Il mio telefono Android si è bloccato. Ecco come sbloccarlo.

Il mio telefono Android si è bloccato. Ecco come sbloccarlo.

Quando un telefono Android si blocca su una determinata pagina, la prima cosa che pensiamo è che si tratta di un problema con il sistema operativo, a meno che tu non veda alcuni segni evidenti di danni fisici o da liquidi. In base alla mia esperienza, tuttavia, un dispositivo bloccato è sempre un problema del sistema operativo e sebbene sia un problema molto fastidioso, puoi risolverlo da solo senza dover portare il telefono in assistenza. La guida è possibile applicarla a tutti i telefoni di tutte le marche, come Samsung, Xiaomi, Huawei, Honor, LG, Sony e altri.


In questo post, ti guiderò su come riparare un telefono Android bloccato in modo che tu possa riutilizzarlo. Quindi, se hai un telefono Android e stai riscontrando questo problema, continua a leggere, poiché questo post potrebbe aiutarti in un modo o nell’altro. Prima di passare ai procedimenti assicurati che il tuo telefono non abbia segni di danni fisici o da liquidi, perché, in questo caso, devi portarlo in assistenza e fare in modo che un tecnico possa guardarlo. Ma supponendo che lo stato fisico del telefono sia ancora buono, quindi ecco cosa devi fare.

Forzare il riavvio del telefono come prima cosa

Se è la prima volta che riscontri questo problema, assicurati di riavviare prima il telefono o meglio ancora, esegui la procedura di riavvio forzato tenendo premuto il pulsante di riduzione del volume e il tasto di accensione per almeno 10 secondi. Una volta riacceso vedi se il tuo telefono è ancora bloccato.

Caricare il telefono ed eseguire il riavvio forzato

Se il telefono si è bloccato su un determinato schermo mentre lo stavi utilizzando, la prima procedura lo risolverà sicuramente. Tuttavia, se è su uno schermo nero e non risponde a prescindere da ciò che fai, è possibile che il telefono abbia la batteria scarica. Il tuo telefono potrebbe aver esaurito la carica e il firmware potrebbe essersi arrestato in modo anomalo poco prima di spegnersi. Per risolvere questo problema, ecco cosa devi fare: 


  1. Collegare il caricabatterie a una presa a muro funzionante. 
  2. Utilizzando il cavo originale, collegare il telefono al caricabatterie. 
  3. Indipendentemente dal fatto che il telefono mostri o meno il simbolo di ricarica, lasciarlo collegato al caricabatterie per almeno 10 minuti. 
  4. Dopodiché mentre il telefono è ancora collegato al caricabatterie, tieni premuto il pulsante Volume giù e non rilasciarlo ancora. 
  5. Tenendo premuto il pulsante del volume, tenere premuto anche il tasto di accensione. 
  6. Tieni premuti entrambi i tasti insieme per 15 secondi o fino a quando il logo non viene visualizzato sullo schermo.

Questo è un problema piuttosto contenuto e puoi sicuramente risolverlo eseguendo queste procedure a condizione che non sia un problema con l’hardware. Ma se il tuo telefono è ancora bloccato su uno schermo nero anche dopo aver fatto questo, allora è tempo che lo porti al negozio in modo che un tecnico possa controllarlo. 

Tuttavia, se è stato possibile avviare correttamente il telefono dopo aver eseguito una delle procedure, ma il problema si verifica di tanto in tanto, è necessario ripristinare il telefono per ricominciare da capo. Ciò dovrebbe risolvere il problema e puoi continuare a utilizzare il tuo dispositivo senza problemi.

Esegui il ripristino del tuo dispositivo Android

Prima di eseguire il ripristino del tuo dispositivo Android assicurati di creare un backup dei tuoi file e dati importanti e poi segui questi passaggi: 

  1. Spegni il dispositivo.
  2. Tieni premuti i tasti Volume su Accensione.
  3. Quando viene visualizzato il logo, rilascia tutti i tasti.
  4. Il tuo telefono Android continuerà ad avviarsi in modalità di ripristino. Quando viene visualizzata una schermata nera con testi blu e gialli, procedere al passaggio successivo. 
  5. Premi il tasto Volume per evidenziare “cancella dati / ripristino delle impostazioni di fabbrica”.
  6. Premere il tasto Power per selezionare.
  7. Premere il tasto Volume fino a evidenziare “Sì”.
  8. Premere il tasto Power per selezionare e avviare il ripristino totale.
  9. Al termine del ripristino, premere su “Reboot”.
  10. Premere il tasto di accensione per riavviare il dispositivo.

Se tutti questi consigli non sono stati utili per te, non resta che rivolgerti al produttore del telefono. Prepara il tuo smartphone, prendi lo scontrino o la fattura e una buona dose di pazienza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*