Home  »  Migliori telefoni   »   I migliori telefoni economici del 2019

I migliori telefoni economici del 2019

By | Gennaio 29, 2019

Acquistare un telefono economico nel 2019 è una decisione intelligente, ma solo hai solo bisogno delle funzioni base di uno smartphone. Questi sono i migliori telefoni economici del 2019.

Negli ultimi anni, i cellulari sono migliorati molto in termini di rapporto qualità-prezzo. Grazie a questo, ora possiamo trovare smartphone che costano poco ma con prestazioni di fascia media (meno di 120 euro) e smartphone economici con prestazioni di fascia alta (meno di 400 euro). Prendi nota perché ti mostreremo quali sono i migliori telefoni cellulari economici del 2019.

La prima cosa che dobbiamo stabilire è che cosa vogliamo dire quando parliamo di telefoni che costano poco. E non è facile. Senza perderci in chiacchiere, negli anni precedenti abbiamo fissato il limite a 400 euro. Ma al giorno d’oggi è possibile acquistare un Pocophone F1 o un Xiaomi Mi A2 per molto meno.

Quindi questa volta abbiamo stretto la cinghia, abbassando il limite a € 250. Anche se può sembrare incredibile, sì, al giorno d’oggi è possibile acquistare un telefono cellulare con tutte le importanti innovazioni tecnologiche (materiali di qualità, schermo 18: 9, lettore di impronte digitali o riconoscimento facciale, doppia fotocamera, AI, ecc.), Per meno di € 250.

I migliori smartphone:

Quindi quali sono i telefoni più economici del 2019 ordinati dal prezzo più basso al più alto, fino ad un massimo di € 250.

Da 150 a 200 euro

Arrotondando 200 euro, possiamo trovare mobile con processori più potenti, doppia fotocamera e più memoria. Se te lo puoi permettere, ne vale la pena.

Xiaomi Redmi Note

Fino a 150 euro

Nella gamma dei telefoni entry level abbiamo smartphone funzionali, che sono abbastanza potenti da potersi connettere ai social network, posta e chiamate, e gestire le app più utilizzate comodamente.

Meizu M6s

3 o 4 anni fa, Meizu non si sapeva che cosa o chi fosse in Italia, quando possedere un telefono cinese era qualcosa di esotico e avventuroso. Ora Meizu si trova appena dietro a società come Xiaomi, Huawei o Honor, perché? Perché crea ottimi dispositivi ad un prezzo basso.

Uno dei più equilibrati è il Meizu M6s, uno smartphone molto intelligente, progettato per essere gestito con una sola mano. Per questo, ha posizionato il lettore di impronte digitali sul lato.

Vanta display Edge to Edge 720p da 5,7″, processore Samsung Exynos 7872, 3 GB di RAM e 32 o 64 GB di memoria. Dispone di fotocamere da 16 e 8 MP e una batteria da 3000 mAh con ricarica rapida.

Lo abbiamo incluso qui perché l’abbiamo visto su Amazon per 155 euro.

Meizu M6s
Schermo 5.7” Edge to Edge HD +
Fotocamera frontale 16 Mpx
Fotocamera posteriore 8 Mpx
Processore Samsung Exynos 7872
Memoria RAM 3 GB
Memoria interna Espandibile micro SD da 32/64 GB
Batteria Carica rapida da 3.000 mAh
Sistema operativo Android 8.1 Oreo
USB micro USB 2.0

BQ Aquaris C

Il marchio spagnolo BQ è diventato uno dei più venduti nel nostro paese, grazie al design accattivante dei loro telefoni e al buon rapporto qualità-prezzo.

Un buon esempio è questo Bq Aquaris C, un Android One con un’eccellente connettività. Non si distingue precisamente per il suo aspetto esterno, ma ha uno schermo IPS da 5,45 pollici con risoluzione HD + e rapporto 18: 9, e un processore Snapdragon 425, in una gamma dominata da MediaTek.

Con 2 GB di RAM è possibile utilizzare qualsiasi app tradizionale senza rallentamenti, anche saltando da una all’altra, la batteria da 3.000 mAh garantisce un’autonomia di oltre un giorno.

Certamente non girano giochi come PUBG Mobile o app che hanno bisogno di più elaborazione, perché non è un cellulare creato per questo, ma sa il fatto suo.

In particolare spicca la connettività: ha il lettore di impronte digitali, WiFi AC, NFC, USB di tipo C e ricarica rapida. Non troverete telefoni che hanno tutto questo per meno di 300 euro. Il Bq Aquaris C costa 149 euro.

BQ Aquaris C
Schermo 5.45” IPS HD +
Fotocamera frontale 13 Mpx
Fotocamera posteriore 5 Mpx
Processore Snapdragon 425
Memoria RAM 2 GB
Memoria interna Micro SD espandibile da 16 GB
Batteria  3000 mAh con ricarica rapida
Sistema operativo Android 8.1 Oreo Android One
USB USB tipo C

Alcatel 1X

Immagina di aver bisogno di un telefono cellulare per le emergenze o di un secondo telefono cellulare o di un telefono cellulare dotato di funzionalità di base. L’Alcatel 1X svolge questa funzione e costa solo 89 euro.

Lo possiamo anche definire un cellulare economico, ma vanta uno schermo da 5,3 pollici con un rapporto 18: 9, che è stata la moda nel 2018 e anche del 2019. Ovviamente, la risoluzione è solo 480p. Il corpo è realizzato in policarbonato, ma ha una bella presa e tiene bene.

Ha una fotocamera posteriore da 13 MP e una frontale da 5 MP, ma attenzione perché nella versione dual SIM la fotocamera posteriore scende a 8 MP. Sono fotocamere molto semplici, ma sono utili se si desidera pubblicare foto sui social network.

Ha un processore quad-core MediaTek MT6739 a 1.3 GHz con 1 GB di RAM (versione Dual SIM da 2 GB) e 16 GB di memoria espandibile tramite microSD. Con una modalità di utilizzo con una sola mano e diverse funzioni social. Ha Android 8.1 Oreo in versione GO, molto più leggero e maneggevole.

Un terminale bilanciato, a questo prezzo 89€.

Alcatel 1X
Schermo 5.3” WVGA + 960 x 480
Fotocamera frontale 13 Mpx (versione DualSIM da 8 Mpx)
Fotocamera posteriore 5 Mpx
Processore Mediatek MT6739 quad core 1.3 GHz
Memoria RAM 1 GB (versione DualSIM da 2 GB)
Memoria interna Micro SD espandibile da 16 GB
batteria 2.469 mAh
Sistema operativo Android 8.1 Oreo GO
USB micro USB 2.0

 

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.