iPhone non si accende, cosa fare

iphone non si accende

Come risolvere un iPhone che non si accende o si spegne in continuazione. Ci sono molti motivi per cui il vostro iPhone non si accende o si spegne da solo. Qualunque sia, è indubbio che vi causa mal di testa e vi impedisce di utilizzare il vostro dispositivo. Ma prima di recarvi al Genius bar o all’Apple Store più vicino, potete provare a risolvere il problema da soli, a meno che non ci siano evidenti problemi hardware interni e pesanti. Di seguito verranno illustrati alcuni suggerimenti che possono essere utili se l’iPhone non si accende o si spegne da solo in continuazione anche se la batteria è carica. Questa guida funziona anche per iPhone 6, iPhone 5s, iPhone 5, iPhone 4s e iPhone 4 che non si accende.


Cosa fare se iPhone non si accende

Lo schermo nero di un iPhone che non risponde ai vostri tentativi di rianimarlo può essere terrificante. In genere, un iPhone che non si accende può essere dovuto a uno dei tre problemi principali:

  1. Un problema di software
  2. Un dispositivo di ricarica malfunzionante
  3. Gravi danni all’hardware

Di seguito, vi aiuterò a capire perché il vostro iPhone non si accende più, insieme ai modi per risolverlo.

  1. Provate ad accendere l’iPhone nel modo giusto
  2. Riavviare forzatamente l’iPhone
  3. Caricare iPhone
  4. Controllare il cavo e il caricabatterie
  5. Verificare la presenza di eventuali danni al display
  6. Verificare la presenza di potenziali problemi hardware
  7. Ripristinare iPhone con iTunes o Finder
  8. Mettere iPhone in modalità DFU

Leggi anche: Come trasferire contatti da Android a iPhone

1. Se iPhone non si accende provate ad accendere l’iPhone nel modo giusto

Se avete posseduto diversi iPhone nel corso degli anni, avrete notato diversi modi per accenderlo, a seconda del modello. Nel caso in cui questo sia un problema per voi, ecco come accendere iPhone:

  • Per gli iPhone con tasto Home e tasto laterale: tenere premuto il tasto laterale finché sullo schermo non appare il logo Apple.
  • Per gli iPhone con tasto Home e tasto superiore: tenere premuto il tasto superiore finché non appare il logo Apple.
  • Per gli iPhone senza tasto Home ma con tasto laterale: tenere premuto il tasto laterale e rilasciarlo una volta visualizzato il logo Apple sullo schermo.

2. Riavviare forzatamente l’iPhone

Verificate se è possibile riavviare il telefono. Sappiate che il vostro iPhone è sempre acceso, a meno che non lo spegniate deliberatamente. Quando lo schermo è scuro, è possibile che l’iPhone stia “dormendo”, ma che un problema di software gli impedisca di svegliarsi. Un modo per verificare è quello di provare a riavviare forzatamente il dispositivo e aspettare che succeda qualcosa. Se si riavvia, probabilmente si tratta di un piccolo inconveniente causato da dati corrotti o da un bug in un’applicazione in uso.

3. Caricare l’iPhone

Se il riavvio forzato non ha funzionato, potrebbe non trattarsi di un problema software. Se avete provato a riavviare l’iPhone, ma non si è mosso, allora è davvero spento e il problema non è dovuto a un problema software. È possibile che la batteria sia scarica. In tal caso, provare a caricare il telefono. Se è scarica, potrebbe essere necessario più tempo. Aspettate un’ora o due. Non spazientitevi se non vedete l’icona di ricarica sul dispositivo.

4. Controllare il cavo e il caricabatterie

Controllare il cavo e il caricabatterie se il dispositivo non si accende. Caricabatterie e cavi Lightning possono danneggiarsi rapidamente. Verificare che la porta Lightning del telefono non sia ostruita; provare a pulirla con uno spazzolino morbido e asciutto, uno stuzzicadenti o una graffetta. Se si dispone di un adattatore e di un cavo di riserva, verificare se il problema riguarda il cavo lightning o il caricabatterie. Si può anche verificare se è in grado di caricare un altro telefono. I caricabatterie e i cavi malfunzionanti sono piuttosto comuni nei caricabatterie per iPhone contraffatti. Se non siete sicuri dell’autenticità dei vostri accessori, leggete la nostra guida su come identificare un caricabatterie Apple contraffatto.


5. Verificare la presenza di eventuali danni al display

Un dispositivo con schermo o display rotto potrebbe non accendersi. Anche se si accende, l’iPhone potrebbe rimanere bloccato su una schermata nera, facendolo sembrare spento. Tuttavia, sarebbe abbastanza facile da controllare, in quanto i problemi gravi legati allo schermo lascerebbero segni difficili da non notare.

6. Verificare la presenza di potenziali problemi hardware

Se l’iPhone non risponde a un hard reset e non si carica, probabilmente si tratta di un problema hardware. Le cadute gravi possono causare danni esterni che possono rompere l’iPhone o i suoi componenti interni. L’esposizione impropria ai liquidi può compromettere i circuiti dello schermo, impedendogli di accendersi o di visualizzare qualsiasi cosa. L’iPhone è dotato di un indicatore di contatto con i liquidi (LCI), solitamente di colore argento o bianco. Per verificare la presenza di danni causati dall’acqua, rimuovere il vassoio della scheda SIM, prendere una torcia e controllarne il colore. Se il colore LCI è chiaro, significa che l’acqua è entrata nell’iPhone. Questo potrebbe essere il motivo per cui il dispositivo non si accende. Raramente, può trattarsi di un difetto di fabbricazione. Tuttavia, questi problemi spesso compaiono pochi giorni dopo l’acquisto del dispositivo. Se il problema si verifica durante il periodo di garanzia, è possibile farsi sostituire da Apple. Se non siete sicuri, ci sono diversi modi per verificare lo stato della garanzia del vostro iPhone.

7. Ripristinare l’iPhone con iTunes o Finder

Collegare l’iPhone a iTunes può essere utile se il dispositivo ha un problema di visualizzazione o un iOS danneggiato, ma l’iPhone stesso è a posto. Collegare il dispositivo a un computer utilizzando un cavo Lightning (preferibilmente originale). Se si utilizza un Mac con macOS Catalina, aprire il Finder. Altrimenti, aprire iTunes se si utilizza un Mac con sistema operativo macOS Mojave o precedente. Se vedete un’icona dell’iPhone nella barra laterale di iTunes o del Finder, significa che il vostro dispositivo può ancora essere riconosciuto. È un’ottima occasione per eseguire il backup dell’iPhone. Una volta terminato il backup, è possibile aggiornare il software facendo clic su Aggiorna. Se si utilizza l’ultimo iOS, fare clic su Ripristina iPhone per reinstallare l’iOS. È possibile ripristinare il backup effettuato una volta reinstallato l’iOS. In alternativa, potete mettere il vostro iPhone in modalità di recupero per ripristinare il vostro iOS.

8. Mettete l’iPhone in modalità DFU

Se avete provato a ripristinare il vostro iPhone, ma rimane bloccato sul logo Apple o non si accende, dovreste provare a metterlo in modalità Device Firmware Update (DFU). Questa modalità offre un ripristino più profondo rispetto alla modalità Recovery. Bypassa il bootloader iBoot e ricarica il software e il firmware dell’iPhone per risolvere tutti i problemi che impediscono all’iPhone di accendersi.

Soluzioni se l’iPhone continua a spegnersi

Anche in questo caso, possono esserci problemi hardware o software che causano lo spegnimento casuale dell’iPhone. Può trattarsi di un semplice inconveniente casuale o di un problema più serio come una batteria difettosa. Ma il più delle volte la batteria è il motivo più comune per cui l’iPhone continua a spegnersi. Di seguito sono riportate alcune semplici soluzioni che possono aiutare a risolvere il problema dell’iPhone che continua a spegnersi:

  1. Controllare lo stato di salute e l’utilizzo della batteria dell’iPhone
  2. Scarica e ricarica completamente l’iPhone
  3. Aggiornare l’ultima versione di iOS
  4. Controllare se l’iPhone si surriscalda
  5. Controllare le app iOS
  6. Rimuovere le applicazioni e i file non necessari
  7. Riavviare forzatamente l’iPhone
  8. Ripristino di tutte le impostazioni (senza perdita di dati)
  9. Eseguite il ripristino dei dati di fabbrica sul vostro iPhone

1. Controllare lo stato di salute e l’utilizzo della batteria dell’iPhone

Anche i frequenti scarichi della batteria possono far spegnere l’iPhone in modo casuale. Questo è tipico dopo un aggiornamento del software o quando ci sono applicazioni con bug o problemi. È sempre una buona abitudine controllare l’utilizzo della batteria per sapere quali app la consumano. Se l’indicatore della percentuale della batteria dell’iPhone indica che la batteria è sufficientemente carica, ma si spegne comunque in modo casuale, potrebbe esserci un problema di salute della batteria. Per controllare lo stato di salute della batteria, andare su Impostazioni → Batteria → Stato della batteria.

2. Svuotare accuratamente e ricaricare completamente l’iPhone

La maggior parte di noi corre al caricabatterie non appena l’iPhone diventa giallo o rosso. Tuttavia, è bene lasciare che l’iPhone si scarichi completamente prima di ricaricarlo al 100%. In questo modo si garantisce che gli indicatori di potenza continuino a funzionare correttamente.


3. Aggiornare l’ultima versione di iOS

L’aggiornamento di iOS può aiutare a eliminare il problema, soprattutto se a causarlo sono malware, bug o errori di sistema. Per aggiornare il vostro iOS: Andare in Impostazioni → Generali. Toccare Aggiornamento software → selezionare Scarica e installa. Se richiesto, inserire il codice di accesso o utilizzare il Face ID. Selezionare Installa ora.

4. Controllare se l’iPhone si surriscalda

L’iPhone può riscaldarsi se lo si lascia per un periodo prolungato su una superficie calda, come il cruscotto dell’auto. Lo stesso vale se lo si usa in una giornata calda mentre si eseguono molte applicazioni con la massima luminosità. Quando la temperatura interna diventa troppo alta, l’iPhone visualizza un messaggio che segnala che è troppo caldo e che deve raffreddarsi. Lasciate l’iPhone da solo per un po’ e aspettate che si raffreddi prima di riaccenderlo.

5. Controllare e aggiornare le app iOS

Lo spegnimento inatteso può essere dovuto al blocco di un’applicazione in esecuzione in background. Controllare le applicazioni per verificare se un’applicazione si è bloccata o si è chiusa inaspettatamente. Uscire dall’applicazione e riavviarla. Inoltre, anche le app che presentano bug o problemi possono per cui l’iPhone si spegne da solo. Le applicazioni soggette a questo problema sono quelle non aggiornate. In alcuni casi, l’aggiornamento delle app sull’iPhone può risolvere il problema.

6. Rimuovere le applicazioni e i file non necessari

A volte, il vostro iPhone può comportarsi in modo strano quando non avete abbastanza spazio in memoria. Questo accade soprattutto quando la memoria disponibile è molto bassa o inferiore a 1 GB. L’eliminazione di app, foto, video, messaggi, e-mail e altri file non necessari può aiutare a liberare spazio sull’iPhone.

7. Riavviare forzatamente l’iPhone

Come accennato nella sezione precedente, un riavvio/ripristino forzato può risolvere numerosi problemi del vostro iPhone. Oltre a risolvere un problema che causa lo spegnimento dell’iPhone da solo, può anche risolvere gli iPhone che si bloccano continuamente e le batterie che si scaricano troppo velocemente. Quindi, prima di intraprendere un’azione rigorosa, provate una volta a fare questo passo.

8. Ripristino di tutte le impostazioni (senza perdita di dati)

Configurazioni o impostazioni errate possono causare iPhone si spegne da solo. Ciò può accadere quando si installa un nuovo aggiornamento del sistema operativo o si maneggiano le impostazioni dell’iPhone. È possibile ripristinare le impostazioni dell’iPhone senza perdere alcun dato, quindi non è necessario eseguire un backup del dispositivo prima di eseguire questa operazione. Per ripristinare tutte le impostazioni dell’iPhone:

  1. Andare in Impostazioni → Generali.
  2. Toccate Trasferimento o Ripristino dell’iPhone → Ripristino.
  3. Tra le opzioni, scegliete Ripristina tutte le impostazioni.
  4. Inserire il codice di accesso. Confermare che si desidera ripristinare tutte le impostazioni.

Una volta fatto, l’iPhone si riavvierà automaticamente e tutte le impostazioni personalizzate verranno ripristinate ai valori predefiniti. Ciò include l’audio, il display, la rete e altre impostazioni personalizzate.

9. Come ripristinare iPhone

Se nessuna delle soluzioni sopra descritte risolve il problema, potrebbe essere necessario cancellare completamente il contenuto e le impostazioni dell’iPhone. In questo modo si cancella l’intero iPhone e lo si riporta allo stato in cui si trovava al momento dell’apertura. Ripristinare iPhone alle impostazioni di fabbrica può aiutare a risolvere il problema, perché elimina anche gli errori di sistema e il malware che lo causano. Prima di farlo, eseguite un backup di tutti i file e i dati essenziali sul dispositivo, in modo da poterli recuperare in seguito. Altre opzioni che dovrebbero essere l’ultima scelta sono il ripristino dell’iPhone o la modalità DFU, come già descritto nella prima sezione.

Leggi anche: Come togliere audio da video con iPhone

Contattare l’assistenza Apple

Se avete provato tutte le soluzioni elencate sopra, ma il vostro iPhone continua a spegnersi casualmente o a non accendersi, potreste avere un problema più serio che richiede un aiuto professionale. Il più delle volte, il vostro iPhone potrebbe necessitare di una sostituzione della batteria. È possibile controllare l’app Supporto Apple e programmare una visita tramite l’app. In alternativa, potete chiamare il numero 1-800-MY-APPLE. Chiedete un preventivo e verificate se la sostituzione è un’opzione migliore rispetto all’acquisto di un nuovo dispositivo.

Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.