I migliori smartphone Dual SIM

By | Novembre 15, 2019
I migliori smartphone Dual SIM

Puoi acquistare qualsiasi smartphone Dual SIM, ma se stai cercando il meglio, sei nel posto giusto. I modelli in questo elenco sono stati testati per circa 30 giorni. Prima di iniziare con l’elenco, ti spieghiamo che cosa è un telefono con doppia SIM, perché è cosi richiesto dagli utenti, quali sono i suoi usi, ecc. Non sei interessato? Allora salta direttamente all’elenco.


Con lo stile di vita moderno in cui le persone devono espandere sempre più la propria rete, gli smartphone DUAL SIM sono diventati una parte importante della nostra vita. I telefoni tendono ad avere uno slot per schede SIM aggiuntivo che consente agli utenti di gestire le chiamate aziendali e personali con un singolo dispositivo.

Quando il concetto era ancora nuovo, era una cosa davvero importante per i produttori di smartphone annunciarlo durante gli eventi di lancio dei nuovi dispositivi! Quest’anno abbiamo visto un aumento della domanda e gli esperti pensano che sarà un il prossimo anno, vale a dire il 2020 a fare il botto.

Un’altra ragione del perché dell’aumento della domanda è dovuto al fatto che l’operatore di rete che fornisce una buona copertura a casa ma non la fornisce sul posto di lavoro o viceversa. Quasi la maggior parte dei popolari smartphone sono dotati di doppia SIM. Sono finiti i giorni in cui dovevi portare 2 telefoni solo per poter separare la tua retei aziendale da quella personale.

Questo è uno dei maggiori vantaggi di avere uno smartphone dual sim, è possibile avere un numero di telefono per il lavoro e un altro per amici e familiari.

I migliori smartphone Dual SIM

Miglior iOS: Apple iPhone 11 Pro Max

Apple iPhone 11 vs 11 Pro vs 11 Pro Max: queste sono le differenze

L’ultimo iPhone sovradimensionato di Apple adotta un nuovo approccio per gli smartphone dual-SIM, grazie alla tecnologia eSIM. Invece di due slot SIM fisici, l’iPhone 11 Pro Max ha una SIM integrata che puoi configurare digitalmente con un gestore di telefonia mobile, spesso semplicemente registrandoti sul sito Web del gestore telefonico o contattandoli telefonicamente.

Sebbene non offra lo stesso tipo di versatilità di due slot SIM distinti, la maggior parte degli utenti non ha bisogno di cambiare entrambi i gestori.

Oltre al supporto dual-SIM, ovviamente, otterrai lo straordinario iPhone ultra-ammiraglia di Apple. L’iPhone 11 Pro Max in particolare mostra uno straordinario schermo OLED “Super Retina XDR” da 6,5 ​​pollici con un rapporto di contrasto sorprendente e un’accuratezza del colore insuperabile.

Pertanto, le tue foto, i tuoi video, i tuoi programmi TV e i tuoi film sono perfetti in quasi tutte le condizioni.

Il nuovo sistema di fotocamere a triplo obiettivo di Apple ora offre non solo livelli di zoom 2x e 1x, ma anche un grandangolo 0,5x, per scattare foto di grandi gruppi da vicino. È tutto alimentato dalla nuova CPU A13 Bionic incredibilmente veloce.

Il suo “Neural Engine” per l’apprendimento automatico offre funzionalità fotografiche avanzate come una modalità notturna che cattura foto ben illuminate anche in condizioni di oscurità quasi completa.

Inoltre, l’iPhone 11 Pro Max aggiunge la registrazione video 4K / 60fps con una gamma dinamica estesa su tutti e tre gli obiettivi, una durata extra della batteria di cinque ore e un caricabatterie veloce nella confezione.

Apple iPhone 11

Non troverai ancora un iPhone che supporti effettivamente due SIM card fisiche a meno che tu non ti trovi in Cina, ma l’iPhone 11 di Apple continua la tendenza a fornire supporto a due operatori tramite un eSIM integrata, che in realtà è un modo molto più semplice, a condizione che il tuo operatore preferito lo supporti.

Ora chiaramente contrassegnato come l’iPhone che la maggior parte delle persone vorrebbe acquistare, l’iPhone 11 omette solo due importanti funzionalità dai suoi fratelli “Pro” più costosi, ciò che offre è abbastanza convincente.

Stai ancora ottenendo la stessa ultra potente CPU A13 Bionic trovata nell’intera gamma di iPhone 2019 di Apple, quindi non avrà problemi a gestire tutte le stesse app e giochi.

In effetti, offre anche tutte le stesse funzionalità fotografiche avanzate come la Modalità notturna e Deep Fusion, che utilizzano l’apprendimento automatico per combinare più foto a livello di pixel per risultati impressionanti.

Ottieni anche tre quarti della stessa identica configurazione della fotocamera, con un nuovo sistema a doppio obiettivo grandangolare e ultra grandangolare che utilizza gli stessi sensori dei modelli Pro e la stessa fotocamera TrueDepth anteriore da 12 megapixel.

Apple ha ancora usato uno schermo LCD per mantenere l’iPhone 11 alla portata di tutti, ma il display “Liquid Retina” da 6,1 pollici è uno dei migliori LCD mai realizzati, con una risoluzione di 1792 x 828 (densità di pixel 326 PPI) e quasi senza bordi.

Continua anche la tendenza stabilita dal suo predecessore – l’iPhone XR 2018 – nell’offrire la migliore durata della batteria più di qualsiasi iPhone che Apple abbia mai realizzato, con fino a 17 ore di video o 65 ore di riproduzione audio.

Ogni tanto arriva un telefono economico troppo bello per essere vero – e questo è il caso del Xiaomi Pocophone F1. Ci sono un paio di differenze evidenti tra il modello e molti altri smartphone premium, ma ha le capacità dove conta ed è un telefono che vale la pena prendere in considerazione, anche per gli acquirenti che non hanno bisogno del suo supporto dual-SIM.

Il Pocophone F1 ha un prezzo decisamente economico, ma offre un display 2246 x 1080 che misura 6,18 pollici. Monta un display LCD, ma con una batteria da 4.000 mAh all’interno, il Pocophone F1 dovrebbe comunque avere una buona durata della batteria.

Forse il più impressionante è l’inclusione del chipset Snapdragon 845 e 6 GB o 8 GB di RAM, lo stesso che si vede nella maggior parte dei telefoni Android di punta.

Il Pocophone F1 viene fornito anche con 64 GB o 128 GB di memoria interna e il secondo slot SIM può essere utilizzato anche per una scheda microSD. Inoltre, sul retro è presente una fotocamera a doppio sensore, la scansione delle impronte digitali e il riconoscimento facciale.

Il corpo in plastica può suggerire la natura del prezzo, ma mettilo in una custodia e dimentica che hai pagato così poco per questo telefono dal prezzo killer.

Come fare il root su Motorola Moto G6 Plus

Motorola ha un track record eccezionale per il rilascio di smartphone dal budget solido, e questo è spesso esemplificato nella famiglia di smartphone G. Il Moto G6 Plus è il vincitore in questo momento, con solide specifiche di livello intermedio, un design in vetro e alluminio che è piacevole per la mano e gli occhi e un prezzo facile da digerire.

Soprattutto, puoi ottenere la funzionalità dual-SIM di cui hai bisogno (assicurati di selezionare un modello dual-SIM al momento dell’acquisto).

All’interno, il Moto G6 Plus racchiude un chipset Snapdragon 630 in grado di tenere il passo con la maggior parte dei compiti che gli vengono assegnati. Streaming di contenuti? Navigare sui social media? Nessun problema. Il Moto G6 Plus ha un display da 5,9 pollici con una nitida risoluzione 2160 x 1080, che ti offre un sacco di spazio per goderti i contenuti video.

Motorola è uno dei migliori produttori per quanto riguarda il supporto continuo per i propri dispositivi, quindi potrai contare su aggiornamenti regolari del software per prolungare la durata del Moto G6 Plus. E, con la resistenza agli schizzi, è meno probabile che il telefono muoia prima del tempo.

Migliore Android: Samsung Galaxy S9 (Dual SIM) e Samsung Galaxy S10

Galaxy S9 / Galaxy S9 Plus – Come spostare i file sulla scheda SD

Gli smartphone Samsung lo sanno anche i neonati, sono i migliori che si possono trovare in giro, con specifiche premium, funzionalità incredibili e un prezzo che è sceso tanto dal giorno del lancio, è il miglior telefono Android in circolazione.

Sebbene non tutte le versioni del Galaxy S9 dispongono del supporto dual-SIM, la versione internazionale è prontamente disponibile e offre funzionalità dual-SIM. Ciò ti dà la libertà di inserire una carta SIM di due diversi operatori e utilizzarli contemporaneamente o passare facilmente da uno all’altro durante un viaggio.

Inoltre, otterrai uno smartphone Android di livello superiore con un veloce processore octa-core, 4 GB di RAM, fotocamere anteriori e posteriori, un display Super AMOLED da 5,8 pollici con una risoluzione incredibilmente alta e un design durevole con un grado di protezione IP68 contro danni causati da acqua e polvere.

Gli amanti della musica ottengono un vantaggio ancora più dolce: a differenza di molti altri smartphone di punta, il Galaxy S9 include ancora un jack per cuffie da 3,5 mm, quindi puoi continuare a utilizzare il tuo paio di cuffie preferito.

Secondo classificato, miglior Android: OnePlus 6t

OnePlus 6T

OnePlus è uscito dall’anonimato quando ha iniziato a rilasciare smartphone Android premium a prezzi convenienti. Mentre i loro prezzi sono costantemente aumentati, anche il loro elenco di prodotti è aumentato. OnePlus 6t, è un concorrente per i migliori Androidi dal grande nome e per le sue funzionalità costa poco, anche se non è proprio nuovo.

OnePlus 6t dispone della funzionalità dual-SIM, con supporto per due schede SIM fisiche contemporaneamente. Oltre a ciò, offre anche eccellenti specifiche. Funziona con il chipset Snapdragon 845 premium con 6 GB o 8 GB di RAM per un multitasking efficace.

Un display AMOLED da 6,41 pollici copre gran parte della parte anteriore del telefono, con solo una piccola tacca ritagliata per la fotocamera frontale.

Per un telefono così, OnePlus 6t ha davvero un design sorprendente. Ancora più impressionante è l’inclusione di uno scanner di impronte digitali sotto il display, che consente allo schermo di estendersi su quasi tutta la parte anteriore del dispositivo.

Gli utenti apprezzeranno la grande batteria da 3.700 mAh e le velocità di ricarica rapida. Inoltre, con Android 9.0 integrato e supporto per aggiornamenti tempestivi tramite Project Treble di Google, OnePlus 6t offre molto anche per gli anni a venire.

Migliore fotocamera: Google Pixel 3

Come risolvere Google Pixel 3 XL non può ricevere chiamate in arrivo

Non devi sacrificare una fantastica fotocamera per smartphone per ottenere il supporto dual-SIM di cui hai bisogno. Pixel 3 di Google è in grado di supportare connessioni multiple con l’operatore tramite eSIM, permettendoti di impostare una connessione elettronica e l’altra con una scheda SIM fisica. Dopo aver impostato le SIM, puoi iniziare a scattare con la fotocamera.

Se sei un viaggiatore frequente che necessita del supporto della doppia SIM per le connessioni di rete all’estero, senza dubbio vorrai avere una buona fotocamera. I 12MP di Pixel 3 potrebbero non sembrare molto sulla carta, ma con l’ottimizzazione del software di Google, l’azienda ha prodotto la fotocamera per smartphone più capace sul mercato.

Le doppie fotocamere frontali assicurano dei meravigliosi selfie.

C’è molto altro da apprezzare di un Pixel 3; viene fornito con Android 9 e i dispositivi di Google ricevono spesso aggiornamenti sul loro sistema operativo e sulla sicurezza.

È anche un telefono veloce, con un chipset Snapdragon 845 e 4 GB di RAM. Il display POLED da 5,5 pollici offre una risoluzione nitida e non è tagliato per la tacca. Inoltre, i doppi altoparlanti frontali offrono un’esperienza audio di qualità durante la visione di contenuti multimediali.

Secondo classificato, migliore fotocamera: Huawei Mate 20 Pro e Huawei P30 Pro

root su Huawei Mate 20 Pro

Huawei potrebbe non essere il marchio più familiare e Mate 20 Pro non è sul radar di tutti, ma dovrebbe esserlo. Lo smartphone premium offre specifiche incredibili, un design straordinario, prestazioni della fotocamera ottime (che a volte possono eclissare anche il meglio) e il supporto dual-SIM di cui hai bisogno.

Mate 20 Pro è premium in ogni modo; ha un grande display da 6,39 pollici con una risoluzione di 3120 x 1440 per 538 pixel per pollice incredibilmente nitidi, inoltre supporta il popolare standard HDR10. Lo schermo è naturalmente AMOLED a questo livello premium e avrai un sacco di carica grazie alla sua batteria da 4.200 mAh e ricarica rapida.

Mate 20 Pro vanta anche la possibilità di caricare in modalità wireless altri telefoni. All’interno, è alimentato dal chipset Kirin 980 di Huawei e 6 GB o 8 GB di RAM a seconda del modello.

Coppie hardware AI dedicate con tre telecamere posteriori e una fotocamera frontale da 24 MP per prestazioni incredibili. La versatilità è un grande vantaggio, poiché sul retro ci sono fotocamere grandangolari, ultrawide e teleobiettivi.

La possibilità di alternarle tra loro e renderle una fotocamera e una videocamera molto capaci e, con il supporto della doppia SIM, è un degno compagno di viaggio.

L’Oppo RX17 Neo potrebbe essere il cavallo oscuro degli smartphone di fascia media: un’opzione appariscente e ad alte prestazioni per chi desidera funzionalità di alta qualità senza i cartellini dei prezzi che di solito li accompagnano.

Il telefono cinese, che ha un processore Snapdragon 660, 4 GB di RAM, 128 GB di memoria, e funziona su Android 8.1 e ColorOS 5.2, ha un eccezionale schermo Super AMOLED da 6,41 pollici. Sentiti libero di usarlo, sia per navigare, scorrere senza meta attraverso i social media o guardare video in streaming, durante il giorno. Non devi preoccuparti della sua batteria da 3.600 mAH.

Gli snapper casuali apprezzeranno le doppie fotocamere posteriori da 16 / 2MP e le fotocamere anteriori da 25MP, in grado di gestire diverse condizioni di luce e catturare dettagli nitidi.

I giocatori trarranno vantaggio dal software di ottimizzazione del gioco Oppo, Game Space, che riduce l’utilizzo in background delle app e blocca i livelli di luminosità. L’Oppo RX17 Neo è una valida alternativa alle ammiraglie di alto valore precedentemente menzionate.

Approfondisci l’argomento:

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.