che possono essere eliminati solo installando delle mod.

Se il vostro Android non è rotato, non sarete in grado di installare le ROM personalizzate. L’installazione di una rom personalizzata non solo migliora e ottimizza il sistema Android, ma può anche dare una nuova interfaccia utente e sono dotati di caratteristiche sorprendenti che a volte possono rivelarsi miglioramenti veramente utili per il vostro dispositivo Android.


Il dispositivo diventa molto più veloce, stabile e ottiene un importante incremento delle prestazioni. La maggior parte di queste ottimizzazioni e funzionalità non possono essere normalmente installate su un Android dal momento che non è consentito modificare i file di sistema.

Proprio come un PC, una volta che avete rotato il telefono, è possibile overcloccare la CPU – significa che è possibile aumentare la potenza di elaborazione della CPU in una certa misura. Questo vi darà una più agevole esperienza Android se vedete molti lag durante l’utilizzo delle applicazioni, allora questo potrebbe aiutare a rimuoverli. Questo potrebbe sembrare molto allettante e facile da fare, ma invece è molto rischioso in quanto si può friggere la scheda madre del telefono o della GPU.

Si consiglia di non overclock troppo. Ad esempio, se avete un Android con una CPU 800MHz, si deve solo overclock a circa 900MHz. Oppure, se si dispone di una CPU dual-core/quad-core, non dovreste overclock più di 300MHz.

Quando c’è poco spazio sulla memoria interna, è possibile spostare quasi ogni applicazione sulla vostra scheda SD . Questo libera la memoria interna per l’uso del sistema e rende la memoria interna pulita e ordinata – e permette anche di installare molte più applicazioni nel tuo cellulare!

Il Root permette anche di esplorare le applicazioni di sistema e persino di modificarle al vostro bisogno specifico. Questo vi aiuterà a avere caratteristiche create dagli sviluppatori per il vostro telefono e anche darvi la possibilità di modificare se stessi. A corto di spazio? È possibile eliminare le applicazioni di sistema non necessarie e raccogliere un po’ di spazio utile. Potrebbe essere utile per i telefoni Android che non sono dotati di un sacco di memoria interna.

Il backup Nandroid richiede di avere una recovery personalizzata (preferibilmente: ClockworkMod Recovery). Non c’è bisogno di usare un computer per le applicazioni Android per il backup, contatti e altri dati personali. Quando si hanno i permessi di Root, si ha la possibilità di installare una recovery personalizzata sul tuo telefono.

Tale recovery consente di installare firmware personalizzati e, soprattutto, è possibile salvare lo stato attuale del vostro telefono Android o tablet utilizzando l’opzione di backup (Nandroid).

Sarai in grado di salvare tutto, si può facilmente ripristinare il sistema ogni volta che vuoi, semplice e facile. Questo è ciò che noi consigliamo sempre di fare prima di tentare una nuova installazione di una ROM personalizzata o un tweak di sistema rischioso.

Se si utilizzano un sacco di applicazioni in un giorno, probabilmente la vittima predestinata è la batteria a causa di tutte le applicazioni che gestiscono oggi giorno la RAM per un periodo piuttosto lungo, anche se le avete chiuse. Avete bisogno di un task manager avanzato. Lo scopo è di chiudere le applicazioni che rimangono in esecuzione in background sul vostro device e consumano un sacco di batteria. Dopo aver rotato il vostro telefono è possibile trovare diversi task manager avanzati e gratuiti che puliscono periodicamente la RAM e aiutano a farvi risparmiare la batteria.

Spero di esservi stato utile descrivendovi se vale la pena o no avere i permessi di Root sul vostro dispositivo Android.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*