I migliori smartphone tra 300 € e 400 €

By | Settembre 16, 2019
I migliori smartphone tra 300 € e 400 €

La nostra guida all’acquisto dei migliori smartphone tra 300 e 400 euro elenca i modelli piuttosto premium, offrendo spesso un rapporto qualità-prezzo chiaramente superiore alla concorrenza. Gli smartphone recenti rilasciati quest’anno offrono buone prestazioni, uno schermo di qualità e una fotocamera al top … ma anche alcune sorprese!


Ecco la  nostra selezione aggiornata dei migliori smartphone tra 300 euro e 400 euro. Per questo prezzo, troverai modelli di fascia alta che offrono un rapporto qualità-prezzo esemplare, modelli premium o smartphone intermedi che offrono una scheda tecnica a metà strada tra la fascia alta e la fascia media.

Una selezione di modelli selezionati e che offrono sia una qualità dello schermo, buone prestazioni, una fotocamera potente e una durata della batteria adeguata. Telefoni affidabili che godono anche di un’eccellente qualità costruttiva e sono sempre supportati dal loro produttore per gli aggiornamenti. Insomma solo il meglio, tra i 300 e i 400 euro.

I migliori smartphone Android con la migliore batteria

Galaxy A9 2018: eccellente autonomia

Samsung Galaxy A9 (2018)

Samsung ha sorpreso il suo mondo annunciando questo particolare smartphone che si distingue per un elemento principale: il Galaxy A9 2018 è dotato di un sensore fotografico quadruplo. Questo è il primo dispositivo sul mercato a offrire tale funzionalità, sebbene sia un dispositivo di fascia media e non premium. Ad accompagnare il modulo principale, c’è un sensore dedicato alla profondità di campo, un altro grandangolo e un ultimo focalizzato sullo zoom ottico.

A livello di scheda tecnica, abbiamo uno schermo Super AMOLED da 6,3 pollici con un rapporto di 18,5: 9 e risoluzione Full HD + 1080 x 2220 pixel, un SoC Snapdragon 660 accoppiato con 6 GB di RAM e 128 GB di video. spazio di archiviazione, espandibile fino a 512 GB e una batteria di 3800 mAh (ricarica rapida dallo 0 al 50% in 30 minuti).

 

Asus Zenfone Max Pro M2

L’Asus Zenfone Max Pro M2 è dotato di un SoC Qualcomm Snapdragon 660, abbinato a 6 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione (espandibile tramite scheda microSD). Il display è un LCD IPS da 6,3 pollici in formato 19: 9 e risoluzione FHD + 2280 x 1080 pixel (rapporto schermo-corpo del 90%, luminosità 450 nits).

Sul lato foto, c’è un doppio sensore fotografico Sony IMX 486 da 12 MP con apertura f / 1.8 + 5 MP con misurazione della profondità di campo. Nella parte anteriore, abbiamo una fotocamera da 13 MP f / 2.0 con flash LED e stabilizzazione elettronica dell’immagine a 3 assi. NFC e Bluetooth 5.0 sono in gioco. Il sensore di impronte digitali si trova sul retro dello smartphone. Ha una batteria da 5000 mAh che gli conferisce un’eccellente autonomia.

 

I migliori smartphone potenti

Honor View 20

Honor View 20  è dotato di un display IPS LCD da 6,4 pollici con risoluzione FHD + 2310 x 1080 pixel (398 dpi). Il display offre un rapporto 19,25: 9 e un rapporto corpo-schermo dell’85,7%, avvicinandolo ai bordi. Ovviamente abbiamo il SoC Kirin 980 inciso a 7nm già presente sull’Huawei Mate 20.

È accoppiato con 6 o 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di spazio di archiviazione (espandibile tramite microSD) nella seconda della variante. C’è anche una batteria da 4000 mAh con tecnologia di ricarica rapida da 22,5 w. La GPU Turbo 2.0 è per i giochi, così come il sistema di raffreddamento, per garantire grandi prestazioni con i giochi senza riscaldare troppo il cellulare.

 

Huawei P20

Huawei P20

Come promemoria o informazioni, Huawei P20 ha uno schermo FullView da 5,84 pollici, definizione FHD + e risoluzione 1080 x 2240 pixel. Lato hardware, ha un processore HiSilicon Kirin 970 Octa-Core (4 x 2,36 GHz + 4 x 1,8 GHz) supportato da 4 GB di RAM. La sua autonomia è buona grazie alla sua batteria da 3400 mAh.

Tutto funziona con Android 8.1 con Emotion UI 8.1. La parte fotografica è gestita da un doppio sensore Leica 20 MP + 12 MP, f / 1.6, nonché da una fotocamera frontale da 24 MP. La memoria interna è di 128 GB (non espandibile). Ha dimensioni di 149,1 x 70,8 x 7,65 mm per un peso di 165 grammi. Troviamo il Bluetooth 4.2, un chip GPS, A-GPS, Wi-Fi ac / a / b / g / n, l’interfaccia USB di tipo C e un lettore di impronte digitali.

 

Pocophone F1: uno Snapdragon 845 ad un prezzo divertente!

Trasforma il tuo telefono in un Pocophone F1 con il launcher ufficiale

Il Pocophone F1 è semplicemente – e di gran lunga – quello che troverai più potente sul mercato a questo prezzo. Dietro al suo schermo LCD IPS da 6,18 “(1080 x 2246), si nasconde uno Snapdragon 845 – hai letto bene, è lo stesso che si trova sugli smartphone che costano 1000 euro! Questa potenza è supportata da 6 GB di RAM per 64 GB o 128 GB di memoria o 8 GB di RAM per 256 GB.

Come bonus abbiamo un doppio sensore fotografico principale da 12 + 5 Mpx, un sensore selfie da 20 Mpx e una generosa batteria da 4000 mAh. Con ovviamente una connessione USB di tipo C (USB 1.1). Com’è possibile? Non fare storie: abbiamo un design in plastica, un vetro Gorilla Glass la cui versione è sconosciuta, nessuna ricarica wireless e nessuna resistenza all’acqua.

 

Xiaomi Black Shark

Xiaomi Black Shark

Destinato ai giocatori, questo smartphone soddisferà anche le esigenze degli utenti più esigenti in termini di potenza. Venduto a circa 400 euro, questo smartphone IPS LCD da 6″ funziona con la piattaforma Snapdragon 845 – la più potente sul mercato di Qualcomm – con 8 GB di RAM per la versione da 128 GB e 6 GB di RAM per la versione da 64 GB di memoria interna.

Scatta delle ottime foto grazie al suo doppio sensore 12 + 20 MPx. Geekbench gli dà un punteggio di 2424 in single core e 8361 in multi-core, mentre AnTuTu gli dà un punteggio di quasi 292977 punti senza competizione. 

 

I migliori smartphone con uno schermo OLED

Xiaomi Mi 9T

recovery TWRP su Xiaomi Mi 9T

Xiaomi Mi 9T sfoggia un display AMOLED da 6,39 pollici con definizione FHD + e formato 19,5: 9 senza buchi o tacca grazie alla fotocamera frontale pop-up Vivo Next. E’ alimentato da un processore Qualcomm Snapdragon 730 accoppiato a 6 GB di RAM. La parte fotografica è gestita da un sensore Sony IMX582 da 48 MP accoppiato ad un sensore grandangolare da 13 MP con un campo visivo di 124,8 gradi e un teleobiettivo di 8 MP. Infine, la ricarica rapida da 18 W compatibile con batteria da 4000 mAh garantisce un’eccellente durata della batteria

 

Google Pixel 3a


Un ottimo compromesso il Google Pixel 3a, dispone di un display FHD OLED da 5,6 pollici + 2220 x 1080 pixel. È alimentato dal SoC Snapdragon 670 accoppiato con 4 GB di RAM. La parte fotografica è eccellente poiché troviamo un sensore principale 12.2 MP f / 1.8 Dual-Pixel Sony IMX 363, autofocus a rilevamento di fase, stabilizzazione ottica ed elettronica, 28 mm e un sensore anteriore da 8 MP f / 2.0, modalità ritratto. Lo smartphone esegue la versione Android One Pie 9.0.

Xiaomi Mi 8

Xiaomi Mi 8 è uno degli smartphone più potenti sul mercato, in qualsiasi fascia di prezzo. Questo smartphone da 6.21″ è un’alternativa AMOLED allo Xiaomi Black Shark. Come quest’ultimo, viene alimentato da uno Snapdragon 845 e 6 GB di RAM per 64 o 128 GB di spazio di archiviazione. Sul retro troviamo gli stessi sensori fotografici 12 + 20 Mpx. Inoltre, ha senza dubbio un design bellissimo. Geekbench gli dà un punteggio di 2303 in single core e 8346 in muti-core mentre AnTuTu gli dà un punteggio piuttosto eccellente di 271164. 

 

Samsung Galaxy A50

Cosa fare se il tuo Samsung Galaxy A50 si blocca o va lento

Il Samsung Galaxy A50 offre una funzionalità introdotta sul Galaxy S10: il sensore di impronta sotto lo schermo. È inoltre dotato di un SoC Exynos 9610 supportato da 4 o 6 GB di RAM con capacità di archiviazione di 64 o 128 GB (espandibile fino a 512 GB tramite microSD). La fotocamera ha anche un triplo sensore fotografico (25 MP f / 1.7 + 5 MP f / 2.2 + 8 MP f / 2.4). Il sensore frontale per quanto riguarda è un modulo da 25 MP. (F / 2.0).

Infine, lo schermo Infinity-U Super AMOLED del Galaxy A50 ha una diagonale di 6,4 pollici per una definizione FHD + (2340 x 1080 pixel). Per finire, lo smartphone offre una batteria da 4000 mAh, una capacità più che confortevole.

 

Il miglior rapporto qualità-prezzo

Xiaomi Mi 9 SE

Come fare il root e installare la recovery TWRP su Xiaomi Mi 9 SE

Xiaomi Mi 9 SE è la versione più leggera di  Xiaomi Mi 9, è collocato nella parte superiore della fascia media, sempre con un buon rapporto qualità-prezzo. Xiaomi Mi 9 SE presenta un display OLED da 5,97 pollici, un lettore di impronte digitali sotto il display, un processore Snapdragon 712 da 64 GB memoria, 6 GB di RAM e una batteria da 3070 mAh. Sul lato fotografico, ha un triplo sensore da 48 MP + 8 MP + 13 MP sul retro e uno di 20 MP sul davanti per i selfie.

 

Sony Xperia 10

recovery TWRP su Sony Xperia 10

L’Xperia 10 funziona con il midrange SoC Snapdragon 630 che ti consente di goderti gli ultimi giochi senza battere ciglio. Questo SoC è inoltre ottimizzato per prolungare la durata della batteria. L’Xperia 10 ha una batteria da 2870 mAh. Ha 64 GB di memoria interna e ha una porta microSD per espandere la memoria fino a 512 GB. Lato fotografico, l’Xperia 10 è dotato di un doppio sensore da 13 + 5 megapixel.

 

Sony Xperia XA2 Plus

recovery TWRP su Sony Xperia XA2 Plus

L’Xperia XA2 Plus è uno smartphone LCD da 6″ con Snapdragon 630 con 5 o 6 GB di RAM e 32 GB o 64 GB di memoria interna (espandibile tramite scheda microSD). Ha anche un eccellente sensore fotografico nella parte posteriore di 24 MPx. Naturalmente, uno dei suoi maggiori punti di forza è il design elegante in argento, nero, oro e verde.

 

Nokia 7 Plus: sexy, potente e senza additivi

Nokia 7 Plus

Elegante, moderno e dalle prestazioni sorprendenti e rapido, il Nokia 7 Plus si distingue soprattutto grazie alla sua interfaccia Android One e al suo doppio sensore fotografico firmato Carl Zeiss. È semplicemente uno dei migliori telefoni in questo segmento di mercato: le foto sono straordinarie, le sue prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono sorprendenti e la sua resa dei colori è particolarmente realistica.

Lo smartphone finlandese sorprende grazie alla sua eccellente autonomia di un giorno e mezzo anche con uso intenso e grazie al suo schermo LCD IPS da 6 pollici in formato 18: 9. Molto luminoso, lo schermo adula le nostre retine. La ciliegina sulla torta: fa parte del programma Android One, riceverà gli aggiornamenti per due anni.

 

Allora? Ti è piaciuta la nostra selezione dei migliori smartphone tra 300 € e 400 €? Ne hai trovato uno adatto alle tue esigenze? Facci sapere qui sotto!

Correlati:

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.