I pulsanti del mio telefono Android non funzionano, cosa posso fare

I pulsanti del mio telefono Android non funzionano, cosa posso fare

Quando un pulsante sul nostro telefono non funziona è un vero peccato. Potrebbe trattarsi di un problema con hardware o di un errore hardware: scopri se riesci a risolverlo. La guida è possibile applicarla a tutti i telefoni di tutte le marche, come Samsung, Xiaomi, Huawei, Honor, LG, Sony e altri. Lo schermo del nostro telefono Android è qualcosa di essenziale che usiamo costantemente. In genere, tocchiamo lo schermo del telefono centinaia di volte al giorno. I pulsanti fisici son sempre meno presenti sui telefoni Android


In effetti, i primi telefoni senza pulsanti sono persino una realtà. Ma sono ancora necessari per spegnere il telefono o per controllare il volume nella riproduzione di contenuti multimediali. Di conseguenza, i pulsanti sul telefono potrebbero rompersi e smettere di funzionare. Cosa possiamo fare se i pulsanti sul telefono Android hanno smesso di funzionare? Esistono diverse soluzioni che possono essere utilizzate in questi casi; e possono essere di grande aiuto per gli utenti Android che stanno affrontando questo problema sul proprio telefono. Probabilmente, alcune di queste soluzione vi aiuteranno a risolvere il problema.

Ha davvero smesso di funzionare?

Il primo controllo in questi casi è controllare se veramente i pulsanti hanno smesso di funzionare. Potrebbe essere un problema temporaneo che può essere facilmente risolto riavviando il telefono, ad esempio. Quindi è consigliabile verificare che il pulsante non funzioni davvero e che non si tratti di un problema Android temporaneo prima di passare alla ricerca di soluzioni più concrete. Se dopo aver riavviato il telefono quel pulsante o i pulsanti non funzionano ancora, è quasi sicuro che non si tratta di un errore. In questo caso, possiamo mettere in atto alcune soluzioni che dovrebbero aiutarti a farlo funzionare di nuovo.

Suite di accessibilità Android

Una prima soluzione che può funzionare molto bene è ricorrere all’applicazione denominata Android Accessibility Suite. Ci darà accesso a molte altre opzioni relative all’accessibilità al telefono. Una delle funzioni disponibili è ripristinare il pulsante di accensione del telefono nel caso in cui questo sia il pulsante che non funziona. Lo stesso può essere fatto con i pulsanti del volume. Quando l’applicazione è installata, avrai accesso a un menu di accessibilità aggiuntivo. Con l’applicazione è possibile visualizzare le icone dei pulsanti, come il pulsante di accensione o le icone del volume sul telefono. Cliccandoci sopra si abilita l’opzione Riavvia, che ci permetterà di riavviare il pulsante. Al termine, il pulsante potrebbe funzionare di nuovo normalmente. Come al solito per le applicazioni Google per Android, possiamo scaricarla gratuitamente sul telefono. Inoltre non contiene pubblicità all’interno. È un’app facile da usare e potrebbe essere la chiave per risolvere il problema dei pulsanti che non funzionano sul tuo telefono Android.


Usa la modalità provvisoria

Un trucco comune quando ci sono problemi con il telefono Android è utilizzare la modalità provvisoria. Può sempre aiutarci a trovare la fonte degli errori e scartare le possibili ipotesi, da cosa questo problema è stato causato. Ecco perché una delle prime opzioni a cui ricorrere se notiamo che un pulsante o pulsanti sul telefono non funzionano; se il riavvio del telefono non è riuscito a risolvere il problema.

In modalità provvisoria entrerai in un ambiente sicuro in cui puoi verificare se i pulsanti funzionano. Se in questa modalità non funzionano ancora, allora possiamo escludere come causa le applicazioni che hai installato. Se, d’altra parte, funzionano in modalità provvisoria, è un’app installata a causare il problema, trovala e disinstallala. Segui questi passaggi per avviare il tuo telefono in Modalità provvisoria.

Diagnosi dei pulsanti

Esistono applicazioni disponibili per Android che sono responsabili della diagnosi dello stato di determinati componenti sul telefono. Lo stesso si può fare con i pulsanti e sapere se davvero non funzionano. TestM è un’applicazione che esegue vari test sul telefono. Ha un test per l’hardware, per esempio; ciò ci aiuterà a determinare se un determinato pulsante è rotto o funziona correttamente. 

Ci permette di scegliere quale pulsante vogliamo controllare. L’applicazione può essere scaricata gratuitamente dal Play Store. Ha annunci pubblicitari al suo interno e c’è una versione a pagamento che rimuove gli annunci e offre alcune funzioni aggiuntive, ma la versione gratuita soddisfa il nostro scopo che è quello di sapere perché i pulsanti del telefono non funzionano.

Pulisci tra i pulsanti

Sebbene sia un caso che di solito non genera così tanti problemi, c’è sempre la possibilità che tra i pulsanti del telefono sia entrato dello sporco; causando il cattivo funzionamento. Il problema è che si tratta di un’area di difficile accesso, che indubbiamente rende difficile la pulizia. In molti casi dovremo ricorrere a professionisti poiché lo spazio è limitato e se proviamo a fare qualcosa, è possibile che il danno che facciamo a questi pulsanti sia maggiore. Ma non costa nulla dare un’occhiata veloce e vedere se lo sporco può essere rimosso facilmente.

Il tuo telefono Android si è bagnato?

Se il telefono si è bagnato, la prima cosa da fare è lasciare asciugare il telefono e poi verificare se i pulsanti hanno davvero smesso di funzionare. Ci sono una serie di suggerimenti da seguire nel caso in cui un telefono Android si è bagnato, che sono utili nella maggior parte dei casi. Se il telefono si è asciugato e siamo sicuri che anche l’interno sia asciutto, possiamo provare a utilizzare i pulsanti per verificare se funzionano. L’errore potrebbe essere originato perché il telefono era bagnato. Se i pulsanti non funzionano ancora, è tempo di rivolgersi a un aiuto professionale, che in questo caso è il servizio tecnico.

Porta a riparare il tuo telefono

Se nulla ha funzionato e la fonte del problema dei pulsanti non è ancora del tutto chiara, allora è tempo di ricoverarlo. Se il cellulare è in garanzia, forse non ti tocca pagare niente, se l’origine del danno non è dovuta a una caduta o una forte botta. Nel caso in cui non sia coperto da garanzia, dobbiamo tenere conto dell’età del telefono e del costo di tale riparazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*