Il mobile gaming, il segreto è l’accessibilità

By | Febbraio 25, 2022
Il mobile gaming, il segreto è l’accessibilità

135 miliardi e 8 milioni di dollari. Questa la cifra totale del giro d’affari, clamoroso, del mobile gaming. Numeri che fanno ancora più impressione se si uniscono alle stime di crescite: da qui al 2025 infatti gli esperti parlano di un segno più del 10 per cento ogni anno.

Parole, stime e numeri dell’ultimo rapporto della Deloitte Digital Consumer Trends, che guarda al mondo del gioco da remoto con particolare focus sul settore degli smartphone. Una crescita che avviene ovunque, nel mondo e in Europa, anche in Italia che anzi si dimostra una delle nazioni più inarrestabili nella crescita.

Nel nostro paese il mercato vale 1,7 miliardi di dollari, niente se si pensa che in Cina il tutto vale 42 miliardi e mezzo, ma comunque una cifra importantissima, pari a +10,6% rispetto allo scorso biennio. Ma l’Italia cresce soprattutto perché è tra i paesi europei in cui i giocatori puntano di più sul mobile: se la media comunitaria è del 16% quella italiana è infatti del 24%.

La mossa del gambling

Ma quali sono i giochi che sono tra i più ricercati dagli italiani? Gli esperti parlano di giochi “calmi” e senza impegno, guardando soprattutto a Fortnite, il titolo più famoso tra gli under 20, ideale per chi gioca da cellulare, in modalità “mordi e fuggi”, ovvero senza impegno e in maniera saltuaria. Ma una grande fetta di mercato è rappresentata dal gambling, ovvero il gioco legale.

Qui il merito è di piattaforme come Starvegas, che hanno saputo puntare sullo sviluppo di app e piattaforme mobile friendly, con un responsive design, accessibili quindi da ogni parte del mondo, in qualsiasi spazio, momento e occasione. Casinò online e slot machine diventano quindi a portata di mano, anzi di dito, e sono scelte da milioni di giocatori.

Giochi senza impegno

Ma i giocatori di tutti i giorni sono quelli che cercano anche puzzle, giochi di carte, giochi da tavola o word games. Titoli come Join Clash, Among Us, DOP 2 Delete One Part, Phone Case DIY o Free Fire.

L’industria dei videogame e del mobile gaming a mostrato una notevolissima capacità di resistere ai cambiamenti portati dalla pandemia e dal lockdown, con tassi di crescita che sembrano aver assorbito senza particolari problemi il crollo dell’economia globale”, ha affermato Andrea Laurenza, Head of Deloitte Digital North & South Europe e TMT Industry Leader.

Insomma, la svolta del mobile gaming è arrivata. E non ha intenzione di fermarsi.


Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!