I migliori giochi piattaforma per PC

giochi piattaforma

La nostra lista dei migliori giochi piattaforma metterà alla prova la vostra abilità nel salto, i vostri riflessi e la vostra forza mentale mentre saltate attraverso mondi pieni di ambientazioni uniche. State cercando un elenco dei migliori giochi piattaforma PC? Negli anni ’90 e nei primi anni ’00, c’erano innumerevoli platform per i giocatori di console, mentre il PC aveva la reputazione di essere una sorta di terra desolata per questo particolare genere. Fortunatamente, questo stigma è diminuito dai tempi di Commander Keen e lo dobbiamo in gran parte all’esplosione di giochi indie che si sono riversati sulle piattaforme digitali nell’ultimo decennio, il che significa che la nostra bella piattaforma è ora piena di solidi giochi di piattaforme. I migliori giochi di piattaforma si sono guadagnati la reputazione di richiedere una padronanza meccanica e un tempismo sublime, ma gli sviluppatori continuano a far progredire il genere introducendo elementi di gioco tratti dai puzzle game e dai metroidvania. Grazie a titoli come Celeste e Ori and the Blind Forest, ora è persino possibile vivere una bella storia in un gioco di piattaforme. Detto questo, ecco i migliori giochi piattaforma che potete giocare sul vostro PC in questo momento.


I migliori giochi piattaforma

I giochi di piattaforma sono alcuni dei titoli più amati dalla comunità dei videogiochi per PC. Questi giochi esistono da decenni e hanno sempre intrattenuto i giocatori con la loro miscela unica di sfida, azione e avventura. Con così tanti grandi giochi platform sul PC, può essere difficile scegliere quali giocare. Fortunatamente, ci sono alcuni classici che si distinguono dagli altri e sono considerati da molti i migliori giochi di piattaforma per PC.

Il primo di questi è Super Mario Bros, in circolazione dal 1985. Questo classico gioco di piattaforme è stato rimasterizzato e pubblicato più volte e rimane ancora uno dei titoli più popolari del genere. È caratterizzato da un design dei livelli semplice ma difficile, da vari potenziamenti e da una colonna sonora indimenticabile. Super Mario Bros. è un classico indimenticabile che piacerà a tutti. Un altro classico dei giochi platform per PC è Sonic the Hedgehog. Questo gioco è stato pubblicato per la prima volta nel 1991 e da allora è stato rimasterizzato più volte. Presenta un’azione frenetica, un design dei livelli impegnativo e una colonna sonora iconica. Inoltre, ha diversi personaggi giocabili e una serie di potenziamenti che possono aiutare a superare i livelli. Sonic the Hedgehog è un classico gioco di piattaforme da non perdere.

L’ultimo gioco di piattaforme che citiamo è Rayman Legends. Questo gioco è un titolo recente, uscito nel 2013, ma è diventato subito uno dei preferiti dai fan. Presenta una grafica colorata, una colonna sonora straordinaria e uno stile artistico unico. Il design dei livelli è impegnativo ma gratificante e i potenziamenti sono vari e interessanti. Rayman Legends è un gioco di piattaforme ideale sia per i giocatori occasionali che per quelli più accaniti. In conclusione, i migliori giochi di piattaforma per PC sono Super Mario Bros, Sonic the Hedgehog e Rayman Legends. Questi titoli classici e moderni vi intratterranno sicuramente per ore. Quindi prendete il vostro controller e preparatevi a divertirvi con i classici giochi platform!

1. Limbo

Uno dei primi esempi di gioco indie da non perdere, il classico espressionista e monocromatico di Playdead rimane uno dei migliori giochi di piattaforme in circolazione. Sebbene Limbo sia un enigmatico rompicapo che si affida più al buon senso che a riflessi precisi, ha più della sua parte di salti tesi su fosse desolate e roncole vorticose. Il suo stile artistico nero su nero fa un’ottima impressione e le macabre trappole di cui è vittima il vostro avatar bambino hanno ancora la capacità di scioccare: la mancanza di dettagli rende la violenza ancora più impressionante. Con le sue due o tre ore di durata, è uno dei giochi piattaforma più brevi di questa lista, ma è un’esperienza inquietante e sfuggente che vi accompagnerà molto più a lungo di molti dei migliori giochi horror che si affidano agli spaventi improvvisi per mantenere viva la vostra attenzione.

2. Super Meat Boy

Edmund McMillen è forse più conosciuto per The Binding of Isaac, la sua rivisitazione in chiave roguelikedella formula top-down di Zelda, ma è stato il platform Super Meat Boy a farlo conoscere. L’ eccezionale lavoro del Team Meat non è stato il primo platform a puntare sulla pura difficoltà, ma il suo tono irriverente e la quantità di contenuti assolutamente gratuita lo hanno reso uno dei giochi di piattaforme più famosi e riconoscibili. Armati solo di un salto e di una presa, dovrete guidare l’eroico Meat Boy attraverso una schermata dopo l’altra di ostacoli crudeli e subdoli per salvare la sua amata Bandage Girl.

L’estetica dei giochi piattaforma, smaccatamente retrò, e i frequenti omaggi ai suoi progenitori a 16 bit hanno aiutato Super Meat Boy a definire la prima ondata di giochi indie di spicco, e la sua influenza continua anche nel presente, come dimostrano molti altri giochi di piattaforme presenti in questa lista. Se non vi piacciono i platform pixel-perfect, è improbabile che questo gioco vi faccia cambiare posizione, ma se non avete fatto del vostro meglio per affrontare il suo primo mondo, allora vi state perdendo qualcosa.


3. Celeste

Celeste è molto più di una semplice raccolta di livelli di videogiochi impegnativi. Considerato nel suo insieme, potrebbe essere il gioco più brillante di questo elenco. È ricco di meccaniche platform fresche e intelligenti, dalle bolle che ti lanciano nell’oblio alle nuvole che ti danno una spinta se salti al momento giusto. Ciascuno dei suoi impegnativi percorsi offre un nuovo livello di profondità da padroneggiare. A differenza di molti altri titoli del genere, Celeste si guadagna la sua estrema difficoltà costruendosi attorno alle lotte del personaggio Madeline, che deve combattere l’insicurezza e i problemi di salute mentale per scalare la montagna del titolo.

Anche se isolata dai livelli ben realizzati del gioco, è una delle storie più toccanti del genere. Il suo approccio implacabile al level design non è adatto a tutti, ma ci sono opzioni di accessibilità che permettono a quasi tutti di affrontare Celeste Mountain. Questo gioiello non è solo un grande platform, ma uno dei migliori giochi piattaforma online del 2018.

4. Hollow Knight

Come i suoi predecessori nel genere metroidvania, Hollow Knight aggiunge così tanti elementi d’azione al suo gameplay di base a salti e balzi che sareste perdonati se lo aveste inserito in un’altra lista. Ma sotto il suo cinetico combattimento corpo a corpo e la serie di boss impegnativi si nasconde un robusto platform, completo di doppi salti e super salti. Più che altro, Hollow Knight è un gioco che promuove una mentalità vecchia scuola, a volte in modo frustrante. Per ottenere la mappa di ciascuna delle sue aree tortuose è necessario trovare un nebuloso cartografo, il che favorisce un senso di esplorazione incessante. Inoltre, come in Symphony of the Night, non viene fornita una barra della salute per nessun nemico del gioco, lasciandovi indovinare quanto avete insanguinato un bersaglio, anche per i boss più ostici.

Per chi riesce a sopportare questi tocchi retrò, c’è un mondo affascinante pieno di tesori nascosti e figure sfuggenti in cui immergersi. Non pensate però che questo sia solo un gioco d’azione e avventura: se volete ottenere uno dei finali “migliori”, dovrete superare un mondo d’avorio fatto di lucenti seghe elettriche e piattaforme insidiose. È in lavorazione anche un sequel, intitolato Hollow Knight: Silksong, in cui vestiremo i panni di Hornet, un personaggio del gioco originale. Finora ci sono stati promessi 150 nuovi nemici, combattimenti acrobatici e guarigioni al volo: attendiamo con ansia la data di uscita di Hollow Knight: Silksong.

5. Crash Bandicoot N. Sane Trilogy

Ci è voluto abbastanza tempo, ma Crash Bandicoot è finalmente su PCsotto forma di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy, che rimasterizza tutti e tre i giochi piattaforma originali: Crash Bandicoot, Cortex Strikes Back e Warped. Questa serie di giochi di piattaforme presenta tutti i punti fermi che ci si aspetta da un platform 3D della metà degli anni ’90: si sconfigge la maggior parte dei nemici con un rudimentale attacco di rotazione o saltando su di loro, ci sono molti segmenti nascosti e collezionabili e non mancano i livelli a nastro trasportatore. La trilogia rimasterizzata include anche un paio di nuovi livelli, tra cui una versione rifinita e corretta di un livello inedito del primo gioco e un livello nuovo di zecca.

La nostalgia di rigiocare questi classici dei platform è un motivo sufficiente per far entrare Crash in questa lista, ma se vi siete persi le avventure del famoso marsupiale quando eravate più giovani, c’è molto da amare in questa serie. Crash Bandicoot è un platform con così tanti assi nella manica da tenervi sempre sulle spine e in cui la memorizzazione di trappole subdole ha sempre la precedenza sul tempismo o sull’abilità. In alcuni livelli passerete ore a cercare di capire ogni sequenza di salto e dove si trova ogni nemico, o a vagare fuori dal sentiero battuto alla ricerca di altri frutti Wumpa. Ogni volta che si perde una vita, si ha voglia di rituffarsi nella conquista dell’ostacolo, convinti che basterà un solo altro tentativo, anche se ce ne vorranno parecchi.

6. Knytt (Series)

È uno dei giochi platform gratis meno conosciuti di questa lista, ma lo sviluppatore Nifflas e la sua serie Knytt fanno pensare a un’epoca diversa per i giochi gratis online platform per PC, quando i migliori giochi indie erano relegati ai siti di download freeware o ai portali Flash. A differenza della maggior parte dei suoi concorrenti, né Knytt né i suoi seguiti (Knytt Stories e Knytt Underground) richiedono al giocatore riflessi incredibili: si tratta invece di giochi rilassanti, accompagnati da una suggestiva colonna sonora ambientale.


Anche se ci sono piccole sfide sparse per i loro strani mondi, la serie Knytt si basa su un’esperienza di pura esplorazione in uno spazio definito dall’alterità e dalla bizzarria, con numerose scorciatoie e percorsi nascosti. Knytt Underground è il più ambizioso dei tre – dato che costa davvero, a differenza dei suoi predecessori – ma per noi il Knytt originale è il vero platform di spicco. Non ci sono cattivi da schiacciare o livelli da conquistare. Siete solo una piccola creatura che cerca di raccogliere pezzi di nave per tornare a casa.Ci vogliono solo poche ore per finirlo, ma è un’esperienza che vi rimarrà impressa.

7. VVVVVV

Terry Cavanagh ha sfornato una serie di giochi platform online eccellenti fin dai primi giorni dell’esplosione indie, ma il suo primo successo è stato abbastanza coraggioso da eliminare completamente il pulsante di salto. Al contrario, si naviga nell’ambiente passando da un campo gravitazionale all’altro, facendosi strada tra detriti spaziali tecnicolori e altri pericoli sulla strada verso il soffitto/pavimento. Dato che è uscito quasi un anno intero prima di Super Meat Boy, si può considerare il platform indie originale dalla difficoltà devastante, soprattutto se si cercano tutti i gingilli luccicanti nascosti subdolamente in ogni livello.

8. A Hat in Time

Gli appassionati di platform 3D su PC hanno poche possibilità di scelta rispetto a quelli di Nintendo Switch.Negli ultimi anni ci sono stati alcuni sforzi degni di nota, ma A Hat in Time rimane il miglior esempio in assoluto. È un gioco che porta le sue influenze sulla manica, con una palette di colori vivaci e una varietà di opzioni di movimento che ricordano l’era dei platform aperti del N64, con tanto di tuffo a mezz’aria direttamente da Super Mario 64. La meccanica non è nulla di nuovo, ma il suo fascino contribuisce ad elevarlo da semplice imitatore a gioco degno di essere giocato a sé stante.

Un livello costringe la vostra intrepida “Hat Girl” a recitare in diversi film girati da due registi rivali, un imitatore di Elvis e un aspirante DJ. Non tutti i platform sarebbero così coraggiosi da tentare di inserire nel secondo livello una parodia di Assassinio sull’Orient Express, ma A Hat in Time non è altro che un gioco avventuroso. Con una dozzina di ore, non è certo il gioco più lungo di questa lista, ma ha una forte carica in ogni sua fibra, fino al bagno infestato che si combatte nel terzo atto.

9. Ori and the will of the wisps

L’attesissimo sequel dell’amato Ori e la Foresta Cieca, Ori and the Will of the Wisps porta la bellezza sbalorditiva e il peso atmosferico del suo predecessore a nuove vette. Il combattimento è stato perfezionato e ci sono ancora più abilità da utilizzare per aiutare Ori a combattere le forze del male. Entrambi i giochi sono più metroidvania che semplici platform, con una buona dose di backtracking e molte abilità da sbloccare. Will of the Wisps è un po’ meno platform rispetto a Blind Forest e si concentra maggiormente sulle impegnative battaglie con i boss. Con una splendida colonna sonora orchestrale e una storia che sicuramente vi farà scendere una lacrima, Ori and the Blind Forest vi accompagnerà anche dopo i titoli di coda.

10. Sonic Mania

I giochi piattaforma originali di Sonic rimangono un’icona ancora oggi, ma sono una proposta da amare o odiare, soprattutto se non si è cresciuti con la macchia blu. Sonic Mania prende tutto ciò che funziona della trilogia originale e lo getta in un frullatore, producendo forse il miglior gioco della serie di sempre, o sicuramente il migliore dagli anni ’90. Sviluppato dai fan per i fan, questo greatest hits di Sonic classico remixa i livelli preferiti del canone di Sonic, aggiungendo anche alcuni livelli creativi propri.

Più di qualsiasi altro reboot della serie, Mania sa come saziare la nostalgia e allo stesso tempo costruire lo stile e l’atteggiamento che hanno reso il porcospino blu un personaggio culturalmente radicato e abbastanza resistente da sopravvivere a decenni di giochi piattaforma mediocri. Il primo atto di ogni zona ricorda le meccaniche di base di un livello che probabilmente avete giocato molto tempo fa.Se a ciò si aggiunge una colonna sonora remixata in stile glorioso, si ottiene uno dei migliori giochi retrò di tutti i tempi.

11. Shovel Knight: Treasure Trove

Costruito per avere l’aspetto, il suono e la sensazione di un gioco a 8 bit perduto, realizzato con la tecnologia di oggi, Shovel Knight è una meraviglia di ingegneria retrò. Come i migliori ritorni al passato, non ha paura di abbandonare alcuni degli aspetti più datati del design dell’era NES: le “vite” sono sostituite da un sistema simile a quello dei Souls, in cui si recupera il bottino dal proprio cadavere, e la difficoltà è molto più bilanciata rispetto ad alcuni vecchi giochi di piattaforme. Shovel Knight: Treasure Trove include le espansioni Plague of Shadows, Spector or Torment e King of Cards, che permettono di impersonare tre dei boss del gioco originale. Ogni espansione è un gioco completo, con boss, aree e retroscena inediti per alcuni dei personaggi più memorabili di Shovel Knight.

The Treasure Trove include anche Shovel Knight Showdown, un gioco di combattimento a piattaforme progettato per un massimo di quattro giocatori locali. Shovel Knight stesso è un amalgama di alcuni dei migliori eroi dell’epoca. Può fare il pogo sulla sua pala come Paperone in DuckTales, o semplicemente farla oscillare come Link in Zelda. Sebbene il gioco sia estremamente piacevole da cima a fondo, ciò che lo distingue è il suo impegno nei confronti dell’estetica a 8 bit. Pur portando le ambientazioni a limiti che un vero NES non potrebbe mai raggiungere, il gioco è una lettera d’amore a un’epoca di gioco che negli ultimi anni è stata ampiamente soppiantata da altre, ricca di riferimenti e piccoli accorgimenti.

12. It Takes Two

Per affrontare le sfide platform e i minigiochi deliziosamente stravaganti di It Takes Two è necessario reclutare un amico: come il precedente gioco di Hazelight Studios, A Way Out, It Takes Two è solo in cooperativa. Dopo aver fatto squadra in locale o online, voi e il vostro partner vestirete i panni di May e Cody, una coppia sposata la cui relazione è sull’orlo del baratro. Per qualche misterioso motivo, il dolore della figlia li ha trasformati in versioni di bambole e i due devono imparare a lavorare insieme per tornare alla normalità, esplorando nel frattempo il loro rapporto. Ogni livello assurdo e divertente è perfettamente adattato al gioco in cooperativa, e allo stesso tempo esplora con attenzione i vari ostacoli nel matrimonio della coppia.

13. Another World

Che lo si chiami gioco d’avventura, rompicapo o platform, non c’è dubbio che Another World (o Out of This World negli Stati Uniti) sia probabilmente il più importante platform per PC dei primi anni Novanta. Prince of Persia può aver dato vita a un franchise multimilionario e Flashback aveva una storia più coerente, ma nulla batte la novità del momento del miglior lavoro dello sviluppatore Éric Chahi. Nei panni di uno scienziato trasposto in un mondo alieno da un esperimento errato, dovrete combattere per sfuggire alle grinfie dei vostri padroni alieni, superandoli in astuzia e in astuzia in ogni occasione. Alcuni aspetti del gioco dimostrano la loro età – in particolare il suo platforming glaciale e complicato, che richiede un bel po’ di tempo per abituarsi – ma il fatto che si reinventi costantemente gli conferisce una vitalità che pochi platform hanno: non c’è da stupirsi che Another World sia uno dei migliori platform game su cui si possa mettere le mani.

14. Spyro Reignited Trilogy

La Spyro Reignited Trilogy rivede tutti e tre i giochi originali di Spyro e porta finalmente l’amato draghetto su PC con un nuovo look lucido, ma con gli stessi intricati livelli e gli stessi amati personaggi. Questo gioco di piattaforme 3D fa parte di una rinascita dei platform su PC, come hanno già dimostrato i lanci di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy, Snake Pass e Yooka Laylee. La Sypro Reignited Trilogy è un viaggio nostalgico nel mondo abbagliante e colorato del nostro focoso amico, costruito da zero dagli studi Iron Galaxy e Toys for Bob. Spyro offre nuove sfide, boss più difficili, ma lo stesso miscuglio di minigiochi e platform difficili che ci hanno appassionato tanto tempo fa.

15. Cuphead

Ispirato ai cartoni animati degli anni ’30 come Looney Toons e Betty Boop, la conquista di questo difficile platform non è un’impresa da poco.La meticolosa grafica disegnata a mano accompagna i nostri eroi dagli occhi spalancati in un’avventura a scorrimento laterale, attraverso livelli spietati e scontri con i boss, il tutto al ritmo di una colonna sonora originale di jazz, big band e ragtime. Man mano che si procede nel gioco, nei panni di Cuphead o Mugman (che è il secondo giocatore se si gioca in cooperativa), si incontrano strani boss, come una carota con poteri sonici, una rana pugile e un girasole diabolico. Potrete anche acquisire nuovi poteri, guadagnando nel contempo HP e bonus di tempo che vi aiuteranno a progredire ulteriormente. Cuphead non è in cima alla nostra lista di giochi rilassanti, ma se volete un gioco platform impegnativo su PC, Cuphead ha le carte in regola.

Conclusione

Ecco i migliori giochi piattaforme per PC, dalle avventure narrative ai metroidvania con combattimenti, fino ai platform che infrangono completamente le regole del genere. Se state cercando di espandere la vostra attività in un’altra specialità di combattimento, non cercate oltre il nostro elenco dei migliori giochi di ninja per PC. I giochi per PC sono uno dei modi migliori per divertirsi e immergersi in un’esperienza di gioco straordinaria. Che siate alla ricerca di un’emozionante azione sparatutto in prima persona o di un’avventura epica, ci sono molti giochi per PC che sicuramente stuzzicheranno i vostri sensi. Ecco alcuni dei migliori giochi per PC di varie categorie tra cui potete scegliere.

Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!