Installare recovery TWRP e fare il Root Xiaomi Mi A2 Lite (Android 10)

By | Novembre 11, 2020
Installare recovery TWRP e fare il Root Xiaomi Mi A2 Lite

Xiaomi Mi A2 Lite (nome in codice: daisy) è stato lanciato nel luglio 2018. Il telefono è uscito dalla scatola con Android 8.1 Oreo. Recentemente questo dispositivo ha ricevuto il supporto ufficiale per il recupero TWRP. Quindi, in questa pagina, ti guideremo all’installazione della TWRP Recovery su Xiaomi Mi A2 Lite. Assicurati di scaricare i file richiesti e poi passa direttamente alle istruzioni sull’installazione di TWRP Recovery e Root del tuo Xiaomi Mi A2 Lite.

Tieni presente che prima di passare al processo, dovrai prima sbloccare il bootloader del dispositivo. Poiché gli OEM di smartphone forniscono un bootloader bloccato sui propri dispositivi a causa di alcuni problemi di sicurezza, sarà necessario sbloccare il bootloader per installare qualsiasi file di terze parti.

Quindi sarai in grado di installare TWRP Custom Recovery sul tuo dispositivo Xiaomi Mi A2 Lite e anche fare il root. La recovery TWRP può anche eseguire backup Nandroid, ripristinare, cancellare sistema / dati / cache e altro.

Xiaomi Mi A2 Lite è dotato di un display LCD IPS da 5,84 pollici con una risoluzione dello schermo di 1080 x 2280 pixel. Il dispositivo è alimentato dal processore Qualcomm MSM8953 Snapdragon 625 (14 nm). Il portatile racchiude una variante da 32/64 GB con 3/4 GB di RAM.

Xiaomi Mi A2 Lite sfoggia una doppia fotocamera posteriore con fotocamera da 12 MP + 5 MP e una fotocamera per i selfie con una fotocamera di profondità da 5 MP. Lo smartphone funziona con Android 10 e supportato da una batteria da 4000 mAh. Ha un lettore di impronte digitali sul retro.

Prerequisiti:

Come installare la recovery TWRP su Xiaomi Mi A2 Lite

Dopo aver scaricato tutti i file, i driver e gli strumenti richiesti, segui il processo di installazione.

  • Prima di tutto, abilita le Opzioni sviluppatore e la modalità Debug USB sul tuo dispositivo.
  • Vai al dispositivo  Impostazioni  >  Sistema  >  Informazioni sul telefono > quindi tocca il numero di build sette volte per abilitare la modalità Opzioni sviluppatore.
  • Ora vai alle Opzioni sviluppatore nel menu Impostazioni e attiva l’interruttore per abilitare il  debug USB.
  • Quindi, apri la cartella ADB e Fastboot sul tuo computer. Quindi premere e tenere premuto il tasto Maiusc e fare clic con il pulsante destro del mouse per aprire la finestra di comando.
  • Spegni il dispositivo> Tieni premuti contemporaneamente i pulsanti Volume su + Accensione per alcuni secondi per accedere alla modalità Fastboot.
  • Collega il tuo dispositivo al PC tramite un cavo USB e digita il seguente codice nella finestra dei comandi e premi invio:
adb reboot bootloader
  • Ora, il tuo dispositivo è connesso correttamente.
  • Digita il seguente comando e premi invio per controllare se il dispositivo è connesso o no:
fastboot devices
  • Ora, per installare TWRP Recovery sul tuo telefono, digita il seguente comando e premi invio:
fastboot flash recovery twrpname.img
  • Per avviare, puoi usare il comando fastboot boot twrp name.img
  • Questo è tutto. Hai installato con successo la TWRP Recovery sul dispositivo Xiaomi Mi A2 Lite. Ora devi eseguire il flashing del file Root.

Come fare il root Xiaomi Mi A2 Lite (Android 10)

  1. Se hai già spostato l’ultimo zip Magisk nella directory principale della memoria interna, puoi semplicemente eseguire l’avvio tramite la TWRP Recovery.
  2. Nell’interfaccia della recovery TWRP, tocca il pulsante Install.
  3. Passa alla memoria interna in cui hai trasferito o scaricato il file zip Magisk e procedi. Tocca il file e procedi.
  4. Una volta selezionato, ora devi scorrere per confermare l’installazione.
  5. Al termine del processo di installazione, è possibile toccare il pulsante di riavvio per riavviare il telefono.

Questo è tutto! Ora puoi scaricare e installare l’apk Magisk Manager per goderti il ​​root senza sistema sul tuo dispositivo.


Come verificare il root su Xiaomi Mi A2 Lite?

Scarica e installa l’APK Magisk Manager. Per verificare di avere eseguito il root senza sistema, controlla la parte superiore dello schermo, se vedi tutte le opzioni con una spunta verde, significa che hai effettuato correttamente il root e bypassato SafetyNet.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!