Come installare app incompatibili sul tuo smartphone

By | Aprile 25, 2019

Di volta in volta troviamo il tipico messaggio sul Google Play: “Il tuo dispositivo non è compatibile con questa versione” o “non è disponibile nel tuo paese”. Cercheremo di aiutarti a superare questa restrizione, cambiando il tuo paese grazie a una VPN o all’aiuto di un market di terze parti.

Salta la restrizione geografica tramite VPN

Con questo metodo inganneremo il nostro dispositivo, e internet, con un nuovo IP che ci fornirà la connessione VPN. Questo tipo di connessione è un tunnel attraverso Internet a un particolare server che si trova in un altro paese e ci fornisce il suo indirizzo IP per installare app incompatibili che non possiamo scaricare nel nostro paese.

Sul Google Play ci sono molte applicazioni VPN per installare app incompatibili, tra cui alcune con un servizio eccellente ad un prezzo molto conveniente. Qui hai due applicazioni gratuite per poter provare. Devi solo installare una delle due e attivare il servizio. Una volta fatto, le visite al Google Play verranno registrate con l’indirizzo del server VPN da cui si è connessi, saltando così il blocco per paese. E’ possibile scaricare gratuitamente dal Play Store, VPN Free – Betternet Hotspot VPN & Private Browser e TunnelBear VPN.



Scarica l’APK da un market alternativo

L’altra alternativa per installare app incompatibili è quella di scaricare l’applicazione dai market “non ufficiali”. Esistono molti market alternativi da cui è possibile scaricare i file APK delle applicazioni. Prima di installare questi APK è necessario attivare l’opzione di “Origini sconosciute” in Impostazioni> Sicurezza

È consigliabile assicurarsi che l’APK non venga manipolato prima di installarlo. Prima di installare app incompatibili vi consiglio di guardare i commenti e le valutazioni dell’APK nel market.

Come installare e configurare Market Helper (patchato da Google)

Avviso: Market Helper è una grande applicazione che ci ha permesso di superare le restrizioni imposte dal dispositivo o dalla regione imposte da alcuni sviluppatori alle loro applicazioni. Sfortunatamente, Google ha corretto a dicembre 2015 l’errore che ha molto giovato a questa applicazione per ottenere applicazioni di installazione incompatibili con il nostro terminale direttamente dal Google Play. 

  • Innanzitutto, assicurati che il dispositivo sia rootato
  • Scarica l’APK Market Helper. Qui lo hai a disposizione nel forum XDA: Market Helper
  • Ricorda che, per installare correttamente l’applicazione, devi attivare “Origini sconosciute” sul tuo Android. Vai su Impostazioni> Sicurezza> Sorgenti sconosciute e contrassegnalo. Se hai uno smartphone con Android One è un po’ diverso: Impostazioni> Applicazioni e notifiche> Impostazioni avanzate> Accesso ad applicazioni speciali> Installa applicazioni sconosciute. Una volta lì, dipende dal browser in uso o da dove state accedendo allo smartphone per scaricare l’APK (cosa che se si avvia il download verrà comunicato dal telefono). Inserisci l’opzione e attiva “Autorizza download da questa fonte”.
  • Installa l’applicazione sul tuo dispositivo. Come sempre, è possibile installarlo direttamente dal browser o spostando l’app sul telefono dal computer. 
  • Innanzitutto, Market Helper è solo in inglese. Con l’app installata, puoi modificare l’identità dello smartphone e cambiare il Paese associato al Google Play Store. 
  • Per fare ciò, prima fai clic su “Seleziona account” e inserisci il tuo account Gmail. Quindi fare clic su “Attiva”. 
  • Apparirà un pop-up in cui devi dare il permesso all’applicazione essere superutente del tuo dispositivo. Accetta. 
  • Qui inizia l’interessante. In “Seleziona dispositivo” puoi specificare quasi tutti i dispositivi Android e “imbrogliare” il Google Play Store. Puoi persino passare da un tablet a uno smartphone o un televisore e viceversa. 
  • Quindi puoi scegliere il tipo di dispositivo che desideri.
  • In “Seleziona operatore” puoi cambiare il paese e l’operatore che preferisci. Ad esempio, puoi scegliere gli Stati Uniti (un paese in cui sono disponibili la maggior parte delle app) e AT & T (un operatore molto diffuso). Dopo aver scelto, fai clic su “Attiva”.
  • Nella finestra di conferma, hai la possibilità di accedere alla tua “Google Dashboard”, ovvero la schermata principale del tuo desktop Google.
  • Una volta fatto, tutto è pronto per il divertimento. Puoi tornare alla Home del tuo telefono e aprire il Google Play.

Conosci qualche altro trucco per installare applicazioni incompatibili sul tuo smartphone? Non esitate a raccontarci la vostra esperienza nei commenti. 



La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.