Come installare Google Tag Manager in WordPress

By | Giugno 11, 2019

Stai cercando di installare Google Tag Manager in WordPress? Se desideri integrare vari servizi di analisi e marketing sul tuo sito WordPress, Google Tag Manager è un ottimo strumento che puoi utilizzare. Ti consente di aggiungere e aggiornare facilmente vari codici di monitoraggio sul tuo sito web.


In questo articolo, ti mostreremo come installare Google Tag Manager in WordPress nel modo giusto.

Che cos’è Google Tag Manager?

Google Tag Manager è uno strumento di gestione dei tag gratuito di Google che consente di distribuire e aggiornare diversi snippet di codice denominati “tag” sul tuo sito web.

Diversi servizi di monitoraggio come Google Analytics, Adobe Analytics, Facebook Pixel, LinkedIn Insight e strumenti pubblicitari come Google AdWords richiedono l’aggiunta di alcune righe di codice JavaScript o HTML al tuo sito Web per integrare i loro servizi.

Con Google Tag Manager, puoi facilmente aggiungere e gestire tutti questi codici da un’unica interfaccia, senza dover modificare il codice del tuo sito web.

Esistono modelli di tag integrati per servizi comuni come Google Analytics e DoubleClick. Puoi anche aggiungere tag personalizzati al tuo sito web.

Google Tag Manager è uno strumento intelligente che consente a chiunque, inclusi i principianti, di implementare rapidamente gli script di tracciamento sui propri siti web.

Detto questo, andiamo avanti e vediamo come impostare Google Tag Manager in WordPress nel modo corretto.

Aggiunta di Google Tag Manager a WordPress: passo dopo passo

Passaggio 1: crea il tuo account Google Tag Manager

Prima di tutto, devi visitare il sito web di Google Tag Manager, quindi fare clic sul pulsante Iscriviti.

Successivamente, devi accedere con il tuo account Google. Una volta terminato, puoi visualizzare la pagina Crea account di Google Tag Manager. Fai clic sul pulsante “Crea account” per iniziare.

Nella schermata successiva, puoi aggiungere un nuovo account. Inserisci il nome del tuo account e scegli un paese nella casella Impostazioni account. Puoi usare il nome della tua società come nome dell’account.

Successivamente, è necessario configurare il contenitore. Un contenitore è la raccolta di tag, trigger e tutte le configurazioni installate su un sito Web.

È possibile inserire il nome del sito Web come nome del contenitore. Scegli ‘Web’ in Dove usare l’opzione contenitore, quindi fai clic sul pulsante Crea.

Ora devi accettare il Contratto sui Termini di servizio di Google Tag Manager per procedere. Seleziona la casella accanto a “Accetto i Termini di elaborazione dei dati come richiesto da GDPR”. In basso, quindi fai clic sul pulsante “Sì” nell’angolo in alto a destra.

Accettando i termini di servizio, vedrai una nuova finestra popup apparire sullo schermo con frammenti di codice per installare Google Tag Manager sul tuo sito web.

Ci sono due snippet di codice da aggiungere all’intestazione (all’interno del tag <head>) e nella sezione <body> sul tuo sito web.

Passaggio 2: aggiunta del codice di Google Tag Manager a WordPress

Accedi alla tua dashboard di WordPress e quindi installa il plug-in Insert Headers and Footers. Dopo l’attivazione, vai su Insert Headers and Footers >>> Setting.

Ora puoi vedere due caselle per aggiungere il codice nell’head e nel footer. Torna al tuo account Google Tag Manager e copia il codice nella prima casella. Incolla il codice nella casella ‘Scripts in Header’.

Allo stesso modo, copia l’altro codice dal tuo account Tag Manager e inseriscilo nella casella “Scripts in Footer”.

Dopodiché, non dimenticare di salvare le modifiche.

Questo è tutto! Hai installato con successo Google Tag Manager nel tuo sito WordPress. Ora puoi utilizzare il dashboard di Google Tag Manager per installare qualsiasi codice di monitoraggio sul tuo sito Web WordPress.

Passaggio 3: aggiungi e pubblica tag nel tuo gestore tag

Una volta installato Google Tag Manager sul tuo sito web, sei pronto per aggiungere snippet di codice (tag) forniti da diversi strumenti di monitoraggio sul tuo sito.

Google Tag Manager supporta oltre 50 tipi di tag, inclusi i prodotti di marketing di Google e altri servizi di terze parti. Inoltre, puoi aggiungere tag HTML o JavaScript personalizzati sul tuo sito utilizzando la sua interfaccia.

Fai clic sull’icona “Nuovo tag” e segui i passaggi per creare il tuo primo tag.

Ora puoi aggiungere tag diversi nel tuo contenitore di Google Tag Manager seguendo lo stesso processo e integrando il tuo sito WordPress con vari strumenti di marketing e monitoraggio.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come installare Google Tag Manager in WordPress nel modo giusto. 

Spero che tu abbia trovato il post utile e completo!

Non dimenticare di condividere il post per aiutare gli altri!

Altro su WordPress:

Se hai bisogno di altri consigli per quanto riguarda WordPress non esitare a dare un’occhiata alla nostra sezione di supporto dedicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.