I migliori telefoni entry-level del 2019

By | Maggio 25, 2019

Le caratteristiche di base di telefoni semplici e modesti, rimangono la scelta preferita di alcuni utenti, che apprezzano in primo luogo la semplicità, l’usabilità e i prezzi adeguati. Le aziende ci forniscono chiari esempi dell’importanza di queste serie di telefoni, tra queste troviamo Xiaomi e la nuova serie A di Samsung.


I 7 migliori telefoni cinesi che costano meno di 300 euro

Per tutti quegli utenti che vogliono spendere meno di 200 euro per uno smartphone, raccogliamo alcuni dei migliori telefoni economici di questo 2019. Questi terminali sono stati scelti tra un range compreso tra 0 e 200 euro, i prezzi sono stati rilevati al momento della stesura dell’articolo.

Xiaomi Mi A2

Xiaomi Mi A2 è un affare, costano meno di 160 euro nella sua versione con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Come buon terminale della famiglia A di Xiaomi, si distingue per avere Android One nelle sue viscere, una ROM che va di pari passo con Google, con pochi cambiamenti.

È un terminale grande, il cui frontale è dominato da un pannello di 5,99 pollici con risoluzione Full HD+, rapporto di aspetto 18: 9 e protezione Gorilla Glass 5. Il set è accompagnato da una batteria da 3000 mAh, una doppia fotocamera 20 + 12 megapixel sul retro, una fotocamera da 20 megapixel in primo piano e tecnologie come USB Type C o Bluetooth 5.0.

Motorola G7 Power

Il Moto G7 Power è un terminale sconosciuto, ma con un valore davvero notevole. Il display raggiunge i 6.2 pollici con risoluzione HD+. La configurazione è di 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile con schede microSD fino a 256 GB. Tuttavia, la forza di questo terminale risiede nella sua autonomia, costituita da una batteria da 5000 mAh con tecnologia di ricarica rapida.

D’altra parte, Android 9.0 Pie fa la sua apparizione su questo terminale, con una ROM abbastanza pulita che include una leggera personalizzazione di Motorola (inclusi alcuni gesti e app che aggiungono funzionalità al sistema). La sezione foto è configurata con un singolo sensore di 12 megapixel per la fotocamera posteriore e 8 per la parte anteriore.

I migliori telefoni Android di fascia media del 2019

Redmi Note 7

Il Note non è più di Xiaomi. Appartiene al loro sub-marchio Redmi e scommettono più che mai sul rapporto qualità-prezzo. L’azienda debutta nella gamma economica con il Redmi Note 7, una proposta che porta autonomia e notch drop su terminali inferiori ai 200 euro, e che è considerata un’alternativa più che competitiva.

All’interno troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 660, accompagnato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. La sua batteria è 4000mAh, e nel reparto fotocamere troviamo un doppio sensore di 48 e 5 megapixel.

È un terminale grande, con un pannello da 6,3 pollici, formato 19,5: 9 e una risoluzione Full HD +. Nonostante sia un terminale recente, la versione 4 + 64 ha fatto crollare il prezzo ed è più attraente che mai.

Samsung Galaxy A6

Come collegare Samsung Galaxy A6 Plus alla Tv

Sebbene nel catalogo ci sono alternative attuali, il Galaxy A6 dello scorso anno rimane una proposta competitiva.

È un terminale economico, che punta su un pannello da 5,6 pollici (qualcosa da valutare se ci piacciono i terminali compatti) con tecnologia Super AMOLED e risoluzione HD +. Il suo cervello è l’Exynos 7870, accompagnato da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.

La fotocamera è composta da una fotocamera da 16 megapixel per la parte posteriore e dalla stessa risoluzione per la parte anteriore. Non potevano mancare il lettore di impronte digitali, la tecnologia NFC per pagare con il cellulare e una batteria da 3000 mAh per resistere una giornata intera.

Huawei P Smart 2019

Huawei ha rinnovato la sua gamma P Smart con un Kirin 710, 3 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Un hardware incorporato in un corpo con un ampio pannello da 6,21 pollici, con risoluzione FullHD + e un rapporto aspetto di 19,5: 9.

Android 9.0 Pie e EMUI 9.0 vanno di pari passo con la GPU Turbo, è alimentato da una batteria da 3400 mAh. La sezione fotografica è composta da una doppia fotocamera di 13 + 2 megapixel e un sensore frontale da 8 megapixel.

Honor 10 Lite

Honor 10 Lite è arrivato puntando tutto sul design diventando, a nostro avviso, uno dei terminali economici più belli del mercato. Nonostante non sia rifinito in vetro, la finitura brilla (letteralmente), rendendolo un terminale piuttosto appariscente. Troviamo uno schermo IPS da 6,2 pollici, una risoluzione FullHD +, 19,5: 9 e una tacca a forma di goccia.

Per quanto riguarda i suoi interni, è abbastanza simile a suo fratello P Smart 2019. Ha lo stesso Kirin 710, 3 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. La macchina fotografica? 13 e 2 megapixel nella parte posteriore e 24 sulla parte anteriore. Infine possiamo evidenziare la sua buona autonomia, date dalle ottimizzazioni di EMUI 9.0 e da una batteria di 3400 mAh.

Migliori smartphone Honor

Xiaomi Mi 8 Lite

Xiaomi Mi 8 Lite è una delle migliori proposte di valore di oggi. Scommetti sul muscolo, con il suo processore Qualcomm Snapdragon 660 accompagnato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Il suo display è di 6,26 pollici, con tecnologia IPS, risoluzione FullHD + e aspect ratio 19: 9. Tutto questo, alimentato da una batteria da 3350 mAh che dura molto più di una giornata, grazie al software installato su di esso.

Sony Xperia L3

Per gli appassionati della classica Sony, l’azienda giapponese offre Xperia L3 come alternativa economica. È un terminale che mantiene il design classico di Sony, in un pannello da 5,7 pollici HD + con formato 18: 9.

All’interno troviamo un processore Mediatek P22, un’alternativa comparabile (almeno in potenza lorda) con la piattaforma Qualcomm 625. Il set è accompagnato da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, più una doppia fotocamera da 13 + 2 megapixel.

Xiaomi Mi A2 Lite

Orientato ad offrire la massima autonomia possibile, Xiaomi Mi A2 Lite è una delle poche proposte che monta una batteria da 4000mAh e Android One. In questo caso, il terminale, come il suo fratello maggiore, è costruito con un telaio di alluminio.

Il suo processore è Snapdragon 625, ed è possibile trovarlo in due configurazioni. Il primo combina 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, mentre il più potente 4 e 64 GB. Le sue fotocamere sono di 12 + 5 megapixel e … mantiene il jack per le cuffie.

Nokia 6.1

Promuovere per Android One, una finitura in alluminio e un pannello da 5,5 pollici con risoluzione FullHD, il Nokia 6.1 è un’altra delle migliori alternative per gli amanti del software pulito e dei terminali semplici.

Il telefono è alimentato da Qualcomm Snapdragon 630, 3 e 32 GB di RAM e ROM e una fotocamera posteriore da 16 megapixel. Il Nokia 6.1 non dimentica NFC, USB Type C o la radio FM, dettagli da tenere in considerazione nella fascia di prezzo in cui è inclusa questa proposta.

I 5 migliori telefoni che puoi acquistare per meno di 200 euro (2019)

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.