Come installare app senza il Google Play

By | Aprile 10, 2019

Come installare app senza il Google Play. Il Play Store di Google è il modo più semplice e sicuro per scaricare applicazioni sul vostro dispositivo. Tuttavia, a volte ci sono dei motivi per installare app da altre fonti, come nel caso di Fortnite per Android, ad esempio.

Oppure potresti semplicemente cercare app che non possono essere trovate su Google Play o nella tua zona. Qualunque sia la ragione, puoi sempre installare l’APK tramite sideloading. Continua a leggere per scoprire come fare.

Configurazione del dispositivo

Prima di poter installare app senza il Google Play bisogna consentire l’installazione delle stesse da fonti sconosciute nelle impostazioni del vostro dispositivo Android.



Mentre potrebbe esserci qualche leggera variazione esattamente dove troverai questa impostazione sul tuo telefono Android, di solito è sepolta all’interno del menu Sicurezza e privacy o App. Questi sono i due percorsi più comuni:

  1. Vai nelle Impostazioni.
  2. Trova l’opzione Sicurezza e privacy e toccala.
  3. Scorri verso il basso e cerca “installa app da fonti sconosciute”. Se non è lì, prova sotto “altro”.
  4. Dovresti vedere un elenco di app. Trova il tuo browser – Chrome, ad esempio.
  5. Toccalo e seleziona “Consenti da questa fonte”.

Se il percorso sopra riportato non funziona, prova quanto segue:

  1. Vai nelle Impostazioni.
  2. Vai a App e notifiche e quindi seleziona configura app.
  3. Scorri verso il basso Trova e tocca le opzioni avanzate o l’accesso speciale all’app .
  4. Scorri fino alla fine del menu di accesso speciale dell’app, dove puoi trovare l’opzione Installa app sconosciute.
  5. Trova il tuo browser (ad esempio Chrome), toccalo e seleziona Consenti da questa fonte.

Se hai ancora difficoltà a trovare queste opzioni nelle impostazioni, puoi semplicemente utilizzare l’opzione di ricerca e digitare “Installa app sconosciute”, il che dovrebbe farti risparmiare tempo.

Una volta selezionato ‘consenti da questa fonte’, dovresti essere in grado di installare i file APK scaricati dal tuo browser.

Puoi sempre tornare al menu delle impostazioni e disabilitarlo, dopo aver terminato di installare gli APK.



Tieni presente che possono esserci ulteriori prompt o richieste di sicurezza per consentire l’installazione di file da origini sconosciute su alcuni dispositivi o versioni precedenti di Android.

Sui dispositivi con Android 7.0 Nougat o versioni precedenti, prova il seguente percorso: Impostazioni> Sicurezza> consenti l’installazione da fonti sconosciute.

Ciò ti consentirà di installare app scaricate da qualsiasi fonte al di fuori del Google Play Store.

Consentire a questo tipo di accesso può essere rischioso, quindi se vuoi farlo, è una buona idea tornare alle impostazioni e disattivare l’opzione delle fonti sconosciute una volta che hai scaricato l’app che volevi.

Quali sono i rischi del sideloading?

C’è una ragione per cui l’installazione di APK da fonti sconosciute è disattivata per impostazione predefinita su Android: è intrinsecamente pericoloso scaricare gli APK casuali dal Web e installarli sul telefono.

Anche se ciò potrebbe sembrare contraddittorio con una guida su come installare app senza il Google Play, purché tu sappia (e ti fidi) da dove provengono le app.

L’efficacia dell’antivirus è stata a lungo oggetto di dibattito, ma se pensi che valga la pena installare un antivirus sul tuo dispositivo Android, questo eseguirà spesso la scansione delle app prima di installarle, fornendo un’altra potenziale linea di difesa.

Se si lascia attiva l’installazione di tutte le app sconosciute per impostazione predefinita, si apre la porta a qualsiasi app infetta da malware o maliziosa, permettendo cosi di fargli scaricare silenziosamente altri software nefasti in background.

Se non lo si consente per impostazione predefinita ma solo caso per caso, c’è un rischio molto più piccolo.

Download e installazione di un APK

La cosa principale prima di scaricare un apk è avere fiducia nel sito. Facciamo un semplice esempio come il download e l’installazione di WhatsApp senza il Play Store.

In questo caso, WhatsApp è munito della propria pagina di download che è possibile visitare dal desktop, quindi basta scaricare e trasferire il file sul telefono o aprire il browser sul telefono (richiedendo il sito desktop dalle impostazioni del browser) e poi scaricare l’app direttamente sul tuo dispositivo.

Una volta scaricata, puoi controllare i tuoi download nel menù delle applicazioni e selezionare il file APK scaricato. Una volta fatto clic su questo file, verrà avviata la procedura di installazione e, potrebbe richiederti alcune autorizzazioni durante l’installazione.

Trasferire e installare un APK da un PC

Se per qualche motivo hai difficoltà a scaricare un APK direttamente sul tuo Android, puoi anche scaricare il file sul PC, quindi collegare il telefono al PC tramite cavo (selezionare Trasferisci file) e copiare l’APK sul telefono. Ciò richiede un’app dedicata per l’esplorazione dei file per accedere all’APK. Sarà inoltre necessario concedere l’autorizzazione Esplora file per l’installazione da origini sconosciute.

Molte app non possono essere scaricate direttamente dalla società che le produce, comunque. In questo caso, ti consigliamo di controllare uno dei repository di app più affidabili come APKMirror. Da lì puoi scaricare app selezionate manualmente che utilizzano le stesse firme digitali delle app sul Google Play.

Dove scaricare un APK?

Se non riesci a trovare ciò che stai cercando su Play Store o su APKmirror, ci sono alcuni repository di app alternativi. Abbiamo di alcuni Market Android Alternativi in questo articolo.

Cosa puoi usare per il sideloading

Molti utenti Android impazienti hanno scoperto per la prima volta il sideloading grazie a Pokémon Go, perché Niantic ha rilasciato il gioco a ondate in diversi paesi. Tuttavia, la recente decisione di Epic Games di escludere il Google Play e offrire Fortnite ai giocatori direttamente attraverso il loro sito Web, è probabile che altri sviluppatori seguano l’esempio. Il taglio del 30% delle entrate che Google prende da app / giochi nel loro negozio è piuttosto significativo.

Pensiamo che aumenteranno le app che richiedono l’installazione tramite sideloading in futuro. Hai provato a installare app senza il Play Store di Google? Facci sapere come è andata nei commenti qui sotto!

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.